Fin dove possono salire le azioni Enel? Ecco le previsioni per il 2024

Gli analisti di Goldman Sachs hanno recentemente alzato il target price sulle azioni Enel

La scorsa settimana il consiglio di amministrazione di Enel ha comunicato le stime aggiornate sull’esercizio 2024. Si tratta di indicazioni molto utili in ottica investimento poichè è logico che una quotata con prospettive di crescita dei conti sia più appetibile rispetto ad un’altra che invece non ha stime particolarmente brillanti. In questo articolo faremo il punto sul consensus Enel per l’esercizio 2024 ma cercheremo anche di capire quali sono le reali possibilità di crescita del titolo. In altre parole fin dove si possono spingere i prezzi delle azioni Enel?

trader al lavoro con logo di Enel sul laptop
Per Goldman Sachs le azioni Enel sono da comprare - ValuteVirtuali

Per rispondere a questa seconda domanda il nostro punto di riferimento sarà un’analisi sul titolo redatta proprio la scorsa settimana dagli analisti di Goldman Sachs. Possiamo già anticipare che in questo report il target price sulle azioni Enel è stato rivisto al rialzo. Questa è una buona notizia perchè un prezzo obiettivo maggiore implica un potenziale di upside più alto.

Come si può vedere dal grafico in basso, le azioni Enel hanno avviato la nuova Ottava sulla parità a quota 5,91 euro. Rispetto ad un mese fa il titolo ha perso il 3,7 per cento mentre anno su anno la prestazione è positiva per l’1 per cento. Stiamo quindi parlando di una quotata in difficoltà nell’ultimo mese. Questo è un segnale interessante in ottica investimento perchè titoli deprezzati potrebbero avere un maggiore margine di crescita. E allora torna utile sapere fin dove i prezzi possono salire e il report di Goldman Sachs è quindi utilissimo.

Dove arriveranno i prezzi delle azioni Enel?

La scorsa settimana gli analisti di Goldman Sachs hanno aggiornato le loro stime sulle azioni Enel. Possiamo già dire che al titolo è andata molto bene. Da un lato infatti c’è stata la conferma del rating in essere al livello buy e dall’altro è arrivato anche un upgrade sul prezzo obiettivo. Il nuovo prezzo obiettivo che la banca d’affari ha assegnato al colosso dell’energia elettrica è 8,65 euro. Si tratta di un target price molto avanzato rispetto al valore attuale del titolo Enel (5,91 euro) che si traduce in un ampio margine di rialzo. Molto rassicurante, poi, il fatto che il rating sia stata ribadito a buy.

In sintesi: per Goldman Sachs le azioni Enel sono da comprare e i prezzi della quotata possono salire fino a quota 5,91 euro presentando un ottimo potenziale di upside.

Per quello che riguarda l’analisi fondamentale, la pubblicazione delle stime sull’esercizio 2024 è un ottimo catalizzatore. E allora vediamo nel dettaglio cosa dice il consensus sui conti 2024 di Enel.

Enel previsioni 2024: le stime del consensus

Sempre la scorsa settimana, il management di Enel ha annunciato le stime degli analisti sull’intero 2024. Le previsioni sono aggiornate al 28 marzo 2024 e quindi sono le più attuali possibile.

Il consensus è stato elaborato sulla base delle indicazioni raccolte tra 22 banche d’affari. E’ quindi molto ampio.

Stando alle previsioni la società dovrebbe chiudere il 2024 con un margine operativo lordo di 22,41 miliardi di euro. Si tratta di un valore medio visto che l’intervallo stima è compreso tra i 21,8 miliardi di euro che sono la peggiore previsione e i 23,02 miliardi di euro che invece sono la migliore delle previsioni. Sempre in base alle stime, l’utile netto ordinario di Enel dovrebbe essere pari a 6,8 miliardi di euro (valore medio). In questo caso l’intervallo di previsione è compreso tra un minimo di 6,54 miliardi di euro e un massimo di 7,18 miliardi di euro. Il primo numero indica la stima peggiore tra le 22 espresse dal consensus e il secondo la stima migliore. Alla luce di questi dati, Enel dovrebbe chiudere l’esercizio 2024 con un utile netto per azione pari a 0,67 euro (valore medio). Il valore minimo di utile netto per azione è di 0,64 euro quello massimo di 0,7 euro.

Infine un appunto per quello che riguarda il debito che è il grande fardello di tutte le quotate del settore utility e quindi anche di Enel. Stando alle previsioni del consensus, l’indebitamento netto di Enel dovrebbe essere pari a 54,45 miliardi di euro. In questo caso la forchetta va da un minimo di 48,94 miliardi di euro (la previsione più bassa e quindi la migliore) a un massimo di 61,73 miliardi di euro (la previsione più alta e quindi la peggiore).

Da evidenza che la forbice tra stima migliore e peggiore in relazione all’indebitamento netto di Enel nel 2024 è davvero molto ampia.

Il consensus sui conti 2024 di Enel è il classico catalizzatore da sfruttare per fare trading online sulle quotata. Per operare ci sono due strade: o comprare azioni Enel reali oppure, se l’obiettivo non è diventare azionisti, speculare al rialzo o al ribasso con i CFD (long e short trading). Queste due piattaforme permettono di investire in entrambi i modi:

  • eToro: permette di comprare azioni Enel (anche frazionate) e fare trading con i CFD operando a leva. eToro consente anche di copiare i trader migliori attraverso lo strumento del copy trading.
Unisciti alla community di eToro Etoro
Prova Demo Gratuita Sul sito di Etoro
  • Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading
  • ETF - CRYPTO - CFD
  • Licenza: CySEC - FCA - ASIC
  • Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Avviso: il tuo capitale è a rischio

  • Fineco: è la banca con la migliore piattaforma di trading e permette di comprare azioni Enel reali e di fare trading con i CFD e i super CFD. Recente novità è il conto di solo trading senza costi fissi (non ha servizi bancari).
La qualità del trading N.1 Fineco
SCOPRI DI PIÙ Sul sito di Fineco
  • 100% trading, senza compromessi
  • N.1 in Italia
  • Regime Fiscale Amministrato
  • 0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
Avviso: il tuo capitale è a rischio

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://valutevirtuali.com.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Broker Trading Criptovalute

Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio
Deposito minimo 50€
Regulated CySEC License 247/14
Conto di pratica gratuito da 10.000€
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Piattaforma Trading N.1
Fineco
Quotazioni in tempo reale
Previous 25
Next 25
CoinPriceMarketcapSupplyChange (24H)
Crypto.com Bonus
Cripto.com - Bonus di 25$
Vuoi conoscere le crypto? Iscriviti per leggere le ultime news Crypto in anteprima No Sì, certo