CRIPTO VALUTAQUOTAZIONE REAL TIMECARATTERISTICHERIFERIMENTI
BITCOIN  logo
EUR:
USD:
Freq. Difficulty Adj: 2016 blocks
Riduzione Block Reward: 50%
Algoritmo: SHA256
Indirizzo Twitter: @bitcoin
Sito Web: Bitcoin.org
Algoritmo Consensus: PoW

Visita BITMEX per investire sui Bitcoin

GRAFICO TEMPO REALE BITCOIN


*I valori del grafico provengono da Poloniex.com e sono aggiornati ogni 2 minuti.

BITCOIN: Che cosa è?

Il Bitcoin è una valuta virtuale che utilizza la tecnologia P2P per effettuare degli scambi di valore senza l’intervento di alcuna Banca o Ente Centrale. Le transazioni e l’emissione di nuovi Bitcoin sono interamente controllati dalla rete. I Bitcoin sono la prima criptovaluta che è stata inventata. Storicamente il Bitcoin è la criptovaluta con la capitalizzazione più alta ed anche la quotazione più elevata per singolo token.

Il Bitcoin è ormai una realtà consolidata e sebbene la sua quotazione sul mercato subisca delle fluttuazioni anche piuttosto ingenti di tanto in tanto, fino ad ora questa valuta virtuale ha superato tutti gli ostacoli che ha dovuto affrontare. Essendo la valuta più scambiata, è anche abbastanza stabile sebbene sempre soggetta a cambi di valore repentini rispetto a valute FIAT.

L’algoritmo su cui si basa la blockchain dei BTC è il SHA-256 con Proof-Of-Work. Grazie a questo algoritmo si possono transare Bitcoin in maniera sicura e del tutto anonima. I conti Bitcoin infatti sono mantenuti da un ledger pubblico e sono assegnati ad un indirizzo, non ad una persona o ad un ente. La blockchain tiene traccia di tutte le transazioni fatte dall’inizio della creazione del primo BTC ed in questo modo, risalendo la blockchain, si può garantire che un determinato indirizzo abbia i fondi necessari per compiere o meno una determinata transazione.

Se vuoi operare sull’andamento di Bitcoin la piattaforma BitMEX offre la possibilità di effettuare trading sul cross BTCUSD, parti dal conto DEMO gratuito!Visita BITMEX per investire su Bitcoin

Le transazioni prevedono il trasferimento di Bitcoin tramite degli appositi software che mascherano la complessità della blockchain sottostante: i cosiddetti Wallet. Ogni wallet mantiene una chiave privata (o seed) che viene utilizzata per firmare la transazione fornendo la prova che i BTC provengono dal possessore del wallet. La firma serve anche a prevenire che la transazione possa essere cambiata da qualsiasi terzo che la intercetta. Tutte le transazioni possono quindi essere rese pubbliche tra i partecipanti alla blockchain che solitamente le confermano, ogni 10 minuti, tramite un processo denominato mining.

Il mining serve appunto a confermare una transazione ed anche a creare nuovi Bitcoin. Il mining consente inoltre che una transazione sia confermata in modo neutrale da tutti i computer che fanno parte della rete, senza possibilità che i blocchi che compongono le transazioni vengano modificati. Per far ciò la blockchain utilizza un meccanismo tipo lotteria, che rende molto difficile ad un singolo o ad un gruppo il controllo dei blocchi da includere nella blockchain e quindi rende la rete Bitcoin molto difficilmente hackerabile.

BITCOIN: Come investire?

Per investire sul Bitcoin ci sono diverse opzioni, alcune più semplici ed altre più complesse. Innanzitutto iniziamo col dire che la differenza principale sta nella possibilità di possedere il token del Bitcoin, ovvero il BTC, oppure investire speculando sull’andamento del prezzo.

