La Cina aggiorna il rating delle criptovalute: eos, tron ed ethereum sul podio, bitcoin solo dodicesimo

crescita bitcoin

Ogni volta che la Cina aggiorna la sua classifica sulle principali criptovalute la cosa causa sistematicamente un certo clamore, soprattutto tra i massimalisti bitcoin che non si capacitano di come BTC (pur essendo la prima cripto per capitalizzazione) continui a rimanere fuori dalla top ten; a dire il vero anch’io faccio fatica a comprendere i criteri secondo cui i cinesi stilano la loro classifica, ma la cosa, a differenza di quanto succede a certi massimalisti duri e puri, non mi causa alcun travaso di bile. Per prima cosa, prima di osservare i risultati di maggio, voglio ricordare che questa è l’unica classifica stilata da un’istituzione di rilevanza internazionale, essendo prodotta dal Centro per lo Sviluppo dell’Informazione e dell’Industria in collaborazione con il Ministero cinese dell’Industria. Andiamo a spulciare quindi la nostra classifica (che trovate qui, sempre in lingua cinese ma tranquilli, non avrete difficoltà a leggerla); sul podio abbiamo tre valute che, come chi legge abitualmente i miei post ormai sa benissimo, non godono delle mie simpatie. EOS si piazza prima, TRON è medaglia d’argento, mentre sul gradino più basso del podio si piazza ETH. Subito dietro abbiamo Steem (che questa moneta sia considerata quarta è esilarante), Ontology (che io personalmente non voglio neanche sentir nominare) e Lisk (che tutto sommato ci può anche stare). Insomma, le prime sei posizioni lasciano francamente abbastanza allibiti anche perché chi conosce il mercato e segue il sentiment degli utenti sa bene che questi piazzamenti non trovano, in larga parte, alcuna conferma in termini di supporto da parte della comunità. Tra le monete più note NEO si piazza ottava e stellar undicesima; al dodicesimo e al tredicesimo posto due monete che secondo me (ma non sono certo il solo a pensarla così) meriterebbero il podio e cioè bitcoin e, subito a ruota, waves. Sia si piazza sedicesima (un progetto che molti danno per morto o giù di li), seguita a ruota da ripple in diciassettesima posizione (mentre è la terza moneta per capitalizzazione). Monero e Stratis sono rispettivamente in ventesima e ventunesima posizione, precedute da IOTA e Qtum (altro progetto questo che secondo me meriterebbe qualche posizione di più, io ad esempio lo considero migliore di NEO). Komodo si piazza al ventitreesimo posto e Dash al venticinquesimo (qui devo dire che sono abbastanza d’accordo), seguito a ruota da ADA Cardano e da Verge (che molti tacciano di essere uno scam mentre per i cinesi si piazza al ventottesimo posto). Chiudono la classifica Litecoin (trentatreesimo), Decred (trentaquattresimo) e NEM (ormai da tempo stabilmente in ultima posizione in questa classifica cinese).