Uniswap ha registrato un interessante incremento di valore nelle ultime 24 ore, e più in generale ha compiuto dei salti di posizione negli ultimi mesi nella classifica delle criptovalute con la maggior capitalizzazione di mercato, e attualmente si trova ad occupare il 18° posto. Ma cos’è e come funziona esattamente Uniswap, ma soprattutto quali sono le previsioni di prezzo dei prossimi mesi?

Cos’è Uniswap e come funziona

La piattaforma Uniswap è stata lanciata nel 2018 da Hayden Adams, che in passato aveva lavorato come ingegnere per il colosso Siemes. Il token UNI tuttavia è entrato in circolazione solo nel 2020.

Prima di andare avanti un’altra cosa che vale la pena sottolineare a proposito di Uniswap, è che dal momento che si basa sulla blockchain di Ethereum, si tratta di un token appunto, e non di una moneta, o coin. Tecnicamente quindi Uniswap è un token crypto, ma non una cryptocoin.

Uniswap (UNI) è un exchange decentralizzato (DEX) costruito sulla blockchain di Ethereum (ETH) che opera su un sistema di trading peer-to-peer definito da smart contract intelligenti, irreversibili e non aggiornabili che sono basati su Ethereum.

Il protocollo Uniswap permette di eseguire transazioni senza bisogno di intermediari di fiducia. Inoltre è autonomo e criptato.

Per capire meglio come funziona Uniswap diciamo che in una borsa valori tradizionale, acquirenti e venditori propongono vari prezzi per un dato bene. Quando altri utenti ritengono accettabile un determinato prezzo, fanno un accordo, convertendo il prezzo indicato nel prezzo di mercato dell’attività.

Uniswap usa invece un altro approccio, e funge da market maker automatizzato (AMM) per consentire il trading di criptovalute senza bisogno di autorizzazione. Nella sezione dedicata alle FAQ sul sito web della compagnia, troviamo infatti questa definizione di Uniswap.

“Uniswap è un market maker automatizzato. In termini pratici, è una raccolta di smart contract che definiscono un modo standard per creare pool di liquidità, fornire liquidità e scambiare asset… Riserve e prezzo vengono aggiornati automaticamente ogni volta che qualcuno fa trading. Non esiste un portafoglio ordini centrale, nessuna custodia di terze parti e nessun motore di corrispondenza degli ordini privato. Poiché le riserve vengono ribilanciate automaticamente dopo ogni operazione, un pool Uniswap può sempre essere utilizzato per acquistare o vendere un token: a differenza degli scambi tradizionali, i trader non hanno bisogno di entrare in contatto con singole controparti per completare un’operazione”.

Quello che apprendiamo quindi è che gli AMM affrontano il problema della liquidità attraverso la creazione di un pool di liquidità, e incentivano i fornitori di liquidità a riempire questi pool di attività. Più attività e liquidità in un pool, più semplice risulterà fare trading su borse centralizzate.

Inoltre Uniswap segue una struttura di progettazione di tipo permissionless, e questo implica che i servizi del protocollo sono disponibili al pubblico senza alcun meccanismo finalizzato a stabilire che può utilizzarli e chi no.

Uniswap funge da utility token e da governance token del network, garantendo lo sviluppo futuro del progetto. I detentori di token Uniswap (UNI) possono votare su varie proposte oppure delegare i propri voti a terzi e ricevere premi di staking.

Previsioni di prezzo Uniswap (UNI), in trend di prezzo da fine 2022 al 2025

Quando si tratta di fare delle previsioni sull’andamento di prezzo di un dato asset, e soprattutto quando si tratta di criptovalute, è chiaro che non possono esservi certezze ma solo ipotesi destinate, spesso, a risultare errate o imprecise.

Questo non vuol dire che le previsioni di prezzo non possano però essere corrette, o quanto meno indicativamente esatte e quindi relativamente utili per decidere come muoversi, se e quando acquistare, se e quando vendere. Nel caso delle criptovalute, e questo è importante sottolinearlo, parliamo di asset particolarmente volatili, quindi fare previsioni affidabili è ancor più difficile, motivo per il quale è importante investire sempre solo il denaro che siamo disposti a perdere.

Ma veniamo ora alle previsioni di prezzo di Uniswap (UNI) per gli ultimi due mesi del 2022, e quindi per i prossimi anni, dal 2023 fino al 2025.

Previsioni di prezzo UNI novembre 2022: partendo dalle fluttuazioni del prezzo di Uniswap dei primi 10 mesi del 2022, alcuni esperti di criptovalute hanno indicato la possibilità di una tendenza rialzista. Il prezzo medio di scambio per un Uniswap UNI nel mese di novembre dovrebbe aggirarsi intorno ai $7,25, con un picco di prezzo massimo di $7,45.

Previsioni di prezzo UNI dicembre 2022: il prezzo minimo di Uniswap (UNI) per il mese di dicembre 2022 dovrebbe attestarsi intorno ai $7,19, mentre il picco massimo di prezzo potrebbe raggiungere anche i $7,81. Mediamente 1 Uniswap a dicembre dovrebbe essere scambiato intorno ai $7,45.

Previsioni di prezzo UNI 2023: sulla base dell’analisi dei prezzi di Uniswap degli anni precedenti, alcuni esperti hanno previsto che per il 2023 il trend di Uniswap dovrebbe essere positivo. Gli stessi esperti indicano un prezzo massimo del token Uniswap che dovrebbe essere compreso tra $10,54 e $12,92.

Previsioni di prezzo UNI 2024: secondo l’analisi tecnica di alcuni esperti del mercato delle criptovalute, il prezzo di Uniswap (UNI) per il 2024 potrebbe raggiungere un picco massimo compreso tra $15,79 e $18,51.

Previsioni di prezzo UNI 2025: l’analisi dei dati dello storico dell’andamento di prezzo di Uniswap indicano la possibilità di un trend rialzista in grado di perdurare fino al 2025. Entro la fine dell’anno infatti UNI potrebbe raggiungere, secondo alcuni analisti, un valore massimo compreso tra $23,28 e $26,96.

Se vuoi acquistare le tue prime criptovalute, il modo più semplice e sicuro anche per un principiante è attraverso exchange come Binance. Clicca qui per visitare il sito e scoprire come fare per iniziare. Se invece vuoi provare a guadagnare con il trading, è consigliabile avere dei broker esperti come punti di riferimento, e seguire le loro mosse sui mercati crypto. Puoi farlo con eToro, clicca qui per scoprire come funziona e quali sono i vantaggi.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram
Qual è la tua reazione?
Felice0
Lol0
Wow0
Wtf0
Triste0
Arrabbiato0

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.