Il presidente della CFTC, Heath Tarbert, dichiara che i futures di Ethereum sono in arrivo

Heath Tarbert, presidente della Commodity Futures Trading Commission (CFTC), intervistato da Bloomberg, come riporta un articolo pubblicato un paio d’ore fa, ha dichiarato che il lancio dei futures ETH potrebbe essere imminente; più nel dettaglio il presidente ha dichiarato che dal momento che sul mercato ci sono già futures su Bitcoin, regolati in contanti e consegnati fisicamente, è molto probabile che presto vedremo anche i futures su ETH. Già lo scorso autunno Tarbert aveva espresso una posizione sostanzialmente simile arrivando a sostenere che la CFTC avrebbe dato il via libera a prodotti di questo tipo proprio nel corso del 2020, per cui non stupisce più di tanto che sia tornato a ribadire il concetto; difficilmente, in ogni caso, i futures su ETH potranno fare la loro comparso entro il primo semestre 2020, più probabile, ammesso che la CFTC abbia già sul tavolo qualche proposta in questo senso, che tali prodotti facciano la loro comparsa più verso la fine dell’anno

Nonostante il cambio della guardia alla guida della Commodity Futeres Trading Commission che ha visto proprio Tarbert avvicendarsi a Giancarlo (a suo tempo soprannominato dalla comunità crypto daddy), l’industria crittografica sembra aver trovato nel nuovo presidente della CFTC un altro alleato; del resto Tarbert non ha mai fatto mistero di reputare importante che gli Stati Uniti assumano una posizione di leadership a livello globale quando si parla di risorse digitali e tecnologia Blockchain, tanto da aver in più occasioni ribadito che considera un obiettivo della sua presidenza incoraggiare l’innovazione nel settore delle criptovalute. In attesa che, come promesso da Tarbert, sul mercato facciano la loro comparsa i primi futures ETH intanto il prezzo è ancora nelle sabbie mobili, tuttavia proprio in questi giorni (per quel che riguarda le quotazioni di questa moneta in coppia col dollaro americano) abbiamo assistito alla formazione di una enorme divergenza rialzista sul MACD (grafico settimanale); chissà quindi che non sia arrivata l’ora di un’inversione per ETH, del resto è ormai dal 2018 che il prezzo di questa moneta continua a calare, dopo più di due anni di tendenza bearish potrebbe essere arrivato il momento di una ripresa per la moneta creata da Vitalik Buterin.