Cos’è un non-custodial wallet e quali sono le differenze coi wallet custodial

Se non hai mai comprato criptovalute, non possiedi asset digitali di altro tipo, e in sostanza ti stai avvicinando solo ora al mercato crypto, tra le varie domande che inevitabilmente ti trovi a porti ve ne sono sicuramente alcune che riguardano i wallet.

un paio di monete di Bitcoin poggiate di fianco a un portafoglio di pelle con su inciso il simbolo di Bitcoin. Sullo sfondo grafici finanziari luminescenti
Cos'è un non-custodial wallet e quali sono le differenze coi wallet custodial - ValuteVirtuali.com

Non è facile infatti, specie per chi è alle prime armi in questo settore, scegliere il miglior tipo di portafoglio per conservare e proteggere i propri asset digitali, vale a dire criptovalute, NFT, token e via dicendo. È quindi fondamentale capire cosa sono i wallet, che si distinguono in wallet custodial e non-cutodial.

Ed è proprio a questa distinzione che stiamo dedicando questo breve approfondimento, cercando di evidenziare caratteristiche e differenze di queste due tipologie di portafogli per asset digitali.

Cosa sono i Custodial Wallet

Per capire come funziona un custodial wallet bisogna prima di tutto capire in linea generale cosa sono e come funzionano i portafogli crypto. Va chiarito come prima cosa che i wallet crypto non contengono effettivamente i fondi di un utente bensì la chiave pubblica, cioè quello strumento che permette all’utente di configurare transazioni, e la chiave privata, che serve invece ad autorizzare le transazioni.

Veniamo quindi alle peculiarità del custodial wallet, chè è un portafoglio crypto le cui chiavi private sono detenute da un terzo soggetto per conto del titolare del portafoglio. Ed è questo terzo soggetto ad avere il pieno controllo sugli asset crypto, assumendosi la responsabilità della gestione della chiave del wallet dell’utente medesimo, della firma delle transazioni e della protezione degli asset crypto in suo possesso.

In generale parliamo di custodial wallet quando si tratta di exchange crypto o di provider di portafogli crypto sotto forma di app mobile o per desktop. In questi casi, quando gli utenti accedono al proprio account del wallet si servono dell’interfaccia del provider per gestire i propri fondi ed effettuare transazioni.

In questo modo gli utenti di fatto si affidano al provider del servizio per effettuare operazioni su crypto e altri asset digitali, e per conservare gli asset che detengono. Le misure di sicurezza volta ad offrire le migliori garanzie all’utente possono includere l’autenticazione a due fattori (2FA), la conferma via email e l’autenticazione biometrica, come ad esempio il riconoscimento facciale o la verifica delle impronte digitali.

Scopri come comprare e conservare crypto in modo sicuro con Binance >>>

Il custodial wallet di eToro

Uno dei migliori portafogli crypto che fanno parte della tipologia dei custodial wallet è indubbiamente quello di eToro, che permette la gestione a 360 gradi degli asset digitali che detieni. Il wallet di eToro si chiama eToro Money e ti consente di depositare le tue criptovalute e di custodirle in totale sicurezza, e di spostarle altrove in qualsiasi momento in modo facile, veloce e sicuro.

Con il wallet custodial eToro Money:

  • puoi trasferire i tuoi crypto-asset dalla piattaforma di investimento al wallet eToro Money con pochi click
  • puoi spostare i tuoi crypto-asset verso un altro wallet o verso un indirizzo blockchain verificato.

Per iniziare a usare il wallet crypto di eToro non devi far altro che scaricare la app e accedere all’account del tuo wallet attraverso il tuo dispositivo mobile. Troverai qui la scheda con la dicitura: “saldo” da cui potrai selezioinare il tipo di crypto che intendi inviare.

A questo puoi premere “invia” indicando l’importo che vuoi inviare e l’indirizzo del destinatario della transazione. Digita quindi l’indirizzo pubblico oppure tocca l’icona della fotocamera per scansionare il codice QR del beneficiario per inserire l’indirizzo pubblico in modo automatico.

Dopo aver verificato che l’indirizzo inserito sia corretto non ti resta che premere su “invia” e riceverai un SMS con un codice di verifica per approvare la transazione. Dovrai inserire il codice ricevuto e cliccare su “verifica”. Fatto ciò visualizzerai una schermata con la conferma della ricezione della richiesta di trasferimento e da questo momento visualizzerai la richiesta nella sezione “transazioni”.

