Monero (XMR) in calo del 17% dopo la notizia del delisting di Binance

La notizia non ha certo giocato a favore di Monero (XMR) la criptovaluta della privacy, che per via della decisione di Binance di delistarla insieme ad alcune altre il 20 febbraio, ha registrato una considerevole riduzione di valore.

Un laptop e le mani di qualcuno che digitano sulla tastiera. In sovrimpressione un segnale di alt e in trasparenza un grafico a candele
Monero (XMR) in calo del 17% in seguito al delisting di Binance - ValuteVirtuali.com

Il prezzo di XMR è infatti sceso del -17% alla notizia confermata oggi del delisting da parte di uno dei maggiori exchange a livello mondiale. Attualmente Monero (XMR), viene scambiato a $138,00, stando ai dati di CoinGecko. La capitalizzazione di mercato si attesta in questo momento sui $2,6 miliardi, quindi notevolmente al di sopra delle altre coin interessate dal prossimo delisting di Binance.

Binance delista Monero (XMR), Aragon (ANT), Vai (VAI) e Multichain (MULTI)

Ci sono altre criptovalute che Binance ha deciso di delistare oltre a Monero (XMR), e una di queste è Aragon (ANT). Aragon è una piattaforma di creazione e gestione di DAO senza codice che permette agli utenti di distribuire token, autorizzare portafogli per il voto e impostare regole di governance.

Tra le crypto in delisting su Binance il 20 febbraio prossimo, abbiamo anche Vai (VAI), che è il token nativo del Venus Protocol, un emittente decentralizzato di stablecoin.

Poi c’è Multichain (MULTI), che aiuta gli utenti a collegare asset e NFT su più blockchain. Qui poi vale la pena ricordare che l’anno scorso ha fatto notizia quando sono improvvisamente scomparsi fondi per un valore di $126 milioni. Poco dopo, le società di analisi blockchain hanno suggerito che potrebbe essere stato un lavoro interno. Una settimana dopo, la polizia in Cina ha confermato di avere in custodia il CEO del team e il team rimanente ha dichiarato di non avere accesso al protocollo a causa dell’esecutivo mancante.

Perché queste crypto saranno nel delisting di Binance del 20 febbraio?

Questo vuol dire che le coin in delisting su Binance sono inaffidabili? In realtà no, anzi, bisogna sottolineare proprio che non sembra esserci un tema comune che collega queste criptovalute che Binance non intende più listare.

Nel suo annuncio, il noto exchange ha elencato diversi motivi per cui aveva segnalato i token per il delisting, tra cui il volume di scambio e la liquidità, la stabilità e la sicurezza, la comunicazione pubblica e prove di condotta non etica o fraudolenta. Insomma ragioni tra le più disparate, e ciascuna coin in delisting ci è finita per alcune di esse ma non per altre.

“Quando una moneta o un token non soddisfa più questo standard, o l’industria cambia, conduciamo una revisione più approfondita e potenzialmente la delistiamo”, ha scritto Binance nel suo post sul blog. “Riteniamo che questo protegga meglio tutti i nostri utenti.”

All’inizio di gennaio, Binance ha dichiarato di essere in fase di revisione di diverse risorse, tra cui Monero, Zcash e Horizen. Ha anche fatto sapere che tutti i depositi dopo il delisting del 20 febbraio non verranno accreditati sui conti degli utenti. Ma che comunque il prelievo dei token sarà supportato fino al 20 maggio.

Se vuoi comprare le tue prime criptovalute puoi farlo nei migliori exchange autorizzati ad operare in Italia. In particolare consigliamo Binance, che ti permette di comprare e scambiare oltre 350 crypto.

Scopri anche Binance Earn: l’hub unico di Binance dove puoi trovare riunite tutte le tue possibilità di guadagno disponibili per te e per le criptovalute che detieni. Inoltre se sei un Hodler hai interessanti prospettive che ti suggeriamo di valutare direttamente sul sito ufficiale di Binance.

Iscriviti subito per creare il tuo wallet gratuitamente!


E per scoprire quali sono le reali prospettive di guadagno nel mercato delle criptovalute, ma senza correre rischi, puoi provare ad aprire un conto gratis sul broker eToro, che offre agli investitori, sia principianti che esperti, un’esperienza di trading di criptovalute completa, su una piattaforma potente ma facile da usare. Scopri anche il servizio di staking, guarda crescere le tue criptovalute mentre fai holding. Con eToro inoltre, puoi utilizzare le funzionalità di social trading per connetterti con oltre 20 milioni di utenti in tutto il mondo e trovare i migliori trader di criptovalute da copiare.

Unisciti alla community di eToro Etoro
Prova Demo Gratuita Sul sito di Etoro
  • Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading
  • ETF - CRYPTO - CFD
  • Licenza: CySEC - FCA - ASIC
  • Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Avviso: il tuo capitale è a rischio

In alternativa puoi affidarti a Fineco, che offre nuove opportunità di trading su strumenti con sottostante le criptovalute più conosciute, come Bitcoin ed Ethereum, direttamente dal tuo conto e senza alcun portafoglio secondario. Inoltre si tratta di un broker online italiano che agisce come sostituto d’imposta, semplificando la vita del trader sotto il profilo fiscale.

La qualità del trading N.1 Fineco
SCOPRI DI PIÙ Sul sito di Fineco
  • 100% trading, senza compromessi
  • N.1 in Italia
  • Regime Fiscale Amministrato
  • 0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
Avviso: il tuo capitale è a rischio

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram
Piattaforma Trading N.1
Fineco
Quotazioni in tempo reale
Previous 25
Next 25
CoinPriceMarketcapSupplyChange (24H)
Crypto.com Bonus
Cripto.com - Bonus di 25$