Sia Bitcoin che Ethereum hanno recuperato livelli chiave, sorprende Monero. Ma la capitalizzazione di mercato globale delle criptovalute durante la notte è scesa

La prima crypto per capitalizzazione di mercato ha recuperato un livello importante raggiungendo nuovamente quota 40 mila dollari dopo un crollo che l’aveva vista scendere del 15% circa in 24 ore. Nel momento della stesura di questo articolo il prezzo del Bitcoin (BTC) si attesta intorno ai 40.235 dollari stando al dato di CoinMarketCap.

E come generalmente accade, l’andamento di Ethereum (ETH) ricalca abbastanza fedelmente quello del Bitcoin. Infatti la seconda criptovaluta per capitalizzazione di mercato ha riconquistato il livello di 3.000 dollari dopo aver subito un calo che lo aveva portato ben al di sotto di quella soglia. Al momento della stesura di questo post il prezzo di ETH risulta al di sopra di quella soglia, attestandosi sui 3.023 dollari.

Il mercato delle criptovalute ancora nettamente in rosso

Nonostante l’andamento delle due principali criptovalute per capitalizzazione di mercato sia migliorato nelle ultime ore, complessivamente il mercato delle crypto continua ad essere in rosso, con una capitalizzazione di mercato che scende a 1,86 milioni di dollari, registrando un calo del 3,76% circa nelle ultime 24 ore.

Negli ultimi sette giorni, dopo un netto rialzo, sia BTC che ETH hanno infatti registrato un calo di oltre il -13%. Ad essere state maggiormente coinvolte nel calo complessivo del mercato delle crypto, tra le prime 10 più importanti per capitalizzazione di mercato, troviamo Solana (SOL) e Cardano (ADA), chenelle ultime 24 ore hanno registrato un ulteriore calo, rispettivamente del -6,4% e del -5,9% .

Si evidenzia che la speculazione si è concentrata sulla crescente correlazione di Bitcoin con i prezzi delle azioni come possibile spiegazione del crollo, con la correlazione dei prezzi di BTC con l’indice S&P 500 che ha raggiunto 0,49 a marzo. Tutti e tre i principali indici azionari Usa hanno infatti chiuso la giornata di lunedì in territorio negativo, e parallelamente abbiamo assistito al crollo del mercato delle criptovalute.

Monero sorprende: andamento in controtendenza

Se il mercato delle criptovalute ci sta mostrando un momento di debolezza nonostante il recupero delle ultime ore di ETH e BTC, c’è una crypto in particolare che sta andando decisamente in controtendenza: Monero (XMR).

La privacy coin Monero ha infatti curiosamente sovraperformato il mercato con un aumento del +8,9% nelle ultime 24 ore, in linea con la crescita registrata su base settimanale che si attesta intorno al +8,1%. Al momento della stesura di questo articolo si attesta intorno ai 243,67 dollari.

Si cerca di spiegare l’andamento controtendenza di Monero rispetto al mercato delle crypto indicando una maggiore attività legata all’evasione delle sanzioni. Il mese scorso infatti l’Ong Usa Brookings ha indicato Monero (XMR) come uno strumento in grado di agevolare le attività illegali.

La Ong ha quindi dichiarato che “con l’aumento della protezione della privacy di una determinata moneta, aumenta anche la probabilità che possa essere utilizzata come parte i uno schema di elusione delle sanzioni”.

Una ipotesi che però non spiega l’andamento delle altre privacy coin come Dash e Zcash, che hanno seguito la tendenza del mercato e hanno infatti registrato un calo rispettivamente del -4,2% e del -9% nelle ultime 24 ore.

Se vuoi entrare nel mercato delle criptovalute e iniziare a comprare asset digitali come BTC, ETH, XMR, affidati solo ad exchange sicuri e affidabili come BINANCE. Clicca qui per visitare il sito e conoscere meglio la piattaforma.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram
Qual è la tua reazione?
Felice0
Lol0
Wow0
Wtf0
Triste0
Arrabbiato0
Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.