Criptovalute: movimentare il conto coinbase usando Lightning Network, grazie a Bitrefill da adesso si può

Che Lightning Network sia fondamentale per risolvere il problema della scalabilità in bitcoin è cosa ormai nota, la possibilità di integrare LN con le maggiori piattaforme di scambio, quindi, rappresenta un segnale importante per evitare che la rete si congestioni; del resto è risaputo che una buona fetta delle transazioni riguarda proprio il trasferimento di fondi da e verso i maggiori exchange, di conseguenza la possibilità di spostare i nostri bitcoin attraverso la rete di nodi messa a disposizione dal Lightning Network permetterà di ridurre considerevolmente la mole di lavoro per la rete BTC. A rendere possibile tutto questo è stata Bitrefill che giusto un paio di giorni fa, con un tweet dal suo account ufficiale, ha confermato di aver reso disponibile l’intera suite di servizi LN per gli utenti che usano coinbase. L’altro aspetto interessante è che probabilmente questo genere di opportunità verrà a breve implementato anche per le altre maggiori piattaforme di scambio perché Bitrefill, attraverso le API Thor, consentirà agli utenti di aprire immediatamente canali personalizzati sulla rete LN sfruttando i suoi nodi, indipendentemente dal fatto che le piattaforme offrano o meno supporto nativo per Lightning Network. Detto questo penso che sia interessante spendere due parole in più sui servizi offerti da questa azienda, perché non l’abbiamo mai fatto prima e perché sono molto interessanti; Bitrefill, infatti, consente di effettuare pagamenti, ricariche telefoniche, acquistare giftcard per un gran numero di ecommerce e persino di pagare le bollette usando bitcoin come valuta e LN come rete in tantissimi paesi del mondo, inclusa l’Italia. Ovviamente non tutti i paesi hanno accesso alle stesse funzionalità, quindi andiamo a curiosare un po’ per scoprire insieme cosa questo servizio ci permette di fare nel nostro paese; a dire il vero potremmo sbrigare la pratica limitandoci a dire che con questo servizio potete spendere i vostri bitcoin per qualunque tipo di servizio, ed intendo proprio qualunque, ma tentiamo di essere un po’ più chiari. Intanto un aspetto che sicuramente chiunque troverà utile è la possibilità di acquistare ricariche telefoniche dei tre principali gestori italiani (wind, vodafone e tim) usando bitcoin; ma non è finita qui, perché con bitrefill potete acquistare anche giftcard da spendere su amazon, e conseguentemente ci potete comprare sostanzialmente qualunque tipo di prodotto. Ancora non vi basta? Beh, ci potete fare anche la spesa! Eh si, perché attraverso questo servizio potete acquistare buoni da spendere presso i supermercati esselunga con tagli da 10, 25, 50 e 100 euro. Magari, però, fare la spesa in bitcoin non vi interessa, preferireste invece spenderli per guardare un film; potete comprare su netflix. Preferite il gioco online al cinema? Non c’è problema, potete spostare i vostri bitcoin su piattaforme come PokerStar, Bwin e William Hill. Siete dei maniaci di app per smartphone? Potete comprarle usando bitcoin dal momento che bitrefill permette di comprare buoni per google play e apple store. Ma forse stare chiusi in casa non fa per voi e preferireste usare i vostri bitcoin per pagarvi un bel viaggio; nessun problema, perché bitrefill ha una partnership Flight Gift Card che permette di acquistare carte spendibili per acquistare biglietti presso le 300 maggiori compagnie aeree al mondo, inclusa Alitalia. Nonostante i detrattori continuino ottusamente a sostenere che i bitcoin sono difficili da spendere, i fatti dimostrano l’esatto contrario, è cioè possibile spendere i nostri bitcoin per acquistare qualunque tipo di prodotto e/o servizio, senza nemmeno dover ricorrere alle carte di debito prepagate, ma semplicemente acquistando online dei buoni. Di servizi come bitrefill ce ne sono ormai tantissimi, ma questo è sicuramente uno di quelli che sta crescendo più velocemente e che, grazie all’integrazione con LN, offre le commissioni più basse.