Le tensioni internazionali sostengono il prezzo di bitcoin e gli analisti segnalano un nuovo record storico per la fine dell’anno

toro di wall street

Come segnalavamo da tempo, su ValuteVirtuali ne abbiamo iniziato a scrivere quando ancora non ne parlava nessuno, l’inasprirsi delle tensioni internazionali, accompagnate da un deterioramento del quadro economico a livello internazionale, stanno giocando un ruolo importante nel sostenere il prezzo di bitcoin. Chiaramente negli ultimi mesi analisti di ben altro spessore hanno evidenziato questo tipo di dinamica, ultimo in ordine di tempo è stato Bloomberg che ha dimostrato come si sia venuta a instaurare una correlazione negativa tra lo Yuan e Bitcoin; l’analisi mostra come all’acuirsi della guerra commerciale tra USA e Cina lo Yuan abbia iniziato a svalutarsi a tutto beneficio di bitcoin. Altro particolare interessante da notare è che mentre in precedenza il governo cinese aveva cercato di difendere il valore della sua valuta nazionale a partire dal mese scorso ha cambiato strategia, consentendo allo yuan di scendere al di sotto dei 7 CNY per dollaro, toccando minimi che non si vedevano da almeno dieci anni; non deve poi passare sotto silenzio il fatto che, contemporaneamente, la banca centrale cinese annunciava di aver già pronta una propria CBDC. Leggere, sul piano sia politico che economico, questo tipo di accadimenti non è la cosa più semplice del mondo ma che qualcosa stia bollendo in pentola appare ormai chiaro a tutti. Secondo l’analisi di Bloomberg sembrerebbe quindi che il calo del renminbi (il CNY, simbolo ¥, viene infatti chiamato alternativamente sia Yuan che Renminbi) stia spingendo gli investitori Cinesi a muoversi verso bitcoin ed ecco spiegato perché, nonostante gli sforzi degli orsi di tirarlo giù, sembra tornato marcatamente rialzista. Se a questo ci aggiungiamo, altro particolare non indifferente, il lancio ormai imminente dei futures su bakkt e gli sforzi della comunità per rendere bitcoin sempre più noto al grande pubblico ecco che possiamo vedere come si siano venute a creare tutte le condizioni necessarie per un nuovo record storico già entro la fine di quest’anno. Staremo a vedere come evolveranno le cose, per adesso possiamo solo prendere atto che il sentiment nella comunità è tornato molto positivo e che l’hype sui social è tornato ad essere piuttosto sostenuto.