Piattaforme per operare con i Bitcoin e le altre criptovalute

Ci sono diversi modi per fare trading con le criptovalute ed ognuno di questi modi ha la sua piattaforma di riferimento. Questa breve introduzione non vuole suggerire quali siano le metodologie migliori, ma dovrebbe semplicemente servire agli interessati per capire quali siano le opportunità ed i rischi che ogni tipo di investimento in criptovalute porta con sé.

Innanzitutto dobbiamo distinguere tra due tipologie di trading: il trading speculativo e l’investimento a lungo termine. Mentre il trading speculativo avviene a breve termine ed ha come scopo intrinseco quello di trarre vantaggio dalla fluttuazione dei prezzi, l’investimento a lungo termine ha quello di avvalersi del valore intrinseco di un asset (una criptovaluta o una tecnologia nel nostro caso) presumendone l’apprezzamento nel lungo periodo.

Le piattaforme che permettono l’accesso ai mercati delle criptovalute sono di diversa tipologia, nella nostra esperienza ciascuna di essa presenta dei vantaggi e degli svantaggi a seconda del tipo di trading che si predilige.

Piattaforme per il trading speculativo di Bitcoin

Se vogliamo avvantaggiarci dai repentini cambiamenti di prezzo della criptovaluta più famosa e più scambiata, il metodo più semplice è quello di utilizzare una piattaforma Forex che permetta di tradare con i CFD anche il cross BTC/USD.

Le caratteristiche che rendono più adatte a questo tipo di trading queste piattaforme sono principalmente:

  • Depositi in valuta FIAT: dal momento che non si detiene realmente l’asset sottostante ma ci si avvale solo del cambiamento dei prezzi, i depositi possono essere fatti direttamente in valuta FIAT ovvero Euro o Dollaro, evitando eventuali fees per il cambio in BTC.
  • Utilizzo della leva: questo tipo di brokers offrono una leva tramite la quale è possibile sfruttare un capitale maggiore di quanto di è depositato. Bisogna però ricordare che la leva è talvolta un’arma a doppio taglio se non si considera bene il margine di mantenimento di una posizione.
  • Possibilità di operare in short: con questi broker CFD è indifferente aprire una posizione in acquisto o in vendita. È quindi possibile avvantaggiarsi di questo aspetto quando ci attendiamo un calo del BTC.
  • Indipendenza dal volume di trading: essendo questi asset scambiati sulla base di un indice, è sempre possibile acquistare o vendere BTC senza tener conto del volume degli scambi. È altresì da tener conto che il broker guadagna dallo spread tra il valore di acquisto ed il valore di vendita, per cui è possibile che lo spread aumenti in caso di volumi bassi e viceversa diminuisca in caso di alti volumi di scambio.

Trading Bitcoin con eToro

Un broker su cui puoi fare trading Bitcoin è eToro, leader del social trading che ha portato 10 milioni di trader ad aprire un conto.

Su eToro puoi comprare Bitcoin e custodirli nell’eToro wallet oppure puoi scegliere di fare trading CFD e speculare sul prezzo della criptovaluta al rialzo o al ribasso.

Infatti facendo trading con i CFD puoi scegliere di posizionarti:

  • Long se pensi che il prezzo della criptovaluta cresca
  • Short se credi invece che il prezzo della criptovaluta scenda.

Facendo trading CFD non comprerai nessun Bitcoin, Ethereum, Ripple e così via, ma semplicemente otterrai guadagni (o subirai perdite) dall’andamento del prezzo della criptovaluta.

Su eToro puoi anche comprare criptovalute senza CFD, ovvero acquisterai direttamente i Bitcoin e le altre criptovalute presenti.

Oggi puoi aprire un conto su eToro gratis! Soprattutto se vuoi iniziare con un conto demo e fare solo simulazioni hai a disposizione ben 100.000$ virtuali che puoi spendere senza rischi!

>>>Apri il tuo conto eToro da qui!

X
Loading data ...
Comparison
View chart compare
View table compare

Avviso di rischio - Il 67-75% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.