Attraverso Binance Earn hai la possibilità di ottenere una rendita fissa investendo criptovalute. Vediamo in che modo e quali sono le prospettive di guadagno di Binance Earn

Grazie a Binance Earn è possibile ottenere un guadagno fisso investendo su alcune proposte disponibili sull’exchange. Si tratta di opportunità di vario tipo che offrono la possibilità di realizzare utili interessanti a fronte di un rischio variabile che può anche essere piuttosto alto.

Il primo concetto che è importante chiarire prima di approfondire il discorso di Binance Earn e di analizzare le prospettive di guadagno o come ottenere una rendita fissa è che si tratta di investimenti ad alto rischio, motivo per cui è fondamentale investire solo il denaro che si è disposti a perdere.

Investire con Binance Earn è sicuro?

Con Binance Earn esiste la possibilità di realizzare degli utili sotto forma di rendita fissa legata ad alcune tipologie di investimento in criptovalute. È questo il concetto base di partenza per iniziare a familiarizzare con il tipo di opportunità di guadagno rappresentata da Binance Earn, ma cerchiamo di capire meglio come funziona e com’è possibile ottenere questa rendita passiva.

Quella di Binance Earn è un’opportunità di tipo crypto investing, e come accennato comporta dei rischi. Può infatti accadere che le criptovalute investite aumentino di valore più e più volte, con conseguenti utili per l’investitore, ma può anche accadere il contrario, con conseguenti perdite anche notevoli a seconda dei casi.

Binance Earn in ogni caso può permetterti di realizzare delle vere e proprie rendite passive, quindi vediamo come funziona e cosa bisogna fare per cominciare.

Cos’è e come funziona Binance Earn

Prima di tutto è necessario effettuare la registrazione di un account sulla piattaforma dell’exchange Binance, il primo al mondo per capitalizzazione di mercato.

Una volta effettuata la registrazione non ti resta che selezionare dal Menu Finanza la voce Binance Earn. L’interfaccia del sito è decisamente user friendly, quindi molto intuitiva e di facile navigazione. Si tratta inoltre di un pannello adatto a tutti gli investitori, tanto a quelli esperti che a chi invece è ancora alle prime armi.

Per cominciare ad usare Binance Earn devi prima di tutto selezionare dal menu a tendina una delle oltre 60 criptovalute disponibili sull’exchange per trovare gli investimenti tra cui è possibile scegliere per provare a generare una rendita passiva.

Se digiti la crypto che intendi investire dalla barra di ricerca con la dicitura: “cerca monete” avrai infatti la possibilità di visualizzare tutti i prodotti che generano rendite passive legati alla coin selezionata su Binance Earn.

Se invece non vuoi scegliere la tipologia di investimento partendo da una data criptovaluta, puoi selezionare il prodotto più adatto alle tue esigenze tra le modalità offerte da Binance Earn.

Con Binance Earn puoi infatti selezionare una delle seguenti 5 modalità per provare ad ottenere una rendita fissa:

  • Savings
  • Stacking bloccato
  • Launchpool
  • BNB Vault
  • Staking ETH 2.0.

Come ottenere una rendita fissa con Binance Earn Savings

Abbiamo visto che Binance Earn offre cinque opzioni per sfruttare al meglio le tue risorse in criptovalute. E ciascuna di queste ha delle caratteristiche specifiche che ne determinano vantaggi e svantaggi, quindi prospettive di guadagno e rischi ad esse correlati.

Nel menu di Binance Earn dal quale puoi scegliere tra le 5 opzioni disponibili potrai leggere per ciascuna di esse una brevissima sintesi che ti permette di avere un’idea generale del modo in cui è strutturata, mentre per approfondire non dovrai far altro che cliccare sulla dicitura “Visualizza altro” ad essa corrispondente.

La prima della lista è Binance Earn Savings che a sua volta si suddivide in tre categorie che sono:

  • Risparmi flessibili
  • Risparmi bloccati
  • Risparmi per attività

Risparmi flessibili

Vediamole quindi una per una, cominciando proprio da Risparmi flessibili. Si tratta di una opzione molto semplice in quanto consiste nel trasferire le proprie coin dal wallet spot al wallet savings e metterle a rendita. Non sono previsti in questo caso né vincoli né commissioni da pagare, ma a fronte di un rischio molto basso i rendimenti che si possono ottenere sono anch’essi piuttosto bassi rispetto a quelli cui si potrebbe ambire scegliendo altri prodotti di Binance Earn.

Il rendimento di un prodotto di Binance Earn viene indicato nella colonna APY7, dove viene specificata una percentuale di rendimento annuale (stimata negli ultimi 7 giorni) che considera anche l’interesse composto, vale a dire quello derivante dal reinvestimento dell’interesse guadagnato nel tempo.

In parole povere se investi le tue coin su Binance Earn Savings, e per un anno lasci le risorse in questo investimento senza mai prelevare, l’APY7 ti dice quali sono gli interessi totali che maturerai al termine dell’anno.

Risparmi bloccati

Il metodo dei risparmi bloccati presenta poche differenze rispetto a quello dei risparmi flessibili. La principale differenza è costituita dal fatto che quando si trasferiscono su questo prodotto le proprie coin, bisogna selezionare il periodo di tempo per il quale intendiamo tenere bloccate le risorse. Le opzioni disponibili sono limitate: 7, 14, 30 oppure 90 giorni.

