Dai (DAI) si trova attualmente (30 settembre 2022) al tredicesimo posto per capitalizzazione di mercato, appena a ridosso quindi della top 10 delle maggiori criptovalute. Ma cos’è e come funziona Dai, ma soprattutto cosa dobbiamo aspettarci per il prossimo futuro? Vediamo quindi di conoscere meglio questo token, e di capire quale potrebbe essere in trend di prezzo fino a fine 2022, ma anche nel medio-lungo periodo, fino al 2030.

In questa breve guida quindi non ci limiteremo ad approfondire il funzionamento di Dai, ma intendiamo anche esporre le previsioni di alcuni esperti sull’andamento di prezzo di Dai, andando dal prezzo corrente al prezzo massimo, e partendo dal prezzo DAI oggi proveremo ad individuare sulla base delle analisi degli esperti di crypto il prezzo medio previsto e quale potrebbe essere il prezzo minimo nei prossimi anni.

Cos’è Dai (DAI) e come funziona

Dai viene lanciato nel mercato delle criptovalute come un token unico, essendo una delle prime stablecoin decentralizzate che siano state lanciate sul protocollo Maker. Dai nasce come un token diverso da tutti gli altri, infatti a differenza delle criptovalute che sono supportate da asset che le aziende utilizzano per realizzare dei profitti, Dai si prefigge l’obiettivo di mantenere un ancoraggio 1:1 con il dollaro Usa in modo costante.

Quando parliamo di Dai parliamo di un prodotto del protocollo Maker, un’applicazione open-source decentralizzata che funziona sulla blockchain di Ethereum (ETH). Dai è in grado di mantenere il proprio valore utilizzando il debito garantito denominato in ETH, la valuta nativa della blockchain di Ethereum.

Per capire come funziona Dai proviamo a fare qualche passo indietro fino al funzionamento dei prestiti collateralizzati. Attraverso i prestiti collateralizzati il prestatore si serve di asset che il mutuatario possiede come garanzia per assicurare il prestito. Questi prestiti collateralizzati hanno un tasso di interesse significativamente più basso rispetto ai prestiti tradizionali non garantiti, in quanto i prestatori possono requisire e vendere gli asset se il mutuatario non è in grado di rimborsare il prestito.

Ed eccoci a Dai, o meglio al funzionamento del protocollo Maker. Utilizzando smart contract in esecuzione sulla blockchain di Ethereum, il protocollo Maker consente ai mutuatari di bloccare asset crypto come ETH e garantirli. Questi asset poi vengono a loro volta utilizzati per generare nuovi token DAI sotto forma di prestiti.

Se un mutuatario intende recuperare l’asset bloccato o ETH, sarà tenuto a pagare una commissione e restituire il DAI al protocollo. Questo modello garantisce che la fornitura di DAI non sia mai alterata né da una parte né dall’altra. Viene mantenuta una fornitura fissa e ciò avviene grazie ad un complesso sistema di smart contract che rispondono alle variazioni di mercato in tempo reale dei prezzi degli asset interessati.

Chi ha creato Dai e quando è stato lanciato

Dai fu ufficialmente lanciato nel 2017 sul protocollo Maker creato da The Maker Foundation. Il fondatore della Maker Foundation è Rune Christensen che ha sviluppato il progetto con l’intenzione di creare un sistema di credito che consenta agli utenti di contrarre prestiti.

Dai nasce quindi come piattaforma di prestito per imprese e privati, il protocollo poi, inizialmente amministrato dalla The Maker Foundation, è passato sotto il controllo di MakerDAO. A questo network appartengono due token nativi: MKR (un token di governance) e DAI (una stablecoin).

Il ruolo di DAI come stablecoin del network lo rende unico rispetto ad altre criptovalute convenzionali. Come per le altre stablecoin infatti ha movimenti di prezzo meno significativi, mentre il trend dei token convenzionali è caratterizzato da un elevato livello di volatilità. Il prezzo di Dai (DAI) è invece ancorato 1:1 a quello di una valuta fiat, il del dollaro USA.

Il prezzo di Dai quindi, almeno in teoria, dovrebbe rimanere sempre vicino a quello del dollaro in modo costante. Questo però può anche non accadere, come abbiamo visto in modo eclatante con il crollo di Terra, e quindi alcuni movimenti di prezzo possono comunque verificarsi ugualmente.

In altre parole non vi sono certezze matematiche riguardo la stabilità di prezzo di una stablecoin in generale, e questo riguarda anche Dai, ma il valore di questi token è significativamente meno volatile. Questo è un elemento del prezzo di DAI essenziale da considerare quando si effettua una previsione sull’andamento di prezzo.

