La banca digitale europea N26 ha annunciato il lancio di un servizio di trading di criptovalute, partendo dall’Austria come primo mercato per il prodotto nel vecchio Continente. Il servizio, chiamato N26 Crypto, sarà disponibile per i clienti austriaci di N26 nelle prossime settimane e includerà inizialmente 100 token, tra cui Bitcoin e Ether. N26 prevede però di estendere la funzione agli utenti di altri mercati nei prossimi sei mesi e di espandere l’offerta di token fino a includere un totale di 194 token.

Per effettuare un’operazione, gli utenti devono semplicemente selezionare un token e specificare quanto vogliono acquistare o vendere. Una volta completato l’ordine, il contante viene detratto dal saldo del conto principale e appare insieme al token scelto. I clienti possono anche “trascinare e rilasciare” i fondi dal loro conto principale al loro portafoglio di criptovalute, o viceversa, ha dichiarato N26.

Certo è che l’incursione di N26 nell’ecosistema criptovalutario avrebbe potuto avvenire in un momento migliore. Il Bitcoin e altri token sono in profondo rosso quest’anno, dopo che gli investitori sono fuggiti dal mercato a causa dei timori per l’aumento dei tassi d’interesse e per le limitazioni di liquidità. Sebbene le banche principali si siano tenute alla larga dalle criptovalute a causa dei timori per la loro forte volatilità e per il loro coinvolgimento nelle frodi, N26 – che possiede una licenza bancaria dell’UE – si sta immergendo in questo settore con la convinzione che sia più di una “semplice moda“.

Ricordiamo inoltre che N26 applica una commissione del 2,5% sugli ordini di acquisto e vendita di tutte le criptovalute, ad eccezione del Bitcoin, che offre una commissione di transazione ridotta dell’1,5%. Per gli abbonati agli account Metal a pagamento, che costano 16,90 euro al mese, la commissione di transazione è dell’1% per il bitcoin e del 2% per tutti gli altri token.

La funzione è gestita da Bitpanda, l’app austriaca per il trading di criptovalute e azioni che vede tra i suoi investitori Peter Thiel, finanziatore di N26.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram
Qual è la tua reazione?
Felice0
Lol0
Wow0
Wtf0
Triste0
Arrabbiato0

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.