Pubblicità su Facebook degli investimenti di Virginia Raffaele, ma è una truffa

Nell’era digitale, la diffusione di notizie false è diventata una triste costante, con personaggi noti come Virginia Raffaele che si ritrovano involontariamente coinvolti in truffe online. Uno dei casi più recenti riguarda un presunto intervento di Virginia Raffaele a ‘Che tempo che fa‘, la trasmissione condotta da Fabio Fazio.

uno screenshot della notizia che appare sui social con il volto di Virginia Raffaele. In sovrimpressione la scritta SCAM
Il titolo della notizia fake con il volto di Virginia Raffaele (fonte: post sponsorizzato su Facebook) - ValuteVirtuali.com

In molti si sono interrogati sull’autenticità della notizia, diffusa in particolare via social. Legittimo, anzi doveroso, domandarsi se quanto riferito risponda al vero oppure no, perché in tal caso si tratterebbe dell’ennesima fake news, e lo scopo chiaramente sarebbe in questo caso specifico quello di lucrare sull’ingenuità del lettore.

La storia di Virginia Raffaele che parla di un sistema infallibile per fare soldi investendo piccole somme di denaro, è infatti una bufala già nota e smascherata da tempo. Si tratta di un copione vecchio, visto e rivisto, nel quale cambia spesso solo il nome del personaggio famoso, suo malgrado e a sua insaputa coinvolto.

Volto che cambia ma nemmeno troppo, se teniamo conto del fatto che quello di Virginia Raffaele pare sia stato usato almeno tre volte in contesti di questo tipo. Ma vediamo come funziona esattamente questa truffa e quanto, di ciò che leggiamo sui social in merito all’ospitata di Virginia Raffaele da Fazio, risponde al vero.

Come funziona la truffa del Vip ospite da Fazio

Il modus operandi di questa truffa segue uno schema ben consolidato. Si parte dalle immagini di una puntata della trasmissione, in cui vediamo Fabio Fazio (o eventuali altri conduttori) con un volto noto del mondo dello spettacolo (in questo caso quello di Virginia Raffaele).

La notizia che viene diffusa però è totalmente falsa, in quanto i temi trattati nell’intervista da cui le immagini diffuse, sono completamente diversi. La notizia di cui si legge sui social, di fatto, non è mai stata effettuata.

Semplicemente si utilizza il nome di giornali e programmi televisivi noti, come Repubblica e ‘Che tempo che fa‘ per far passare il messaggio che in quell’occasione il vip di turno avrebbe confessato, quasi per errore, un trucco per fare ‘soldi a palate’, il che naturalmente non è mai accaduto.

Ed è in questo contesto che Virginia Raffaele si ritrova involontariamente coinvolta, venendo nuovamente associata a presunte sponsorizzazioni di piattaforme di investimento attraverso articoli fasulli.

Virginia Raffaele a “che tempo che fa” è una truffa?

La risposta a questa domanda, a questo punto, appare ovvia. Il fatto non è mai avvenuto ma viene raccontato il contrario con uno scopo ben preciso: fare soldi alle spalle degli internauti meno attenti.

La truffa ruota attorno alla presunta facilità con cui Virginia Raffaele avrebbe accumulato enormi guadagni grazie a una piattaforma di investimenti. Tuttavia, e non lo ribadiremo mai abbastanza, tutto ciò è privo di fondamento. Le immagini reali di Virginia Raffaele durante la trasmissione di Fabio Fazio vengono sfruttate abilmente per conferire una parvenza di autenticità all’inganno.

Il veicolo principale di diffusione di questa truffa è Facebook. Gli utenti meno accorti rischiano di cadere nella rete di notizie false, attratti dalle immagini autentiche di Raffaele. La chiave di questa frode sta nel prendere foto reali di personaggi famosi e manipolarle per creare false narrazioni di interviste mai avvenute.

Come proteggersi da truffe online come quella che sfrutta il volto di Virginia Raffaele

In un panorama digitale sempre più complesso, è essenziale sviluppare un occhio critico per riconoscere le bufale. La verifica delle fonti e l’analisi attenta delle notizie sono strumenti fondamentali per evitare di essere vittime di truffe online. Inoltre, è consigliabile diffidare di articoli sensazionalistici che promettono guadagni facili attraverso investimenti improbabili.

Il caso di Virginia Raffaele è un esempio lampante di come personaggi noti possano essere coinvolti involontariamente in truffe online. La diffusione di fake news su Facebook richiede un’attenzione costante da parte degli utenti. Per preservare l’integrità dell’informazione e proteggere se stessi e gli altri, è fondamentale essere consapevoli di queste dinamiche e imparare a riconoscere le bufale digitali.