Scopri tutti i vantaggi del custodial wallet eToro Money – clicca qui >>>

Cosa sono i non-Custodial wallet

Veniamo ora ai non-custodial wallet, e vediamo quali sono le differenze rispetto ai wallet custodiali che abbiamo visto nel paragrafo precedente. Nel caso del portafoglio non-custodiale è il proprietario stesso degli asset digitali ad essere responsabile della gestione. L’utente quindi ha il pieno controllo dei propri fondi, gestisce autonomamente la propria chiave privata e le transazioni.

Esistono però diversi tipi di portafogli non-custodiali. Ci sono infatti wallet basati su browser che di fatto sono un’estensione del browser stesso, con la possibilità per l’utente di inserire la propria chiave privata ed effettuare operazioni.

Ci sono poi i non-custodial mobile wallet, che sono disponibili come app per dispositivi mobili, e in questo caso è sufficiente scaricare la app sul proprio smartphone/iPhone. Oppure esistono non-custodial wallet fisici, che sono effettivamente degli hardware simili a una comune chiavetta USB. Questi ultimi wallet sono da molti ritenuti l’opzione più sicura per via della possibilità di accesso e gestione offline.

Nel caso di portafogli non-custodiali è necessario dotarsi di una frase di recupero che funziona in questo modo: nel momento in cui viene creato il portafoglio l’utente deve scrivere e conservare un insieme di 12 parole generate in modo casuale dal sistema, e questa è nota come frase di “recupero”, anche chiamata “seed” o “mnemonica”.

Ed è da questa frase che possono essere generate le chiavi pubbliche e private del wallet in questione. La sua funzione è anche quella di backup o meccanismo di recupero da usare nel caso in cui l’utente proprietario del wallet perda l’accesso al dispositivo originale.

Grazie alla chiave di recupero è possibile ottenere il pieno controllo sui fondi detenuti nel portafoglio dell’utente. Bisogna pertanto prestare molta attenzione alla gestione di un wallet non-custodial, perché nel malaugurato caso di smarrimento della frase di recupero si perde l’accesso a tutti i fondi detenuti nel wallet.

I migliori non-custodial wallet 2024

Abbiamo visto cosa sono i custodial wallet e cosa sono invece i non-custodial wallet. Ma quali sono, ad oggi, i migliori wallet che rientrano in questa seconda categoria? Ne abbiamo selezionati 10 consultando vari siti web specializzati, e abbiamo pensato di dedicare due righe di presentazione a ciascuno di essi.

  1. Best Wallet: questo portafoglio crypto non-custodial sembra proprio essere tra quelli più gettonati al momento, e ciò è dovuto anche al fatto che supporta più blockchain, come Ethereum, Polygon e BNB Smart Chain, dove puoi scambiare monete e token tra queste blockchain senza problemi.
  2. Zengo: questo wallet non-custodial opera dal 2018, conta oltre 1 milione di clienti e non ha registrato alcun hack del portafoglio. Supporta oltre 120 criptovalute e offre un mercato DApps integrato.
  3. Trezor: in questo caso si tratta di un non-custodial wallet di tipo dispositivo hardware. Il Model T e il Model One mantengono i token cripto e le chiavi private offline in ogni momento. Oltre al cold storage, Trezor è protetto da un PIN, che deve essere inserito sul dispositivo Trezor durante i trasferimenti.
  4. Ledger Nano: con questo wallet non-custodial hai accesso a più di 5.500 criptovalute e DApps. Ledger Nano offre sicurezza multi-firma e opzioni di scambio e staking attraverso il suo portafoglio.
  5. BitBox: con questo portafoglio hardware svizzero conservi le tue criptovalute completamente offline. Inoltre la particolarità di BitBox02 è che offre sensori di tocco invisibili e utilizza un processo di sicurezza a tre passaggi per proteggere i tuoi fondi.
  6. ColdCard: questo è un portafoglio Bitcoin-only che conserva le parole seed in appositi chip. Il portafoglio è dotato di tastierino numerico e di un display OLED. Con questo portafoglio accedi a importi di transazione BTC illimitati.
  7. Coinbase Wallet: questo portafoglio non custodiale è supportato dal noto exchange Coinbase. Detto ciò, occorre precisare che Coinbase Wallet non ha accesso alle chiavi private dell’utente, garantendo che gli investitori controllino i propri token crypto. Coinbase Wallet supporta dozzine di reti blockchain e gli utenti possono connettersi senza problemi a dApps come Uniswap e OpenSea.
  8. MetaMask: MetaMask è uno dei migliori portafogli non custodial sul mercato. Utilizzato da oltre 30 milioni di persone, si può accedere a MetaMask tramite un’app mobile e un’estensione del browser. Fornisce agli utenti una chiave privata crittografata attraverso una semplice passphrase di 12 parole. Il portafoglio supporta la rete Ethereum, così come Arbitrum, Polygon, Binance Smart Chain, Optimism e Avalanche.
  9. Trust Wallet: Trust Wallet è un non-custodial wallet che supporta Bitcoin e altri 70 standard di rete. Il portafoglio è disponibile come app per iOS e Android, oltre a un’estensione del browser per Chrome. Trust Wallet ha uno strumento di staking integrato e fornisce accesso alle dApps Web 3.0, e rappresenta un’ottima scelta per conservare gli NFT.
  10. Electrum: Lanciato nel 2011, Electrum è un wallet desktop che supporta Bitcoin. È dotato di strumenti di sicurezza, inclusi permessi multi-firma. Gli utenti possono decidere di mantenere le proprie chiavi private offline, offrendo un ulteriore livello di sicurezza. Electrum indicizza la blockchain di Bitcoin, fornendo agli utenti transazioni più veloci e efficienti.

