Siamo al World Economic Forum di Davos, dopo due anni si torna in presenza con tutti i big della finanza e importanti personalità politiche che progettano il futuro economico globale.

Alla riunione del WEF di Davos, tra i tanti nomi importanti, spicca quello del vicepresidente di PayPal, che nell’occasione ha confermato l’intenzione da parte della compagnia di aprire ancor più al mercato delle criptovalute.

Tramite PayPal è già possibile in realtà effettuare donazioni e pagamenti in diverse criptovalute, ma nel corso di una intervista rilasciata nei giorni scorsi dal numero due della compagnia, è stato annunciato che presto verranno implementati tutti i principali servizi su blackchain e le principali crypto.

Le dichiarazioni rilasciate dal vicepresidente di PayPal lasceranno sicuramente molti volti perplessi, in particolare quelli dei Bitcoin massimalist, che poca o nessuna fiducia ripongono nelle altre criptovalute al di fuori della numero uno al mondo per capitalizzazione di mercato.

Ma quanto affermato dal vicepresidente di PayPal non può che essere preso assolutamente sul serio, tanto più che mentre parlava era seduto di fianco ad un esponente di Ripple.

Le scelte di PayPal infondono ottimismo nel mercato

Se la grande compagnia per i pagamenti elettronici ha deciso di scommettere con ancor più convinzione nel mercato delle valute virtuali, questo non può che infondere fiducia nella ripresa di un settore che sta attraversando senza ombra di dubbio una fase particolarmente delicata.

Da una parte abbiamo quindi i massimalisti di Bitcoin che temono un’iniezione di ulteriore instabilità nel mercato, dall’altra tutti gli altri investitori in criptovalute, che vedono questo come un segnale di speranza, anche perché, non dimentichiamolo, siamo nella cornice del World Economic Forum, probabilmente il più importante congresso al mondo.

PayPal ha quindi confermato, incontrandosi poi anche con Ripple (XRP), che presto ci sarà un’apertura a tutte le tecnologie su blockchain e quindi a tutte le criptovalute, mentre fino ad ora si era agito all’insegna della massima prudenza, limitandosi ai token con la maggior capitalizzazione di mercato.

Questa decisione, per quanto possa non andare tanto a genio ai massimalisti di Bitcoin, porterà senza dubbio verso una meritoria opera di normalizzazione per l’intero settore degli asset digitali.

Se vuoi acquistare le tue prime criptovalute, il modo più semplice e sicuro anche per un principiante è attraverso exchange come Binance. Clicca qui per visitare il sito e scoprire come fare per iniziare.

Qual è la tua reazione?
Felice0
Lol0
Wow0
Wtf0
Triste0
Arrabbiato0
Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 67-75% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.