Per possedere il BTC è necessario registrarsi su di un exchange, ce ne sono di più o meno famosi tra i quali citiamo coinbase e bitstamp. Una volta completata la registrazione, durante la quale la piattaforma vi chiederà tutte le verifiche di sicurezza per adempiere alle normative Know-Your-Customer, sarà possibile effettuare un deposito. Il deposito viene solitamente accettato a mezzo di bonifico bancario o carta di credito, ad ogni modo i metodi di deposito variano a seconda della piattaforma. Quando i fondi depositati saranno disponibili sulla piattaforma, potrete effettuare una transazione per acquistare BTC, e vedrete apparire, a fianco all’indirizzo BTC che vi è stato assegnato, il corrispettivo in Bitcoin che avrete acquistato. Se avete ultimato tutti questi passaggi, avrete diverse opzioni per conservare i vostri BTC. C’è anche la possibilità di lasciarli sull’exchange, ovviamente, ma questa è poco raccomandabile in quanto, se l’exchange fallisse o dovesse in qualche modo essere hackerato, perdereste l’intera disponibilità dei vostri BTC. La soluzione migliore per mantenere i BTC è quindi quella di mantenerli su di un wallet, sia esso un hard wallet, un wallet web come quello di https://blockchain.info o più semplicemente un paper wallet.

Per speculare sul Bitcoin, invece, non è necessario possedere il token e gestirlo tramite un wallet, ma basta affidarsi ad un servizio di trading che preveda il bitcoin tra gli asset che è possibile scambiare. Uno dei modi più semplici e sicuri è quello di affidarsi ad un broker forex o ad un broker finanziario registrato e regolamentato da Consob o altri enti internazionali. Uno di questi è BitMEX . Per fare trading tramite una di queste piattaforme è comunque necessario registrarsi e passare tutti i livelli di verifica delle informazioni prima di depositare e, infine, vedersi accreditati i propri soldi sul conto. Va detto che, trattandosi di piattaforme regolamentate e che sono nel business da diversi anni, la fase del Know-Your-Customer e quella di deposito solitamente sono più brevi rispetto all’exchange medio. Anche le opzioni di deposito sono solitamente più ampie, potendo utilizzare anche gran parte dei sistemi di pagamento online, come paypal o skrill, che oggi sono molto utilizzati per questo genere di operazioni. Una volta arrivato l’accredito, sarà possibile speculare piazzando una o più operazioni sul Bitcoin. Il vantaggio che si ha nella speculazione con broker forex è la speculazione al ribasso, ovvero il trading short. Lo svantaggio è quello di non possedere il bene, pertanto questa opzione si adatta meglio a coloro che vogliono operare sul breve termine.

