PayPal accetta pagamenti in Bitcoin & co.: cosa cambia da oggi

Bitcoin cryptobull

PayPal ha annunciato che consentirà ai propri clienti statunitensi di usare i propri asset criptovalutari per effettuare pagamenti in milioni di esercizi commerciali in tutto il mondo. Si tratta dunque di una mossa strategica importantissima, che segue alcuni altri approcci molto incoraggianti (si pensi agli annunci di VISA e Tesla degli ultimi giorni), e che permetterà di contribuire all’allargamento dei potenziali utilizzi di PayPal come strumento di regolamento commerciale, e non solamente di investimenti speculativi.

Cosa cambia grazie a PayPal

Dopo diversi rumors degli ultimi giorni, l’azienda ha dunque confermato il lancio del servizio Checkout with Crypto, con cui i clienti che hanno nel proprio wallet PayPal Bitcoin, Ethereum, Bitcoin Cash o Litecoin, potranno convertire i propri beni digitali in valute fiat direttamente al momento del pagamento legato all’effettuazione dei loro acquisti.

Il cambio di rotta introdotto da PayPal è dunque piuttosto evidente. Si tratta infatti della prima volta che grazie a un operatore internazionale così noto e così importante come PayPal si possono usare le criptovalute senza alcun problema, allo stesso modo con cui si possono utilizzare carte di credito e carte di debito all’interno del portafoglio elettronico.

PayPal, ottimi risultati dall’apertura alle criptovalute

Continua in tal modo, con un’ottima progressione, il successo recente di PayPal legato proprio alla spinta esercitata dalle criptovalute. Ricordiamo infatti come la società abbia annunciato per la prima volta il proprio supporto alle criptovalute nel mese di ottobre 2020, un momento a partire dal quale i clienti statunitensi hanno potuto iniziare a usare e detenere Bitcoin & co. direttamente sul proprio wallet PayPal.

Da quel momento le quotazioni della società sono peraltro cresciute in modo dinamico, dimostrando che probabilmente questa apertura crescente nei confronti delle valute digitali non è stata certo sottovalutata dagli analisti e dagli investitori…