Dopo il crollo iniziale conseguente all’inizio del conflitto armato in Ucraina, il Bitcoin ha recuperato il +11%, Ethereum il +13%, Terra risulta in crescita addirittura del +22%

Potrebbe essere un buon momento per acquistare criptovalute ora che il prezzo del Bitcoin è in netto rialzo dopo il crash dei giorni scorsi in buona parte legato agli ultimi sviluppi della crisi ucraina.

Naturalmente non si può affermare con certezza, ma sembra che il valore del BTC abbia ripreso la sua corsa verso traguardi importanti, corsa che fino a ieri risultava quanto meno sospesa.

Nelle ultime ore abbiamo visto che il prezzo del Bitcoin è rimbalzato dopo il crollo dei giorni scorsi, guadagnando un +11% nelle ultime 24 ore. Gran parte del terreno perso nel corso della settimana è stato così recuperato, con effetti positivi come al solito anche sulle altre crypto a cominciare dall’Ethereum.

Bitcoin a un passo dai 40.000 dollari

Al momento BTC si trova intorno ai 39.400 dollari, con un rialzo dell’11% circa rispetto alla giornata. Il valore del Bitcoin era sceso ai minimi di 35.000 dollari all’inizio della settimana, ed ora è in netta ripresa.

Lo stesso andamento interessa anche il resto del mercato delle criptovalute, con una evidente ripresa. La capitalizzazione di mercato di tutte le valute virtuali si attesta olra oltre gli 1,7 trilioni di dollari, in aumento del 7,29% rispetto al minimo di 1,55 trilioni di inizio settimana.

Anche Ethereum in rapida ascesa dopo il crollo di inizio settimana

Un ottimo momento anche per Ethereum, la seconda criptovaluta come capitalizzazione di mercato, che al momento in cui scriviamo ha raggiungo quota 2.734 dollari, registrando un balzo del +14,32% circa nelle ultime 24 ore.

Nello stesso lasso di tempo le prime criptovalute, XRP, Cardano (ADA) e Solana (SOL) sono aumentate del 7% circa, Terra (LUNA) ha messo in scena una straordinaria ripresa di oltre il +22% fino a superare il prezzo di 65 dollari.

Bitcoin il crollo con l’inizio delle ostilità in Ucraina e poi la ripresa

Il prezzo del Bitcoin è crollato improvvisamente nel momento in cui la situazione politica in Ucraina è precipitata. L’inizio delle ostilità tra Kiev e Mosca ha fatto registrare al BTC un record negativo, e per l’intero mercato delle crypto abbiamo assistito alla cancellazione di 200 miliardi di dollari di capitalizzazione di mercato, per un calo del 12% circa il 24 ore.

Un crollo che ha peraltro prodotto degli effetti negativi anche nel mercato finanziario più ampio, con l’S&P 500 e il Nasdaq 100 statunitensi in calo, rispettivamente dell’1,8% e del 2,6% al momento in cui è stata data la notizia dell’invasione.

Per iniziare ad investire nel mercato delle criptovalute, affidati a broker esperti con eToro. Clicca qui per aprire un conto demo gratuito a rischio zero.

Qual è la tua reazione?
Felice0
Lol0
Wow0
Wtf0
Triste0
Arrabbiato0

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.