Custodial o Non-Custodial Wallet? Quale scegliere

In un momento in cui il mercato si muove rapidamente, e sembra che il valore di molti asset digitali sia destinato a crescere nei prossimi giorni e nelle prossime settimane, se non hai ancora mai comprato criptovalute o altri asset digitali, per iniziare puoi semplicemente affidarti a un custodial wallet come quello offerto dai migliori exchange legali in Italia.

Si tratta senza dubbio del modo più facile e veloce per comprare le tue prime crypto, e non esclude la possibilità di procurarti, in un secondo momento, un wallet di tipo diverso, più adatto alle tue esigenze. Inoltre non è detto che si debbano conservare tutti gli asset digitali che possediamo sullo stesso wallet, anzi.

Probabilmente la scelta migliore anche in questo caso è la diversificazione. Possiamo scegliere un paio di exchange e detenere una quota delle crypto in ciascuno di essi, e in più possiamo conservare altre crypto su un wallet non-custodiale, fisico, con app per mobile, o altro, a seconda delle proprie esigenze.

Naturalmente per coloro che desiderano avere il pieno controllo e la proprietà delle proprie chiavi private, i portafogli non-custodial potrebbero essere la soluzione più azzeccata, almeno quanto affidarsi al custodial wallet di un exchange crypto di sicura fama potrebbe essere la miglior soluzione per chi si avvicina ora al mercato delle criptovalute.

Se vuoi comprare le tue prime criptovalute puoi farlo nei migliori exchange autorizzati ad operare in Italia. In particolare consigliamo Binance, che ti permette di comprare e scambiare oltre 350 crypto.

Scopri anche Binance Earn: l’hub unico di Binance dove puoi trovare riunite tutte le tue possibilità di guadagno disponibili per te e per le criptovalute che detieni. Inoltre se sei un Hodler hai interessanti prospettive che ti suggeriamo di valutare direttamente sul sito ufficiale di Binance.

Iscriviti subito per creare il tuo wallet gratuitamente!


In alternativa puoi affidarti a Crypto.com, che è un exchange molto conosciuto che offre la possibilità di comprare, detenere e scambiare criptovalute reali. Inoltre, per quel che riguarda le commissioni, Crypto.com presenta costi nettamente vantaggiosi rispetto a quelli dei competitor. Non sono previsti costi sui depositi e neppure sui prelievi.

Crypto.com offre anche un marketplace NFT, dove è possibile vendere e comprare asset non fungibili da collezione, e offre un valido non-custodial wallet per i trader che vogliono avere il pieno controllo e la proprietà delle proprie chiavi private.

Clicca qui per aprire un conto con Crypto.com

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://valutevirtuali.com.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Broker Trading Criptovalute

Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio
Deposito minimo 50€
Regulated CySEC License 247/14
Conto di pratica gratuito da 10.000€
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Prime XBT
Quotazioni in tempo reale
Previous 25
Next 25
CoinPriceMarketcapSupplyChange (24H)
Vuoi conoscere le crypto? Iscriviti per leggere le ultime news Crypto in anteprima No Sì, certo