Solana: stabilito quando Jupiter lancerà il token nativo JUP

Jupiter, aggregatore di dex dell’ecosistema Solana, sarà protagonista del lancio del token JUP

Secondo le stime della vigilia saranno oltre 1 milione i wallet che verranno coinvolti nell’airdrop che scaturirà dal lancio del token JUP da parte di Jupiter, l’aggregatore di dex dell’ecosistema Solana. Proprio per questa ragione attorno all’evento c’è tantissima attesa e per la gioia dei membri della comunità di SOL, adesso è anche nota la data in cui avverrà l’operazione: si tratta del 31 gennaio prossimo.

simbolo di Solana
L'airdrop di Jupiter sarà preceduto da un test di lancio - ValuteVirtuali

All’evento mancano quindi appena due settimane e scaldare i motori non sono solo i titolari dei wallet ma anche tutti quegli investitori che sono soliti speculare sul prezzo di Solana (SOL/USD) e che quindi sono alla costante ricerca di elementi catalizzatori in grado di impattare sulle quotazioni.

L’airdrop di Jupier è certamente un driver potente e quindi è lecito attendersi ripercussioni sull’andamento di SOL/USD fino alla fine di gennaio.

Ma in cosa consisterà un’operazione che, stando alle indiscrezioni della vigilia, dovrebbe essere decisamente complessa?

Airdrop di Jupiter (JUP): cosa accadrà

L’airdrop di Jupiter (JUP) che come detto dovrebbe interessare oltre 1 milione di wallet nel suo primo step, sarà preceduto da un test di lancio, effettuato con il token mockJUP, e dal contestuale arrivo di una nuova memecoin che non proverrà dall’aggregatore. Su questo secondo punto non ci sono dettagli ma il fondatore di Jupiter ha fatto sapere, rispondendo a dei dubbi espressi da membri della comunità, che non si tratterà di qualcosa che proviene da Jupiter ma di una vera memecoin. Per il resto, ha aggiunto la fonte, si tratta di attendere per vedere.

L’aggregatore di dex dell’ecosistema Solana effettuerà il lancio del token JUP il 31 gennaio prossimo ma prima dell’operazione il team di Jupiter dovrà effettuare il completamento del white paper finale.

Airdrop Jupiter: le specifiche dell’operazione

Sul fatto che l’airdrop di Jupiter possa essere un forte catalizzatore per le quotazioni di Solana non ci sono dubbi anche perchè è già da mesi che si parla del lancio del token nativo JUP. Era lo scorso novembre, infatti, quando circolarono le prime indiscrezioni in merito mentre i primi passi concreti dell’airdrop risalgono al mese scorso.

Obiettivo dell’intera operazione, messo ben in chiaro fin da subito, è premiare i primi utenti della piattaforma.

L’airdrop dovrebbe portare alla distribuzione di 4 miliardi di token vale a dire il 40 per cento della fornitura totale pari a circa 10 miliardi. I token saranno consegnati agli utenti in 4 fasi differenti.

Nella prima fase circa un miliardo di token sarà distribuita a 955mila utenti idonei vale a dire chi nel periodo di tempo hanno rispettato i requisiti necessari per partecipare all’airdrop stesso, ovvero ha preso parte per più di 1.000 dollari al volume di scambio del protocollo.

A dicembre Jupiter aveva registrato un volume di scambi pari a 16 miliardi di dollari contro gli appena 4 miliardi di novembre proprio grazie all’annunciato lancio del token nativo JUP con un airdrop molto esteso. Si tratta di numeri che hanno fatto di Jupiter una delle piattaforme più importanti dell’ecosistema.

Per saperne di più sull’ecosistema Solana e sulle prospettive di SOL/USD si può fare riferimento a queste guide:

Chi fosse interessato a comprare Solana o a speculare sul cambio SOL/USD senza possesso della crypto può considerare queste due opzioni:

  • Binance: è uno dei più importanti exchange al dove scambiare criptovalute e offre la possibilità di comprare e vendere oltre 350 crypto in condizioni di massima sicurezza. Ma Binance è soprattutto un ecosistema che, grazie al possesso delle crypto, permette di avere delle ricompense.

Iscriviti subito per creare il tuo wallet gratuitamente!


  • eToro: broker CFD di fama mondiale offre la possibilità di speculare su tantissimi crypto attraverso attraverso i Contratti per Differenza. Si tratta di uno strumento derivato che riflette il prezzo del sottostante ma non ne implica il possesso. Con i CFD su SOL/USD si può fare trading sia al rialzo (long trading) che al ribasso (short trading).

Clicca qui per creare il tuo account gratuito per provare eToro

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram
Piattaforma Trading N.1
Fineco
Quotazioni in tempo reale
Previous 25
Next 25
CoinPriceMarketcapSupplyChange (24H)
Crypto.com Bonus
Cripto.com - Bonus di 25$