Come è strutturato Dai (DAI)

Complessivamente Dai è un progetto innovativo che nasce su solide basi, ma vediamo quali sono i vantaggi e le principali funzionalità di questo token. Sotto l’aspetto della sicurezza Dai offre molto, a cominciare da misure per l’autenticazione a due fattori, un portafogli integrato sicuro e audit di routine che permettono agli utenti di sfruttare i vantaggi della piattaforma senza alcuna preoccupazione.

Dai offre anche un programma unico chiamato DAI Savings Rate, o DSR, che permette agli utenti di generare un reddito da interessi utilizzando i loro coin DAI inattivi. I detentori di DAI possono persino depositare i propri token direttamente in uno smart contract per guadagnare un reddito passivo, in cui gli interessi vengono automaticamente accreditati all’account del proprietario.

Si tratta non solo di un investimento sicuro, ma qualsiasi guadagno può essere facilmente ritirato in qualsiasi momento e non è necessario soddisfare requisiti minimi di deposito.

Previsioni di prezzo Dai (DAI): il trend dal 2022 al 2030

Secondo alcuni analisti Dai (DAI) potrebbe registrare un interessante incremento di valore entro la fine del 2022. Si prevede infatti che il prezzo possa raggiungere entro la fine dell’anno quota 1,50 dollari. Il rialzo dovrebbe essere graduale e senza particolari scossoni al ribasso.

Stando alle stesse fonti, anche nel 2023 il trend di prezzo di Dai (DAI) dovrebbe essere rialzista. Sembra che si stiano rapidamente moltiplicando gli annunci riguardanti possibili nuove partnership e iniziative, e questo fa pensare che il prezzo di DAI nel 2023 potrebbe continuare a crescere fino a raggiungere i 2,50 dollari.

Prima di iniziare a puntare sul movimento rialzista di Dai tuttavia conviene aspettare per vedere se l’indice di forza relativa esce dalla zona di ipervenduto. Se si considera il livello di volatilità del mercato, questo token sarà scambiato ad un prezzo minimo di 2 dollari, e un prezzo medio di 2,20 dollari.

Tra iul 2024 e il 2025 l’andamento di prezzo di DAI, secondo le analisi di alcuni osservatori del mercato delle criptovalute, potrebbe continuare a crescere fino a raggiungere entro la fine del 2025 i 4,50 dollari di valore.

Resta da vedere se il mercato delle criptovalute, una volta superata l’attuale fase ribassista, riuscira a restare in zona positiva e per quanto. Sulla base di queste proiezioni nel corso del 2024 il prezzo medio a cui verrà scambiato DAI potrebbe aggirarsi intorno ai 3,20 dollari, con un prezzo minimo di 3 dollari, mentre nel 2025 dovrebbe superare il suo massimo storico, e non scendere al di sotto dei 4 dollari.

Quanto alle previsioni sull’andamento di prezzo di DAI nel lungo periodo, le stesse fonti indicano la possibilità di un movimento rialzista fino al 2030, ma non dimentichiamo che stiamo parlando di un mercato, quello delle criptovalute, che per sua caratteristica è estremamente volatile, e che è già difficile prevedere quale possa essere l’andamento di prezzo dei prossimi mesi.

Specie in questa fase così complessa sia lato economico-finanziario che politico, e considerati i rapidi mutamenti del contesto in cui si vanno a collocare le criptovalute, e il loro mutevole utilizzo anche sulla base delle novità in fatto di regolamentazione del mercato, fare delle previsioni attendibili diventa un compito assai arduo.

In linea generale la regola sempre valida che riteniamo doverso ricordare è quella di investire solo il denaro che si è disposti a perdere, senza dimenticare che anche quando si investe in stablecoin non vi è alcuna garanzia di rendimento. Inoltre attraverso il trading online è possibile realizzare guadagni ancora più rapidi e interessanti, ma al tempo stesso si va ad aumentare l’esposizione di capitale a rischio.

Se vuoi investire nel mercato crypto acquistando e vendendo valute quali Bitcoin (BTC), Ethereum (ETH), Dai (DAI) oppure altre, affidati a exchange di prim’ordine come Binance. Clicca qui per scoprire cosa è in grado di offrire a chi apre un nuovo account.

Se invece preferisci acquistare dei derivati con il trading online, puoi registrarti su eToro (clicca qui per visitare il portale), dove avrai la possibilità di seguire gli investimenti di trader esperti e iniziare con un conto demo per non rischiare.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram
Qual è la tua reazione?
Felice0
Lol0
Wow0
Wtf0
Triste0
Arrabbiato0

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.