La nike si inventa la scarpa blockchain, tokenizzando la calzatura su piattaforma ethereum si contrasta la contraffazione

Quando parliamo di scarpe da tennis il primo nome che ci viene in mente è sicuramente Nike; l’azienda si è imposta negli anni per la qualità dei propri prodotti e per la spinta tecnologica impressa al settore, per cui non poteva farsi sfuggire la ghiotta opportunità di sfruttare la blockchain nei suoi processi di vendita. Ecco quindi che la Nike, nella giornata di ieri, ha brevettato le prime calzature tokenizzate su blockchain, si chiamano CryptoKicks e consentiranno ad azienda e clienti di tutelarsi dalla contraffazione. Il funzionamento è molto semplice, ad ogni scarpa è agganciato un token ethereum che consente non solo di garantire l’autenticità del prodotto ma anche di acquistarlo; sul brevetto, depositato questa settimana, si può leggere che:

Ethereum

Un utente può acquistare un nuovo paio di sneaker molto ricercate da un fornitore verificato che può fornire informazioni sulla provenienza delle scarpe. Dopo aver ricevuta la scatola contenti le sneaker, l’utente scansionerà il QR code presente sulla confezione attraverso un’app per smartphone per verificarne l’autenticità.”

Quello che succede, in pratica, è che quando un cliente acquista un paio di scarpe di cui è stata verificata l’autenticità viene generata una rappresentazione digitale della scarpa stessa che viene poi a sua volta collegata all’identità dell’acquirente, il tutto assegnando un token; in questo modo l’unione tra scarpa digitale e token genera un CryptoKick, in pratica una scarpa virtuale (o digitale), la cui proprietà viene trasferita al cliente insieme al bene fisico. In linea di massima, stando a quanto riferiscono diverse fonti, i clienti potrebbero quindi iniziare a collezionare i beni digitali, selezionando alcune precise caratteristiche della scarpa e procedendo all’acquisto vero e proprio in un secondo momento; la cosa inoltre avrà un impatto non irrilevante sui collezionisti, che potrebbero collezionare sia le scarpe fisiche che i loro alterego digitali.

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://valutevirtuali.com.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Broker Trading Criptovalute

Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio
Deposito minimo 50€
Regulated CySEC License 247/14
Conto di pratica gratuito da 10.000€
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Piattaforma Trading N.1
Fineco
Quotazioni in tempo reale
Previous 25
Next 25
CoinPriceMarketcapSupplyChange (24H)
Vuoi conoscere le crypto? Iscriviti per leggere le ultime news Crypto in anteprima No Sì, certo