Nell’arco di tempo prescelto dall’utente non è possibile andare a sbloccare le coin investite, ma quando il periodo dell’investimento giungerà a termine saranno sbloccate sia le coin che gli interessi maturati. In questo secondo caso tra l’altro i tassi di interesse sono maggiori rispetto all’opzione dei risparmi flessibili.

Risparmi per l’Attività

Questa terza opzione ti permette di scegliere tra diverse proposte di Binance Earn su una determinata coin, con una determinata rendita per un determinato lasso di tempo.

Si tratta però in questo caso di prodotti con una disponibilità limitata, il che significa che quelle particolari condizioni saranno garantite solo ai primi arrivati, fino ad ‘esaurimento scorte’ per così dire.

Risparmi per l’Attività di Binance Earn è un tipo di investimento pensato per chi è disposto a consultare di frequente le nuove opportunità di volta in volta proposte dall’exchange, e a seguire da vicino passo passo i propri investimenti. Non è invece indicato per chi preferisce investire e dimenticare, tornando poi a raccogliere i frutti del proprio investimento una volta giunto a naturale scadenza.

Come funziona Binance Earn Staking bloccato

Vediamo ora il secondo tra i prodotti di Binance Earn che abbiamo elencato: lo staking bloccato. Si tratta di un prodotto che ti consente di mettere in staking alcune coin che utilizzano la proof of stake come algoritmo per il consenso. Si tratta di un meccanismo che prevede ricompense per chi decide di vincolare le proprie coin in un wallet, ma come funziona esattamente?

All’atto pratico consiste semplicemente in un trasferimento di coin vincolato e valido solo per determinate coin, quelle che usano come algoritmo di consenso la proof of stake. Alcuni esempi di crypto che rientrano in questa tipologia sono BitShares, Nxt, BlackCoin e soprattutto Cardano (ADA).

Chi decide di investire in questo prodotto di Binance Earn non deve necessariamente conoscere ogni aspetto meramente tecnico legato al mondo delle crypto, ma è necessario aver compreso bene quali sono le prospettive di guadagno e soprattutto i rischi legati a questo genere di investimento.

Nel caso di Binance Earn Staking bloccato l’exchange impone un Hard Cap, il che significa che si prenderà in carico solo un numero limitato di coin da mettere in stake. Pertanto è possibile che l’utente trovi in corrispondenza di una determinata coin la dicitura “esaurito”, e in quel caso dovrà eventualmente attendere che torni disponibili prima di avviare lo staking bloccato.

Quello dello staking bloccato non è un prodotto Binance su cui investire con leggerezza, in quanto comporta dei rendimenti potanzialmente molto alti ma a fronte di rischi tutt’altro che trascurabili.

Non dimentichiamo che le criptovalute sono particolarmente volatili, e questo comporta che allo scadere del vincolo della fase di staking sarà possibile aver ottenute delle ricompense, ma se il valore della coin è crollato saranno state registrate comunque delle perdite. Viceversa si otterranno profitti ancora più alti nel caso in cui il prezzo di quella determinata coin è cresciuto.

Gli altri prodotti Binance Earn: Launchpool, BNB Vault e Staking ETH 2.0

Vediamo ora le ultime tre opzioni disponibili su Binance Earn, cominciando da Launchpool, che permette di realizzare dei profitti farmando (da farm) nuove crypto depositando in un pool dei BNB (Binance Coin) oppure dei BUSD (dollari USA digitalizzati) .

In questo caso l’utente non deve far altro che andare sul Launchpool, selezionare il pool cui è interessato ed effettuare il deposito delle coin che intende investire. Alla scadenza sarà possibile riscattare le ricompense maturate, le quali possono anche essere particolarmente ricche. Inoltre se si deposita in un pool non ancora listato ci sono buone probabilità che la coin farmata beneficerà di un forte pump nel momento in cui verrà listata.

Una volta terminato il Launchpool di una data coin è poi possibile decidere se fare holding, cioè conservare la coin, oppure convertirla in altre coin ed utilizzarla eventualmente per ulteriori investimenti.

Per quanto riguarda l’opzione Binance Earn BNB Vault, permette di fare holding su BNB, cioè sulle coin di Binance. In questo caso non fai altro che depositare BNB ed ottenere un rendimento.

Infine abbiamo il Binance Earn Staking ETH 2.0 che però non è stato ancora sviluppato al momento della stesura di questo articolo, ma dovrebbe esserlo nei prossimi anni.

Perché si abbia il lancio di questo ulteriore prodotto di Binance Earn è necessario che parta il progetto Ethereum 2.0. Non dimentichiamo che ad oggi non si può fare staking su ETH dal momento che l’algoritmo di consenso è proof of work e non proof of staking.

Nel frattempo Binance è in grado di offrire un prodotto alternativo che permette di fare staking degli Ethereum ed ottenere in cambio dei BEth, con una rendita uguale a quella dell’APY di Ethereum 2.0. In questo modo l’utente non è vincolato ad aspettare il lancio di Ethereum 2.0 per investire nel corrispondente prodotto di Binance Earn.

Per iniziare ad investire nel mercato delle criptovalute con Binance Earn, clicca qui e visita la piattaforma di Binance.

Qual è la tua reazione?
Felice0
Lol0
Wow0
Wtf0
Triste0
Arrabbiato0

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.