Tra i driver del prezzo di Bitcoin (BTC) anche il “fattore Halving”

Il Bitcoin si trova in un periodo caratterizzato da grandi cambiamenti e prospettive positive, principalmente a seguito della decisiva mossa della SEC nell’approvare gli ETF Spot collegati direttamente alla criptovaluta.

Alcuni grafici finanziari sullo schermo di un laptop. Una freccia e il simbolo di Bitcoin in sovrimpressione
Tra i driver di Bitcoin anche l'evento dell'Halving - ValuteVirtuali.com

Questa decisione segna una pietra miliare per le valute digitali e promette di influenzare significativamente il futuro del Bitcoin. Insieme a Eugenio Sartorelli di SIAT, esploreremo i livelli chiave da monitorare e cercheremo di delineare gli scenari futuri per questa criptovaluta in costante evoluzione.

Analisi tecnica di Bitcoin nel breve e lungo periodo

Dopo l’approvazione degli ETF Spot da parte della SEC, il Bitcoin ha registrato un rialzo significativo del 2,3%, avvicinandosi alla quota di 48.000 dollari. Questo aumento segue uno spike intraday avvenuto il 9 gennaio, in seguito a un attacco informatico al profilo X della SEC. Il 2024 ha preso il via con grande ottimismo, con un aumento del 12% rispetto all’inizio dell’anno e un notevole progresso di oltre il 150% rispetto al periodo precedente.

Sotto l’aspetto grafico, la situazione tecnica del Bitcoin è migliorata ulteriormente. Il balzo del 7% avvenuto lunedì ha segnato una rottura rialzista del livello statico a 45.800 dollari. Tuttavia, è importante considerare la possibilità di prese di profitto, con la prima area di supporto che si colloca a 43.400 dollari.

La tendenza complessiva del Bitcoin rimane positiva, evidenziando un progresso di circa il 190% dal finire del 2022 e un impressionante +200% dai minimi di novembre 2022. L’analisi algoritmica supporta questa visione, con l’indicatore Parabolic Sar che indica una direzione long e i prezzi posizionati al di sopra delle principali medie mobili a 50 e 200 giorni. Tuttavia, il prezzo del Bitcoin si trova ancora distante dal 40% dalla fondamentale media mobile a 200 giorni.

Nonostante gli acquisti recenti, il Bitcoin conserva una distanza significativa, oltre il 30%, rispetto ai massimi storici raggiunti a ottobre 2021 (69.000 dollari), come evidenziato nel grafico di lungo periodo.

Il parere di Eugenio Sartorelli sul futuro di Bitcoin

Dalle parole di Eugenio Sartorelli, trader professionista e docente Master SIAT, emerge un quadro di grande volatilità per quel che riguarda Bitcoin. L’ETF Spot, sebbene sia un driver chiave, non è l’unico aspetto su cui gli investitori dovrebbero porre la loro attenzione. Un altro evento rilevante è l’halving previsto per il 23 aprile, un evento che storicamente ha innescato importanti rally rialzisti.

Sartorelli ha espresso il suo parere anche nel merito della decisione della SEC, sottolineando che nel breve termine non dovrebbe avere un impatto significativo, dato che gli operatori di ETF hanno già accumulato Bitcoin nei mesi precedenti, soprattutto da novembre in poi. Tuttavia, proiettando lo sguardo su periodi più lunghi, l’effetto potrebbe essere positivo, essendo legato alla domanda degli ETF.

Eugenio Sartorelli fornisce anche delle chiare indicazioni sui livelli chiave da tenere d’occhio nel 2024. A livello di supporti, i livelli di 40.000$ e 35.000$ rappresentano opportunità di acquisto sulla debolezza. Per quanto riguarda le resistenze, la soglia psicologica di 50.000$ emerge come un punto cruciale.

Quanto alle opzioni disponibili per gli investitori tramite broker europei, sebbene al momento gli ETF Bitcoin non siano quotati sulla Borsa Italiana, è probabile che i principali broker italiani presto permetteranno l’acquisto degli ETF Bitcoin quotati negli USA.

L’altro driver di Bitcoin: l’evento dell’Halving

Un altro evento di rilevanza per Bitcoin è l’halving, fissato per il 18 aprile. Questo evento comporta il dimezzamento della ricompensa per i miners Bitcoin, riducendo la creazione di nuovi Bitcoin.

L’impatto previsto è notevole, poiché rappresenta un meccanismo deflattivo voluto che mira a rendere il Bitcoin sempre più raro, fino al raggiungimento dei famosi 21 milioni finali. Negli ultimi tre eventi, l’halving ha portato a rialzi significativi, e si prevede che anche questa volta possa generare un rialzo più marcato, soprattutto dopo luglio.

Possiamo sicuramente affermare quindi che Bitcoin si trova in un periodo di grande fermento, con diversi fattori che influenzeranno il suo futuro. Potrebbe quindi trattarsi di un buon momento per investire in questo mercato rivolgendosi solo a broker online autorizzati ad operare in Italia.

Quindi, se vuoi scoprire quali sono le reali prospettive di guadagno nel mercato delle criptovalute, ma senza correre rischi, puoi provare ad aprire un conto gratis sul broker eToro.

eToro offre agli investitori, sia principianti che esperti, un’esperienza di trading di criptovalute completa, su una piattaforma potente ma facile da usare. Scopri anche il servizio di staking, guarda crescere le tue criptovalute mentre fai holding. Con eToro inoltre, puoi utilizzare le funzionalità di social trading per connetterti con oltre 20 milioni di utenti in tutto il mondo e trovare i migliori trader di criptovalute da copiare.

Clicca qui per creare il tuo account gratuito per provare eToro


In alternativa puoi affidarti a Fineco, che offre nuove opportunità di trading su strumenti con sottostante le criptovalute più conosciute, come Bitcoin ed Ethereum, direttamente dal tuo conto e senza alcun portafoglio secondario.

Inoltre si tratta di un broker online italiano che agisce come sostituto d’imposta, semplificando la vita del trader sotto il profilo fiscale.

Clicca qui per iniziare a fare trading su Bitcoin con Fineco

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram
Piattaforma Trading N.1
Fineco
Quotazioni in tempo reale
Previous 25
Next 25
CoinPriceMarketcapSupplyChange (24H)
Crypto.com Bonus
Cripto.com - Bonus di 25$