Elon Musk allude ai pagamenti in criptovaluta su X mentre l’ICO di Bitbot entra nella fase 3

Elon Musk è ampiamente conosciuto come multimiliardario del settore tecnologico nonché proprietario di X. Una percentuale minore di persone però conosce il suo amore per le criptovalute e un numero ancora più esiguo è al corrente del suo presunto piano di portare i pagamenti in criptovalute su X. 

Secondo le notizie sul mercato delle criptovalute, Elon Musk intende rendere X un’applicazione “all-in-one” come WeChat. Questo sviluppo provocherà probabilmente delle ripercussioni nel mondo finanziario e delle criptovalute, ma la maggior parte delle persone non comprenderà quanto sia vantaggioso per progetti all’avanguardia come Bitbot. Dopo aver raccolto 497.000 dollari, Bitbot si sta esaurendo rapidamente, nella fase di presale 3 con 300 milioni di token in palio. Continuate a leggere per scoprire quanto i pagamenti in criptovaluta su X potrebbero favorire Bitbot e perché gli investitori si stanno affrettando a partecipare alla sua ICO.

Un’imminente ondata di adozione delle criptovalute

Stando alle notizie sul mercato delle criptovalute, sono diversi i fattori che ne limitano l’adozione, tra i quali spicca la facilità di accesso. Anche se le persone desiderano possedere le criptovalute, la maggior parte non vuole affrontare tutte le difficoltà e lo stress che comporta la loro acquisizione. Oggi più persone acquisterebbero le criptovalute se i token fossero facilmente disponibili su piattaforme familiari e facili da usare. 

Ecco perché l’integrazione dei pagamenti in criptovalute su X da parte di Elon Musk sarebbe un grande catalizzatore per l’adozione delle criptovalute. X non sarà la più grande piattaforma di social media al mondo, ma è una delle più influenti. L’esposizione dei suoi oltre 500 milioni di utenti alle criptovalute, insieme all’imminente corsa al rialzo delle criptovalute, aumenterà probabilmente il numero di scambi e trader di criptovalute.

Tali trader sono spesso propensi a cercare l’accesso alle gemme cripto meno conosciute, poiché registrano guadagni percentuali più elevati rispetto a Bitcoin ed Ethereum durante una corsa al rialzo. Ed è qui che entrano in gioco i bot di trading di Telegram.

I bot di trading di Telegram sono programmi software che automatizzano l’esecuzione di operazioni in criptovalute sulla base di configurazioni preimpostate e rendono più facile trarre profitto dai token di criptovalute a bassa capitalizzazione, che sono veri e propri “diamanti grezzi”. Quando i pagamenti in cripto verranno attivati su X, è probabile che questo porterà un ulteriore interesse anche per i bot di trading di Telegram. Bitbot è il bot di trading più promettente e sicuro su Telegram, il che lo posiziona come un beneficiario significativo dei prossimi sviluppi.

Bitbot: perché è il bot di trading più sicuro su Telegram 

Lo spazio del trading di criptovalute su Telegram è pieno di bot che hanno bisogno di mantenere i fondi degli utenti prima che le transazioni vengano regolate. Questo approccio custodiale li rende suscettibili di hacking, e bot di punta come Unibot, Banana Gun e Maestro sono stati sfruttati nel 2023, con la perdita di ingenti fondi da parte degli utenti. 

Bitbot è il primo e unico bot di trading di criptovalute senza custodia su Telegram. Esso dà agli utenti il pieno controllo sui loro portafogli e trasferisce i fondi solo una volta che le transazioni sono state regolate. Per renderlo possibile, collabora con KnightSafe, esperto in soluzioni di autodeposito decentralizzato.  

Inoltre, grazie alle sue capacità antirug, gli utenti di Bitbot sono protetti dai “rug pull”, un’altra falla nella sicurezza associata ai bot di custodia. La società di revisione SolidProof ha approvato il contratto del progetto e l’assegnazione del 20% dei tokenomics allo sviluppo con un programma di emissione di 12 mesi blocca gli sviluppatori per un anno e impedisce il rug-pulling da parte del team di sviluppo.

