Euro digitale, sarà l’arma per combattere Bitcoin & co.?

Di euro digitale si parla con crescente insistenza anche se, rispetto a quanto avviene in altri Paesi (come la Cina) i piani sembrano essere molto più lenti e faticosi.

Tuttavia, la strada verso la creazione di una valuta digitale emessa dalla BCE sembra essere oramai tracciata e, peraltro, potrebbe vivere di una intensa accelerazione a causa del timore, espresso dai policy maker dell’Eurotower, che le valute artificiali possano prendere il sopravvento.

A questa riflessione sono giunti gli economisti Massimo Ferrari e Arnaud Mehl nel dossier annuale sull’euro della BCE The international role of the euro, in cui i due esprimono preoccupazioni sull’ascelta delle valute digitali che sono spinte da colossi tecnologici stranieri. Anche se manca ogni riferimento diretto, l’impressione è che il primo sia per il progetto Diem, di Facebook.

Peraltro, la posizione della BCE nei confronti di questo fenomeno non è certo nuova. Già da tempo l’istituto monetario aveva messo in guardia contro l’ascesa delle valute artificiali o delle stablecoin, domandando ai legislatori UE di porre un veto su progetti privati come Diem, che potrebbero minare la stabilità dei sistemi finanziari.

Per il momento – ribadiamo – la BCE sembra aver assunto un atteggiamento molto prudente nei confronti dell’euro digitale, con la presidente della BCE Christine Lagarde che ha dichiarato come tale piano richiederà molto tempo, aprendo però alla possibilità che possa diventare realtà entro cinque anni.

Tornando al dossier dei due economisti, l’affermazione più interessante è la convinzione che il lancio di un euro digitale possa fornire un freno all’espansione delle valute artificiali, poiché eliminerebbe la necessità di un loro ricorso per le transazioni di regolamento.

In ogni caso, difficilmente una valuta digitale della banca centrale potrà essere mai equiparata alle funzionalità di una criptovaluta. Per quanto ad esempio riguarda l’anonimato delle transazioni, sono gli stessi economisti ad affermare che tale valore dovrà essere mitigato dalla necessità di disporre di informazioni sufficienti degli utenti per poter introdurre protezioni e identificare ogni uso improprio dei fondi.

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://valutevirtuali.com.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Broker Trading Criptovalute

Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Piattaforma Trading N.1
Fineco
Quotazioni in tempo reale
Previous 25
Next 25
CoinPriceMarketcapSupplyChange (24H)
Crypto.com Bonus
Cripto.com - Bonus di 25$
Vuoi conoscere le crypto? Iscriviti per leggere le ultime news Crypto in anteprima No Sì, certo