BITCOIN: Ultime News
  • Siemens lavora a una piattaforma blockchain da integrare nei servizi per il car sharing - Se mai i nostri lettori avessero nutrito dei dubbi relativamente al fatto che la tecnologia blockchain rivoluzionerà ogni aspetto della nostra vita nei prossimi anni adesso arriva un’ulteriore conferma con un articolo pubblicato ieri su Forbes; secondo quanto riporta il noto sito, infatti, siemens sta progettando di creare una nuova piattaforma blockchain che consenta di semplificare il servizio di car… [...]
  • Ethereum progetta l’integrazione con bitcoin cash per migliorare la scalabilità in attesa della piattaforma 2.0 - L’idea l’ha avuta Vitalik Buterin, il fondatore di ethereum, anche se c’è da dire che, come vedremo più avanti, la comunità sembra non averla accolta con particolare entusiasmo; per migliorare la scalabilità su ethereum, al fine cioè di aumentare le transazioni che la rete è capace di processare per ogni secondo di attività, Vitalik ha pensato che si potrebbe puntare… [...]
  • L’India progetta di bannare tutte le criptovalute nel paese ad eccezione della propria CBDC - Che l’india non avesse grande simpatia nei confronti delle criptovalute era cosa risaputa, ma da quello che emerge adesso sembra che questa volta il governo voglia andarci giù pesante; nella giornata di ieri, infatti, un avvocato indiano (Varun Sethi) ha pubblicato un documento su Scribs, che sembra essere ufficiale ma la cui provenienza non è stata verificata, che presenta la… [...]
  • Picco nella dimensione dei blocchi bitcoin, si tema un attacco spam - A causare l’improvvisa impennata della dimensione dei blocchi è stata VeriBlock, una piattaforma di servizi blockchain che utilizza un protocollo di consenso proprietario denominato “proof of proof” al fine di utilizzare la potenza di calcolo della rete bitcoin per convalidare blocchi su altre catene; secondo quanto si apprende l’azienda avrebbe generato, nelle ultime 24 ore, almeno un quarto delle transazioni… [...]
  • Ethereum: analisi di mercato settimanale (dal 10 Luglio al 16 Luglio 2019 su coppia BTC/ETH) - Un’altra settimana è passata e ancora un'altra previsione su ethereum si è rivelata esatta; non che ci volesse molto, sinceramente, di questi tempi basta scegliere a caso una qualsiasi altcoin e dire che andrà giù per avere ottime possibilità di prenderci, di conseguenza c’è poco da fare i bulli. C’è da dire, comunque, che nel nostro ultimo articolo avevamo segnalato… [...]
  • Un quadro normativo più rigido per le criptovalute e un giro di vite sul denaro sporco in UK - Il governo inglese intende colpire duramente attività illegali come il riciclaggio di denaro, le frodi e la corruzione, attraverso un piano ad hoc studiato dai ministri dell’economia e degli interni; l’idea è quella di aggredire le attività economiche criminali attraverso una maggiore cooperazione tra governo, forze dell’ordine e privati cittadini. Tendenzialmente sarebbe una buona notizia, anzi, verrebbe quasi da dire… [...]
  • Gli USA puntano sulla blockchain, approvato un nuovo disegno di legge dal senato - Come si apprende da un comunicato stampa pubblicato su CNET Giovedì 11 Luglio grazie all’approvazione del comitato per il commercio, la scienza e i trasporti, il congresso americano ha varato, nella giornata di martedì scorso, il Blockchain Promotion Act, un disegno di legge che regolamenta ulteriormente questo tipo di tecnologia. Grazie a questo nuovo quadro normativo gli USA si avvicinano… [...]
  • Prasos, un broker di criptovalute finlandese, ottiene dall’UE la licenza per erogare servizi di pagamento - L’ufficialità è arrivata venderdì 12 Luglio, per cui da questo momento Prasos, un broker finalndese di criptovalute, è la terza società in Europa a vedersi riconosciuta la licenza per permettere agli utenti della propria piattaforma di scambiare criptovalute con valuta FIAT. L’FSA (l’autorità di vigilanza finanziaria che ha gestito la pratica) ha riconosciuto a Prasos il tanto ambito PIL (acronimo… [...]
  • Criptovalute: il fisco USA da la caccia ai fondi dei contribuenti - Più che una notizia è una fuga di notizie, nel corso della scorsa settimana, infatti, un account twitter (CryptoTaxGirl, riconducibile a Laura Walter, una commercialista), ha diffuso dei documenti dell’IRS (l’internal revenue service, in pratica l’autorità fiscale statunitense) che hanno lo scopo di addestrare i dipendenti a rintracciare criptovalute non dichiarate  da parte dei contribuenti americani. Nel documento sono illustrate… [...]
  • Bitcoin: analisi di mercato settimanale (dal 9 Luglio al 15 Luglio 2019 su coppia USDT/BTC) - La nostra ultima previsione è andata in pubblicazione giorno 8 luglio, quando il sentiment era veramente molto alto e sembrava che bitcoin potesse andare a segnare un nuovo massimo; nonostante la FOMO che si respirava in quei giorni nella mia ultima analisi avevo scritto che era poco plausibile che qualcuno potesse decidere di comprare BTC così vicino all’ultimo massimo e… [...]

Qui trovi la nostra guida ai bitcoin in 9 articoli >>

Loading data ...
Comparison
View chart compare
View table compare