Questo aumenta la credibilità di Bitbot, rendendolo un’opzione di trading di criptovalute affidabile su Telegram. Attualmente è nella fase di presale 3, e gli investitori si stanno affrettando per accaparrarsi una quota di 300 milioni di token.

Le funzionalità di trading avanzate di Bitbot

Oltre alla sicurezza, Bitbot è dotato di strumenti di trading di livello istituzionale per aumentare la redditività dei suoi utenti. 

Una funzione di sniper utilizza l’AI per identificare i progetti di criptovaluta sottovalutati prima che i prezzi aumentino. Questo permette ai trader di entrare in anticipo su progetti promettenti e di ottenere guadagni decenti quando si sviluppano, il tutto con il pilota automatico. Una funzione di copy trade consente invece agli utenti di emulare le strategie dei trader di maggior successo della piattaforma, mettendo i neofiti sulla strada per fare le operazioni giuste fin dall’inizio. 

Inoltre, il possesso di token BITBOT sblocca l’accesso a vantaggi esclusivi e a lanci aerei. I titolari ottengono anche una quota dei ricavi giornalieri generati dalla piattaforma. Chiunque inviti nuovi utenti riceve il 15% delle commissioni che i suoi invitati generano sulla piattaforma per tutta la vita.

Previsioni di prezzo di Bitbot 

BITBOT è attualmente valutato a 0,011 $, e le indicazioni suggeriscono che è possibile un guadagno di 100 volte, soprattutto se e quando Elon Musk integrerà i pagamenti in criptovaluta su X.

Una parte dei 400 milioni di utenti di X potrebbe diventare trader di criptovalute e decidere di operare tramite i bot di Telegram. Questo si tradurrebbe in decine di migliaia di nuovi trader su Telegram, che si aggiungerebbero notevolmente all’attuale media giornaliera.

Se ciò dovesse accadere, una grossa fetta di questi trader probabilmente sceglierà Bitbot. La sua robusta sicurezza e le vantaggiose funzionalità di livello istituzionale gli conferiscono infatti un vantaggio rispetto agli altri bot di Telegram. Ciò attirerà più utenti e aumenterà le entrate giornaliere generate dalle commissioni, favorendo la rivalutazione dei prezzi.

L’evidenza empirica suggerisce inoltre che il futuro di Bitbot prevede guadagni sostanziali. Nonostante i loro difetti, i migliori bot di Telegram come Banana Gun e Unibot si sono rivalutati rispettivamente di 28 e 200 volte rispetto al loro presale. Date le sue caratteristiche di sicurezza superiori, è probabile che i guadagni di Bitbot siano molto più elevati.

Inoltre, Bitbot è ancora disponibile solo in presale. Quando verrà lanciata sugli exchange di criptovalute, coloro che hanno investito in essa avranno probabilmente dei guadagni significativi.

Bitbot è da non perdere

Se Elon Musk dovesse integrare i pagamenti in criptovaluta in X, questo sviluppo darebbe certamente impulso alla crescita delle criptovalute, in particolare a un progetto come Bitbot. Il progetto è attualmente in fase di presale, con gli investitori che si affrettano ad acquistare il token.

Di conseguenza, Bitbot ha registrato una crescita significativa sulle sue piattaforme online. Il gruppo ha accumulato oltre 100.000 follower su X e oltre 6.000 membri su Telegram. Inoltre, sta crescendo l’interesse per il suo entusiasmante concorso, in cui 100 partecipanti si aggiudicheranno 1.000 dollari ciascuno.

Bitbot è pronto a inaugurare una nuova era nel mondo del trading e voi potete unirvi alla sua avventura.

Per saperne di più e acquistare i token BITBOT, visita il sito ufficiale.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram
Piattaforma Trading N.1
Fineco
Quotazioni in tempo reale
Previous 25
Next 25
CoinPriceMarketcapSupplyChange (24H)
Crypto.com Bonus
Cripto.com - Bonus di 25$