Previsioni Bitcoin, obiettivo 288.000 dollari?

analisi bitcoin

Secondo PlanB, il creatore dei modelli S2F (Stock-To-Flow), il cambio BTC/USD nel corso del mese di agosto si sarebbe comportamento esattamente come da previsioni e, sulla base di tale valutazione, si starebbe dirigendo di gran lena verso quota 288.000 dollari e… oltre. Il tutto, in un contesto in cui crescono le preoccupazioni sulla tenuta delle valute fiat, e con l’inflazione europea oramai in chiara dirittura verso il segno meno.

In particolar modo, analizzando il prezzo di chiusura mensile di BTC fin da quando è avvenuto l’halving nel mese di maggio, PlanB ha osservato che ciascuna tappa fosse in grado di corrispondere al proprio modello previsionale.

Sul grafico S2F da maggio a oggi, BTC è dunque stato in grado di piazzare il suo quarto punto rosso. E, se la prestazione avvenuta dopo i due halving precedenti verrà replicata, allora dovrebbero mancare solamente pochi mesi prima di una nuova impennata dei prezzi.

In maniera ancora più specifica, secondo il modello l’attuale ciclo di halving dovrebbe durare quattro anni, più o meno come i precedenti, portando così il prezzo di Bitcoin a quota 288.000 dollari. Il valore massimo assoluto della criptovaluta, prosegue poi l’analisi, potrebbe però essere molto superiore e, forse, pari al doppio, o oltre.

Naturalmente, anche queste previsioni non potranno che essere calate in un contesto estremamente incerto come quello che stiamo vivendo da qualche mese a questa parte, e che saremo costretti a vivere fino ad almeno l’intero 2021.

La ripresa di BTC, e delle sue quotazioni (salvo il passo indietro più recente) è infatti concomitante con una serie di notizie non troppo favorevoli sul fronte delle banche centrali, con la BCE che ha dichiarato come l’inflazione nell’eurozona abbia virato in territorio negativo per la prima volta dal 2016, proprio mentre arriva una enorme iniezione di liquidità da parte della stessa BCE, con l’impressione che sia stata proprio questa immissione di denaro extra a spingere verso la deflazione.