Meme Coin, Crypto Meme e Token: cosa sono?

Il fenomeno delle meme coin ha conquistato l’attenzione degli investitori nel mercato delle criptovalute durante l’ultima bullrun, suscitando interrogativi sulla loro reale convenienza. Da Dogecoin a Shiba Inu, queste criptovalute, che qualcuno definisce anche “shitcoin“, hanno diviso il mondo finanziario tra entusiasmo e scetticismo.

Un grafico finanziario con i loghi di alcune meme coin e dei punti interrogativi in sovrimpressione
Meme Coin, Crypto Meme e Token: cosa sono? - ValuteVirtuali.com

Ma per capire meglio di cosa si tratta iniziamo dalle basi e vediamo cosa sono le meme coin, qual è il loro impatto sul mercato e se sono davvero un’opportunità o un investimento da evitare.

Cosa sono le Meme coin

Le meme coin si distinguono per alcune caratteristiche chiave. Innanzitutto, diventano virali quasi istantaneamente, catturando l’attenzione di investitori esperti e meno esperti. La loro fama si basa spesso su una rapida ascesa mediatica, ma questa stessa notorietà può portare a crolli altrettanto rapidi, lasciando chi è arrivato tardi con perdite significative.

Un altro tratto distintivo delle meme coin è la loro promozione attraverso influencer e campagne di marketing aggressivo sui social media. Spesso, persone con una grande presenza online, non necessariamente esperte di criptovalute, promuovono queste monete, generando un hype che può risultare pericoloso per gli investitori non informati.

Il fenomeno delle meme coin ha avuto inizio con Dogecoin nel 2013, quando i programmatori Jackson Palmer e Billy Markus crearono questa criptovaluta ispirandosi al famoso meme del cane Shiba. Ciò che iniziò come un gioco si trasformò in qualcosa di più, attirando l’attenzione della comunità cripto e persino di figure di spicco come Elon Musk.

Da allora, il mercato delle meme coin ha conosciuto una proliferazione di progetti simili, tra cui Shiba Inu, Floki Inu, Akita Inu, Alien Inu, Dogelon Mars e, più recentemente nel 2023, Pepe Coin. Tuttavia, il destino comune di molte di queste criptovalute è un entusiasmo iniziale seguito da una rapida disillusione e perdite considerevoli per gli investitori ritardatari.

Un aspetto chiave delle meme coin è l’uso delle tokenomics per creare l’illusione di ricchezza. Spesso, queste criptovalute offrono un’enorme quantità di monete a basso prezzo, alimentando la sensazione di abbondanza e potenziali guadagni elevati. Tuttavia, questa abbondanza può rivelarsi illusoria, portando a una volatilità estrema e a risultati deludenti.

CLICCA QUI PER COMPRARE LE TUE PRIME MEME COIN CON BINANCE

Quali sono le migliori Meme coin?

Negli ultimi anni, l’universo dei meme token ha conquistato un posto di rilievo nel panorama delle criptovalute. In questo articolo, esploreremo i primi 10 meme token che attualmente dominano il mercato, fornendo informazioni dettagliate e prospettive future. La nostra selezione è basata sulla capitalizzazione di mercato e sul potenziale rialzista di ciascun progetto.

Doge

Dogecoin: Dogecoin, nato più di 10 anni fa, è il capostipite della nicchia dei meme token. Con una propria blockchain e una community vasta, ha ispirato molti progetti successivi. La sua blockchain, basata su PoW come Bitcoin, ha attirato l’attenzione grazie all’interesse di Elon Musk. Nonostante le critiche e le fluttuazioni di mercato, Dogecoin rimane un punto di riferimento per gli amanti dei meme token ed è disponibile su piattaforme come eToro.

Shiba Inu

Shiba Inu: Shiba Inu Coin, nato in risposta alle presunte manipolazioni di Elon Musk, si è sviluppato sulla rete Ethereum. In pochi mesi, ha costruito una community attiva e ha raggiunto una capitalizzazione significativa. Nonostante le controversie sulla trasparenza, SHIB ha regalato soddisfazioni a chi è entrato nel mercato in tempi opportuni. Con l’attesa di novità come Shibarium, il progetto mostra segni di forza e è quotato su piattaforme di prestigio come Capital.com.

Pepe Coin

Pepe: Pepe ha revitalizzato il settore dei meme crypto nel 2023, riportando l’attenzione su Pepe The Frog, celebrità internet preesistente. Sebbene il progetto mostri una tabella di marcia senza grandi opportunità di monetizzazione al di fuori della speculazione, gli investitori continuano a mostrare interesse con volumi significativi. Nonostante il misterioso fondatore e la natura effimera del progetto, Pepe resta un’opzione allettante per gli speculatori audaci.

Il mondo dei meme token offre quindi un panorama variegato di opportunità e sfide. Ognuno dei token menzionati ha le sue peculiarità, e la scelta dipende dalle preferenze e dalla strategia di investimento di ciascun individuo.

Prima di prendere decisioni però, come sempre nel campo degli investimenti, e a maggior ragione quando si parla di asset digitali che sono caratterizzati da forte volatilità, è fondamentale condurre una ricerca approfondita e valutare attentamente le dinamiche di mercato.

Per comprare Meme Coin puoi rivolgerti ai migliori exchange autorizzati ad operare in modo del tutto legale con trader dall’Italia. Tra questi consigliamo in particolare Binance, Crypto.com e Bitget.

Se vuoi comprare le tue prime Memecoin puoi farlo quindi su Binance, che ti permette di comprare e scambiare oltre 350 crypto.

Scopri anche Binance Earn: l’hub unico di Binance dove puoi trovare riunite tutte le tue possibilità di guadagno disponibili per te e per le criptovalute che detieni. Inoltre se sei un Hodler hai interessanti prospettive che ti suggeriamo di valutare direttamente sul sito ufficiale di Binance.

Iscriviti subito per creare il tuo wallet gratuitamente!


Crypto.com è un exchange molto conosciuto che offre la possibilità di comprare, detenere e scambiare criptovalute reali. Inoltre, per quel che riguarda le commissioni, Crypto.com presenta costi nettamente vantaggiosi rispetto a quelli dei competitor. Non sono previsti costi sui depositi e neppure sui prelievi.

Crypto.com offre anche un marketplace NFT, dove è possibile vendere e comprare asset non fungibili da collezione.

Clicca qui per aprire un conto con Crypto.com


Bitget è l’exchange che consente di fare crypto trading sia su futures che su asset spot. I punti di forza di Bitget sono ben due: c’è il copy trading grazie al quale è possibile replicare le strategie dei traders più bravi e poi c’è il BOT a griglie che consente di investire in crypto in modo automatico.

Quanto a costi e commissioni, poi, sono contenuti e in linea alla media del mercato, senza contare che Bitget offre spesso bonus vantaggiosi e promozioni da non perdere.

Clicca qui per visitare la piattaforma exchange di Bitget

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram
Piattaforma Trading N.1
Fineco
Quotazioni in tempo reale
Previous 25
Next 25
CoinPriceMarketcapSupplyChange (24H)
Crypto.com Bonus
Cripto.com - Bonus di 25$