Dopo il crollo dei giorni scorsi il mercato delle criptovalute recupera terreno con un rimbalzo di prezzo di BTC, ETH e altre delle 10 maggiori crypto

Abbiamo assistito ad un improvviso crollo del valore di tutte le maggiori criptovalute nei giorni scorsi, tanto che si è arrivato a parlare della peggior settimana del mercato. Ora però sembra essere in corso un vero e proprio rimbalzo dell’intero mercato, con un aumento di prezzo per molte valute tra cui le principali ad iniziare proprio da Bitcoin (BTC) ed Ethereum (ETH).

Prezzo Bitcoin in rialzo del +8%

L’evento più inatteso nei giorni scorsi è stato senza dubbio il crollo della stablecoin UST di Terra, che ha trascinato con sé LUNA. Il prezzo di BTC è sceso ben al di sotto dei 30.000 dollari nel corso della giornata di ieri, ma oggi già nelle prime ore ha recuperato fino a sfiorare quota 31k per poi assestarsi al momento della stesura di questo articolo intorno a 30.658 dollari stando ai dati di CoinMarketCap.

Solo ieri Bitcoin era sceso fino a 26.350 dollari, un livello che non toccava dal dicembre del 2020, e si iniziava a temere che avrebbe potuto sfondare anche il livello psicologico di 25k. Un timore che, per fortuna dei bitcoiner, non si è poi concretizzato.

Invece di un ulteriore calo del prezzo, BTC in queste ore ha messo in atto un forte recupero, e ha recuperato una parte del suo valore. In rialzo del +8,6% fino a 30.650 dollari circa, il Bitcoin appare ora in ripresa sebbene nel corso dell’ultima settimana abbia complessivamente perso circa il –16,5%, con una capitalizzazione di mercato che si è ridotta fino a 576 miliardi di dollari.

Prezzo Ethereum in salita +10,2% in 24 ore

La seconda criptovaluta per capitalizzazione di mercato, Ethereum, aveva subito anch’essa un brusco calo nella prima metà di questa settimana, ma nella giornata di oggi appare in evidente ripresa con una crescita del prezzo del +10,2% nelle ultime 24 ore fino a quota 2.122 dollari al momento della stesura di questo articolo.

Se ETH ha recuperato nel giro delle ultime 24 ore almeno 10 punti percentuale, una ripresa ancor più sorprendente la stiamo vedendo con altre importanti crypto come Cardano (ADA), Solana (SOL), Avalanche (AVAX) e Shiba Inu (SHIB), che hanno registrato una crescita di prezzo compresa tra il +20% e il +30%.

I repentini cambi di direzione del mercato delle criptovalute si sono poi inevitabilmente ripercossi sull’andamento delle azioni degli exchange. Il titolo di Coinbase, uno degli exchange più importanti su scala globale, è sceso bruscamente nei giorni scorsi, per poi recuperare terreno nelle ultime ore nonostante un recente annuncio via Twitter che ha fatto preoccupare i suoi utenti.

Crollo e recupero delle stablecoin, cosa sta succedendo

Nel corso di questa settimana abbiamo assistito ad una estrema volatilità del mercato, con un calo delle maggiori criptovalute accompagnato dall’inatteso crollo delle stablecoin.

In particolare abbiamo visto come una delle più importanti stablecoin, UST di Terra, sia finita in un vero e proprio tritacarne con effetti che si sono ripercossi su un’altra stablecoin Tether.

Tether è la più grande stablecoin, e mentre Terra crollava anche questa subiva un duro colpo scendendo a 95 centesimi di dollaro. Nella giornata di oggi però anche USDT ha recuperato terreno, ed al momento della stesura di questo articolo ha ampiamente riagganciato il valore del dollaro, e viene scambiata secondo i dati di CoinMarketCap a 0,999.

Per comprare e vendere criptovalute come Bitcoin, Ethereum e altre, affidati solo ai migliori exchange come Binance. Clicca qui per visitare il sito ufficiale e scoprire come iniziare.

Qual è la tua reazione?
Felice0
Lol0
Wow0
Wtf0
Triste0
Arrabbiato0
Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.