Bitcoin potrebbe non vedere un mercato toro fino alla fine del 2024 o all’inizio del 2025, ammesso che i cicli di prezzo passati siano un’indicazione. A sostenerlo è il co-fondatore di Huobi, uno dei più grandi exchange di criptovalute del mondo.

Du Jun in una recente intervista ha infatti affermato che i mercati toro del bitcoin sono strettamente legati ad un processo chiamato halving, che si verifica ogni pochi anni e che si riferisce alle remunerazioni dei miner, coloro che dispongono di potenti computer specializzati per risolvere complessi puzzle matematici per convalidare le transazioni sulla rete Bitcoin.

Ebbene, l’halving è scritto nel codice sottostante di Bitcoin e riduce della metà la ricompensa che i miner ottengono per convalidare le transazioni sulla rete della criptovaluta. Si verifica all’incirca ogni quattro anni.

Consideriamo dunque che l’ultimo halving ha avuto luogo nel maggio 2020, e nel 2021, Bitcoin ha raggiunto un massimo storico sopra i 68.000 dollari. Un evento simile è accaduto quando l’halving ha avuto luogo nel 2016. L’anno successivo, il Bitcoin ha raggiunto quello che all’epoca era un massimo storico.

Dopo entrambi i picchi, il bitcoin è crollato. Attualmente, il Bitcoin è quasi il 40% dal suo massimo storico di novembre, anche se è ancora lontano da alcuni dei minimi visti a gennaio. Il prossimo dimezzamento è previsto per il 2024. “Se questo ciclo continua, siamo ora nella fase iniziale di un mercato orso“, ha detto Du. “È davvero difficile da prevedere esattamente perché ci sono così tanti altri fattori che possono influenzare il mercato come pure – come le questioni geopolitiche tra cui la guerra, o il recente Covid, influenzano anche il mercato“, ha quindi aggiunto.

Il recente calo dei prezzi delle criptovalute ha fatto preoccupare alcuni partecipanti al mercato che un cosiddetto “inverno criptovalutario”, o un esteso periodo di ribasso, potrebbe essere imminente.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram
Qual è la tua reazione?
Felice0
Lol0
Wow0
Wtf0
Triste0
Arrabbiato0

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.