Le blockchain stanno diventando sempre più numerose e diffuse, trovando impiego in diversi settori grazie alle loro caratteristiche di sicurezza e trasparenza. Nonostante alcuni esperti abbiano espresso pareri pessimistici, è innegabile che la tecnologia blockchain sia qui per restare.

Tuttavia, sia Ethereum che Bitcoin, le due reti blockchain più famose, hanno recentemente sofferto di congestione e rallentamenti a causa del crescente traffico interno. Di fronte a commissioni in aumento e transazioni più lente, è possibile rivolgersi a otto reti alternative che offrono maggiore velocità ed economicità.

  1. Cardano: Cardano è stata fondata nel 2017 da Charles Hoskinson, che è anche uno dei co-fondatori di Ethereum. Questa blockchain, gestita dalla comunità, si basa su una ricerca peer-reviewed per affrontare le sfide comuni ad altre criptovalute, come la scalabilità e l’interoperabilità. Sebbene le sue commissioni di transazione non siano le più basse tra le opzioni presenti in questa lista, rimangono comunque inferiori a quelle di Ethereum e Bitcoin. Inoltre, Cardano offre una velocità di transazione di 250 transazioni al secondo (TPS) con un tempo di finalità compreso tra 5 e 10 minuti.
  2. Solana: Considerata una delle più grandi sfidanti di Ethereum, Solana ($SOL) è stata lanciata nel 2017 ed è una delle reti blockchain più veloci attualmente disponibili. Con una velocità di transazione di 3.000 TPS (teoricamente fino a 710.000), Solana utilizza un meccanismo di consenso ibrido proof-of-history (PoH) e proof-of-stake (PoS) per raggiungere questa notevole velocità. Ciò che rende Solana ancora più impressionante è il suo tempo di finalità dei blocchi, che varia da 21 a 46 secondi. Questo tempo di finalità rappresenta il periodo necessario affinché una transazione blockchain venga confermata come immutabile. I costi delle transazioni su Solana sono notevolmente inferiori rispetto a Ethereum e Bitcoin.
  3. Ripple: Ripple ($XRP) è un’alternativa focalizzata sui pagamenti transfrontalieri, in competizione con sistemi come SWIFT (Society for Worldwide Interbank Financial Telecommunication). Ripple offre una velocità di transazione di 1.500 TPS, con la possibilità di scalare fino a 50.000 TPS. Progettato specificamente per affrontare la lentezza dei sistemi tradizionali di pagamento transfrontalieri, Ripple addebita solo $0,0003 per transazione (rispetto ai $15-20 richiesti da SWIFT) e impiega dai 3 ai 5 secondi per finalizzare le transazioni, aumentando l’efficienza complessiva della rete.
  4. Litecoin: Litecoin ($LTC) è una delle criptovalute più rilevanti presenti sul mercato ed è stata creata con l’obiettivo di emulare e competere con Bitcoin. Spesso definita “Bitcoin lite” a causa delle similitudini nel suo protocollo, è stata fondata da Charlie Lee nell’ottobre 2011, rendendola una delle monete più longeve in circolazione. La blockchain di Litecoin è progettata per offrire scambi di valore peer-to-peer quasi istantanei a costi accessibili. Questo aspetto si riflette nelle sue commissioni di transazione estremamente basse, che si aggirano intorno a $0,007. Tuttavia, a differenza di alcune delle altre criptovalute menzionate in questa lista, i tempi di elaborazione delle transazioni su Litecoin possono essere leggermente più lenti, richiedendo in media circa 2 minuti per essere completate. Nonostante ciò, rimane una delle opzioni più veloci disponibili.
  5. Nano: Nano è un’altra criptovaluta che si concentra sull’agevolare pagamenti sicuri e praticamente istantanei. È stata lanciata come RaiBlocks (XRB) nel 2014 e ha successivamente cambiato nome in Nano a partire da gennaio 2018. La blockchain di Nano utilizza una struttura dati unica a reticolo di blocchi, in cui ogni nodo gestisce la propria rete. Questo sistema si differenzia dalle tradizionali blockchain in cui i nodi competono tra loro per aggiungere blocchi a una catena comune. Grazie a questa architettura innovativa, Nano è una delle reti più veloci in assoluto, con transazioni completate in meno di un secondo. Tuttavia, ciò che rende Nano particolarmente distintivo è il fatto che le transazioni sono completamente gratuite. Questo rappresenta una differenza sostanziale nel panorama delle criptovalute, offrendo un vantaggio significativo in termini di costi per gli utenti.
  6. Stellar Lumens: Stellar Lumens ($XLM) è una blockchain open source fondata da Jed McCaleb, uno dei co-fondatori di Ripple. Questa connessione spiega le numerose somiglianze tra le due reti. La piattaforma Stellar Lumens è progettata per essere estremamente economica ed efficiente, con un costo di transazione di soli 0,00001 XLM. La velocità di transazione di Stellar Lumens varia tra 1000 e 5000 transazioni al secondo, offrendo un’esperienza fluida agli utenti. La rete Stellar Lumens si concentra principalmente sul supporto ai pagamenti transfrontalieri e alla creazione di infrastrutture finanziarie inclusive per le popolazioni non bancarizzate, offrendo soluzioni economiche e accessibili a livello globale.
  7. Bitgert: Bitgert è un progetto relativamente nuovo, lanciato il 14 febbraio 2022. Questa blockchain si distingue per la sua incredibile capacità di gestire 100.000 transazioni al secondo, con un tempo di finalità del blocco di soli 2 secondi. Questa velocità impressionante è accompagnata da commissioni di transazione trascurabili, con una media di soli $0,00000001. Bitgert si basa sul protocollo Binance Smart Chain (BSC) e adotta il meccanismo di consenso Proof of Authority (PoA), utilizzato anche da BSC. L’alto throughput raggiunto da Bitgert è attribuibile a questo meccanismo di consenso, in cui i validatori mettono in gioco la loro reputazione invece delle criptovalute. Senza dubbio, Bitgert rappresenta una nuova e interessante novità nel settore delle blockchain.
  8. Polygon: Per coloro che apprezzano Ethereum e i suoi smart contract, Polygon ($MATIC) offre un layer-2 che ne amplifica le funzionalità. Polygon è estremamente veloce, raggiungendo una capacità di 7.000 transazioni al secondo (teoricamente fino a 65.000) e un tempo di finalità di 2-3 secondi. Polygon fornisce supporto di sicurezza ad altre reti e le collega al suo ecosistema, facilitando la comunicazione tra di loro. Offrendo una piattaforma per l’esecuzione delle DApp di Ethereum su un sistema di blockchain connesse, Polygon mantiene la sicurezza della rete Ethereum e offre i vantaggi di una catena di livello 1. A confronto, Ethereum offre solo 14 transazioni al secondo e commissioni notevolmente più elevate. Pertanto, la scelta tra le due opzioni va ponderata attentamente.