C’è da dire anche che negli ultimi tempi, siamo stati testimoni di un preoccupante aumento delle truffe online che coinvolgono volti noti della televisione italiana. In particolare, un fenomeno sempre più diffuso riguarda la sponsorizzazione fraudolenta di siti web attraverso campagne pubblicitarie su Facebook, Instagram e Twitter.

Queste truffe si basano su false notizie, veicolate con toni allarmisti e sensazionalisti, che sfruttano la presenza di celebrità del mondo dello spettacolo. In questo contesto, diversi personaggi famosi come Alessia Macuzzi, Fabio Fazio, Luciana Littizzetto, Elisabetta Canalis, Alessandro Cattelan, Francesca Fagnani e Chiara Ferragni sono stati ingiustamente coinvolti.

Tutti i dettagli su come funziona la truffa

L’inganno inizia con la diffusione di notizie fasulle che fanno credere agli utenti che la celebrità in questione stia sponsorizzando un sito di investimenti redditizi (nomi che cambiano spesso come IMMEDIATE EURAX 24 oppure Immediate 10.0 ReoPro, ecc…). Attraverso titoli accattivanti e l’utilizzo di volti noti del piccolo schermo, si induce l’utente a cliccare su link presenti nei post, catapultandosi così in un intricato scenario di truffa.

Virginia Raffaele, come abbiamo visto, è uno dei volti che sono stati sfruttati con il vile scopo di ingannare il lettore. Ella, coinvolta involontariamente in ben tre occasioni in post truffaldini su Facebook, è divenuta, contro la propria volontà, uno dei volti simbolo di un modus operandi ormai tristemente consolidato.

Una volta intrappolati nel sistema, gli utenti iniziano a ricevere incessanti telefonate che li sollecitano a effettuare un investimento relativamente modesto, generalmente intorno ai 200 euro. Si promette un sistema capace di generare guadagni immediati, tuttavia, è importante sottolineare che questi guadagni sono puramente virtuali. Non solo è impossibile prelevare tali somme, ma spesso si verificano richieste di ulteriori denari, anche dopo che le vittime si sono rese conto dell’inganno e hanno tentato di denunciarlo.

Per evitare di cadere vittima di queste truffe, è fondamentale essere consapevoli dei rischi associati alle sponsorizzazioni online, specialmente se coinvolgono personaggi noti. Prima di intraprendere qualsiasi azione, è consigliabile verificare attentamente le fonti e cercare informazioni affidabili. Ricordate che le celebrità spesso non sponsorizzano attività finanziarie online e che la prudenza è il miglior alleato contro queste frodi.

Se sei interessato al mondo della finanza, e vuoi provare a investire con il trading online, diffida delle promesse di soldi facili e sistemi sicuri per guadagnare senza fatica. Consigliamo invece di approfondire l’argomento leggendo e informandosi da fonti affidabili, e solo quando ci si sente sufficientemente ferrati sull’argomento, rivolgersi a piattaforme online conosciute e soprattutto autorizzate ad operare in Italia in modo del tutto legale.

In particolare consigliamo eToro e Fineco. Dal nostro punto di vista sono infatti i due migliori broker CFD

  • eToro: consente di fare trading CFD al rialzo (long trading) o al ribasso (short trading) su tantissime azioni di tutto il mondo ma anche di comprare titoli azionari veri. Lo strumento che ha reso illustre eToro è il copy trading che permette di replicare le strategie dei traders più bravi. Deposito minimo richiesto per iniziare ad operare solo 50 dollari.

Aumenta le tue conoscenze di trading con il conto demo eToro da 100.000 euro virtuali 

>Più informazioni sul sito eToro<


  • Fineco: è la banca italiana con la migliore piattaforma di trading e permette di investire in azioni sia con i CFD che con i Super CFD. Avendo sede in Italia, Fineco può essere sostituto di imposta per i clienti con residenza in Italia.

Fai trading con la piattaforma NR 1 in Italia

>Maggiori info sul sito ufficiale, clicca qui<

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://valutevirtuali.com.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Broker Trading Criptovalute

Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio
Deposito minimo 50€
Regulated CySEC License 247/14
Conto di pratica gratuito da 10.000€
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Piattaforma Trading N.1
Fineco
Quotazioni in tempo reale
Previous 25
Next 25
CoinPriceMarketcapSupplyChange (24H)
Crypto.com Bonus
Cripto.com - Bonus di 25$
Vuoi conoscere le crypto? Iscriviti per leggere le ultime news Crypto in anteprima No Sì, certo