Da oggi puoi usare XRP per acquistare su amazon grazie al processore di pagamenti BitPay

Poter spendere le proprie criptovalute per comprare su Amazon è da sempre considerato uno dei passaggi chiave per l’adozione di massa delle criptovalute, del resto parliamo di uno dei più grandi e-commerce al mondo, il più grande se consideriamo solo i paesi del blocco occidentale; grazie allo sforzo di BitPay, uno dei principali processori di pagamento in criptovalute, da adesso sarà possibile spendere token XRP (la cripto nativa di ripple) per acquistare su amazon. Precisiamo che non sarà possibile pagare direttamente in XRP ma si potrà acquistare dei buoni regalo da spendere poi sul noto ecommerce. BitPay aveva anunciato la sua partnership con la suddivisione degli investimenti di Ripple (Xpring) lo scorso ottobre ed aveva aggiunto XRP all’elenco delle valute digitali con coperte; tale partnership compie ora un passo avanti e dalla prossima settimana sarà finalmente possibile acquistare buoni regalo da spendere su amazon. La notizia è stata accolta con grande entusiasmo dalla comunità, sotto pressione da qualche settimana a causa della possibilità che XRP venga equiparato ad una security dagli Stati Uniti.

Ripple ha più volte tentato di convincere i giudici, che dovranno pronunciarsi presto a seguito delle cause intentate da alcuni investitori (tra le quali la più nota è quella intrapresa da Bradley Sostack), che XRP non può essere in alcun modo considerata una security anche perché, come ribadito più volte dal CEO dell’azienda (Brad Garlinghouse) se anche ripple come azienda domani chiudesse i battenti XRP continuerebbe ad esistere per il semplice fatto che si tratta di tecnologia Open Source indipendente. Il fatto che ripple sia il principale stakeholder di XRP non significa che XRP sia di proprietà di ripple; del resto se passasse questo concetto verrebbe messo in discussione lo stesso principio per cui ETH e BTC sono considerate delle commodity per il semplice motivo che questi asset andrebbero considerati di proprietà delle balene che detengono il maggior quantitativo di monete. Il fatto che alcuni investitori si siano convinti che la crescita di Ripple come azienda potesse coincidere con un aumento del valore di XRP non significa che le cose stiano effettivamente così; in attesa che le cause in corso negli USA giungano a conclusione e che i giudici si esprimano sulla questione la comunità di XRP si sta godendo la possibilità di spendere i propri token su amazon e, nonostante i timori, non sembra credere che XRP possa essere effettivamente considerata una security.