Per scoprire quali sono le reali prospettive di guadagno nel mercato delle criptovalute, ma senza correre rischi, puoi provare ad aprire un conto gratis sul broker -> eToro oppure sull’exchange Crypto -> Binance:

eToro offre agli investitori, sia principianti che esperti, un’esperienza di trading di criptovalute completa, su una piattaforma potente ma facile da usare. Scopri anche il servizio di staking, guarda crescere le tue criptovalute mentre fai holding. Con eToro inoltre, puoi utilizzare le funzionalità di social trading per connetterti con oltre 20 milioni di utenti in tutto il mondo e trovare i migliori trader di criptovalute da copiare.

Clicca qui per creare il tuo account gratuito per provare eToro >>


Binance logo e slogan

Il crypto exchange di cui puoi fidarti, su Binance puoi Comprare e scambiare oltre 350 crypto. Scopri anche Binance Earn: l’hub unico di Binance dove puoi trovare riunite tutte le tue possibilità di guadagno disponibili per te e per le criptovalute che detieni. Grandi alternative se sei un HODLer.

Iscriviti subito per creare il tuo wallet gratuitamente! >>

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Fare Trading con CFD comporta un considerevole rischio di perdita di capitali.
Seowebbs S.r.l. – P. IVA 04278590759

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.