Il costo delle commissioni per effettuare transazioni in Ethereum al minimo di sei mesi. Il calo sarebbe dovuto al raffreddamento del mercato degli NFT

La sensazione fin dall’inizio è stata che le transazioni in Eteherum sarebbero sempre state costose, ma stando a quanto rivelato da un nuovo rapporto della società di analisti blockchain Arcane Research, i costi stanno invece andando nella direazione opposta in quest’ultimo periodo.

Arcane Research nella sua analisi ha estratto i dati di CoinMetrics per mostrare che la media a sette giorni per i costi delle commissioni per le transazioni di Ethereum hanno raggiunto il tasso più basso dall’agosto del 2021. In particolare si è registrato un repentino calo nella seconda settimana di gennaio 2022.

“Se stavi aspettando commissioni più basse prima di scambiare token o acquistare NFT, questo potrebbe essere un buon momento” dicono infatti gli analisti di Arcane.

Questo tuttavia non significa che per il consumatore medio cambi effettivamente qualcosa. Arcane fissa il costo di uno scambio di token a circa 15 dollari, ma è molto al di sotto dei circa 200 dollari della maggior parte del periodo dell’autunno 2021. In quel periodo le transazioni da portafoglio a portafoglio, che secondo gli analisti di Arcane sono più semplici, erano di circa 50 dollari.

Il calo delle commissioni coincide peraltro con il calo dei prezzi delle criptovalute, e questo non dovrebbe sorprendere. Infatti il valore dell’Ethereum è diminuito del 12% circa in una settimana e di quasi il 15% nell’ultimo mese. Man mano che il prezzo dell’ETH scende, anche il costo delle commissioni si abbassa in termini di dollari.

Se diamo uno sguardo più approfondito ai dati di CoinMetrics, notiamo che anche le commissioni di transazione denominate in ETH sono al minimo di sei mesi. Questo indica che vi è una riduzione delle richieste sulla rete attraverso una combinazione di calo di interesse o maggiore affidabilità su soluzioni di scalabilità come rollup e sidechain.

Sicuramente reti rivali come Solana e Avalanche hanno consumato la quota di mercato di ETH offrendo servizi simili, tra i quali finanza decentralizzata, giochi e NFT (Non Fungible Token), con costi di commissione decisamente inferiori e maggior rapidità.

Il calo dei costi delle commissioni dipende dal raffreddamento di interesse per gli NFT?

Si tratta però di risposte che non sono del tutto soddisfacenti, e che non spiegano completamente il forte calo dei prezzi delle transazioni. Questo potrebbe invece essere ulteriore prova di un raffreddamento dell’interesse per gli NFT, che sono contratti supportati da blockchain legati ad asset digitali o del mondo reale.

Sono (come abbiamo visto in questo articolo) dei token non fungibili che spesso rappresentano opere d’arte digitale oppure oggetti da collezione, e che hanno avuto origine nel network di Ethereum esplodendo nel corso del 2021.

La popolarità degli NFT ha subito prodotto un aumento delle attività sulla rete che gestisce la domanda e l’offerta calcolando i costi di calcolo per ogni transazione, scambio di token, offerte d’asta passandolo all’utente dietro il pagmento di una commissione (denominata in ETH).

Nel frattempo Ethereum sta lavorando per trovare una soluzione a lungo termine per rendere la rete più scalabile. I principali sviluppatori prevedono di passare completamente a una rete proof-of-stake tra aprile e giutno di quest’anno. Una volta raggiunto questo obiettivo si andrà avanti con la creazione di “catene di frammenti” che consentiranno l’esecuzione di molte più transazioni contemporaneamente alleggerendo così la congestione. Tuttavia tutto questo è “in arrivo” quindi si dovrà ancora attendere.

Per il trading con criptovalute affidati a broker esperti con eToro. Per ottenere 100 mila dollari di crediti virtuali per iniziare senza rischiare clicca qui.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram
Qual è la tua reazione?
Felice0
Lol0
Wow0
Wtf0
Triste0
Arrabbiato0

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.