I bitcoiners ricordano Hal Finney, stroncato dalla SLA nel 2014

Hal Finney è comunemente riconosciuto come uno dei massimi esperti di crittografia del nostro tempo e da molti (incluso il sottoscritto) considerato se non il vero Satoshi come minimo una delle persone che maggiormente ha influito nella creazione di bitcoin (che potrebbe infatti anche essere un progetto collettivo presentato sotto un singolo pseudonimo). La comunità dei bitcoiners, nonostante Hal sia deceduto nel 2014, non ha mai dimenticato uno dei suoi esponenti più illustri e apprezzati (non solo per il talento brillante e le enormi competenze ma anche e forse soprattutto per le qualità umane); non deve quindi stupire che in occasione del decennale dal ritiro delle scene (proprio nel 2009 Finney scopri di essere malato di SLA, decidendo di ritirarsi per prendersi cura di se e caso vuole che questo sia coinciso con la sparizione di Satoshi) ha deciso di onorare la memoria dello scienziato organizzando una corsa (sport che Finney amava) nella giornata del 6 settembre. L’evento è stato fortemente voluto dal team Satoshi, un gruppo che tenta di far conoscere bitcoin alle persone comuni attraverso lo sport, e noi di ValuteVirtuali non possiamo che apprezzare, lodare e sostenere questa iniziativa che ci permette di ricordarci di quelle che sono le nostre radici come comunità in un momento in cui sembra che l’avidità e l’arrivismo di certi personaggi stiano prendendo il sopravvento su una tecnologia che è nata per liberare le persone dall’oppressione della finanza e non, come per certi versi si potrebbe temere stia accadendo, per incatenarla ulteriormente. In particolare l’idea di organizzare questo evento è stata di Vitus Zeller, uno dei membri più attivi nel Team Satoshi, che a deciso di organizzare questa corsa in memoria di Finney e che in proposito ha dichiarato:

“Ho pensato che sarebbe stato bello dare vita a un evento che potesse unire tutta la comunità dei bitcoiners e dei cypherpunk, per chiedere agli appassionati di ricordare Finney partecipando a una corsa nel decimo anniversario della sua ultima vera corsa”

Alla notizia è stato dato risalto da Coindesk e, come detto, noi ci aggreghiamo volentieri; tra gli altri, in particolare, gli sviluppatori Matt Corallo (bitcoin) e Rene Pickhardt (lightning network) hanno dichiarato che con un gruppo di altri bitcoiners contano di incontrarsi nei pressi di Zurigo per una corsa che dovrebbe essere tra i 7 e i 10 km; all’evento verrà data una copertura social attraverso l’hashtag #RunForHalFin per permettere a tutta la comunità, da ogni parte del mondo, di partecipare alla commemorazione di una persona che rimane ancora oggi tra i massimi esperti di crittografia della contemporaneità.