Thodex: exchange criptovalute turco bloccato, rubati 2 miliardi di euro?

Thodex Bitcoin

In Turchia un evento ha scosso il mondo delle criptovalute, ma anche di 391.000 investitori, che si sono visti il proprio conto sull’exchange Thodex bloccato. Sembra infatti che il CEO di Thodex, Faruk Fatih Ozer, sia scappato in Albania e l’accusa è di aver sottratto 2 miliardi di euro dagli iscritti all’exchange con sede a Instanbul.

La Turchia ha emesso un mandato di arresto internazionale per Faruk Fatih Ozer e sembra che i colloqui fra il ministro dell’interno turco Suleyman Soylu e il suo omologo albanese siano già iniziati. Nel frattempo sono partiti i primi arresti: 62 arresti e 16 ricercati per frode.

Andiamo per gradi e cerchiamo di capire cosa è successo.

Caso Thodex: l’exchange si blocca e il CEO scappa in Albania

Tutto inizia il 19 aprile quando Faruk Fatih Ozer, fondatore e CEO di Thodex, scompare nel nulla. Da alcuni giorno l’exchange turco è bloccato e gli utenti non riescono a entrare nel loro conto, non possono investire, ma soprattutto non possono prelevare il loro denaro.

Thodex è un exchange con sede a Instanbul e ha circa 391.000 iscritti, si tratta quindi di una piattaforma né internazionale, ma nemmeno così marginale. In Turchia intanto è partita l’offensiva contro le criptovalute. La Banca Centrale Turca ha vietato l’uso del Bitcoin per i pagamenti.

La Turchia vive un momento abbastanza particolare, visto che con la crisi della lira turca (TRY), le criptovalute potevano essere viste come una sorta di alternativa utile. La decisione della Banca Centrale Turca sarà attiva a partire dal 30 aprile 2021. L’obiettivo della Banca Centrale Turca potrebbe essere proprio quello di bloccare la fuga degli investitori dalla lira turca, che attualmente viaggia su un’inflazione del 16%.

In ogni caso il ban sul Bitcoin da parte della Turchia e la chiusura di Thodex non sembra essere due eventi strettamente collegati.

Faruk Fatih Ozer, il “Re del Bitcoin”, ricompare su Twitter

Faruk Fatih Ozer aveva fatto perdere le sue tracce, ma è ricomparso il 22 aprile su Twitter, utilizzando un nuovo account che sembra essere autentico (c’è anche un suo video), ma che noi di Valute Virtuali non possiamo tuttavia confermare. Aspettiamo che a farlo siano gli inquirenti.

Infatti l’account precedente su Twitter è attualmente bloccato, risulta “inesistente”, mentre attraverso il nuovo account Faruk Fatih Ozer sostiene che il suo precedente account è stato bloccato per 7 giorni da Twitter per spam.

Il fondatore di Thodex si dichiara innocente e sostiene di trovarsi in Albania per lavoro e che presto tornerà in Turchia. I tweet di spiegazione sulla vicenda sono 15. In particolare colpisce il numero 14, dove chiede agli utenti di caricare i documenti e di dichiarare che non sporgeranno reclamo contro l’azienda in caso di restituzione totale del denaro presente sul conto.

Proprio per evitare casi di questo tipo suggeriamo sempre di rivolgerti a intermediari realmente affidabili, come può essere eToro, che ha ottenuto diverse regolamentazioni, tra le quali citiamo la CySEC, l’ente di Cipro e Paese membro dell’Unione Europea.

Vuoi investire sulle criptovalute con un intermediario affidabile? Scopri eToro, che offre un conto demo gratuito da 100.000$ virtuali, con i quali puoi conoscere da vicino la piattaforma di eToro e provare a fare simulazioni sul prezzo delle criptovalute.

>>>Prova eToro con un conto demo gratuito da 100.000$ virtuali!