Bitcoin a 500.000 USD? Secondo i Winklevoss è previsione “prudente”

I gemelli Tyler e Cameron Winklevoss, fondatori di Gemini – uno dei più noti exchange criptovalutari del mondo – sembrano avere le idee piuttosto chiare quando si parla di Bitcoin, affermando che prima o poi la criptovaluta più capitalizzata al mondo raggiungerà il prezzo di 500.000 dollari per moneta.

Durante una recente intervista i due hanno affermato che non è in discussione il fatto che Bitcoin arriverà a 500.000 dollari. Bisognerebbe piuttosto concentrarsi sul comprendere quando tale evento accadrà. Hanno poi aggiunto che Bitcoin a 500.000 dollari è una previsione prudente, e che i giochi non sono nemmeno iniziati.

Effettivamente, alcune società di investimento piuttosto importanti sembrano aver rotto gli indugi nei confronti di Bitcoin, indicando un cambiamento del mercato.

In tal senso, i Winklevoss hanno sottolineato come Wall Street non sia ancora entrata nel settore, e che gli investitori istituzionali lo hanno fatto solo in parte. Tuttavia, a breve le cose potrebbero variare in maniera notevole.

Certo, il fatto che i Winklevoss indichino 500.000 dollari come una “certezza” nel percorso di crescita di Bitcoin, ma senza preoccuparsi di indicare quando un simile livello sarà raggiunto, sembra essere una valutazione di poco interesse per gli investitori (tranne il fatto che i due gemelli ritengono che, evidentemente, il progetto BTC sarà destinato a rimanere sul mercato ancora a lungo).

Bisognerà dunque comprendere in che modo l’intero ecosistema criptovalutario si evolverà nei prossimi mesi, e se riuscirà a farlo in misura più o meno sostenibile e integrato con il mondo finanziario “tradizionale”.