Bitcoin a 100.000 dollari secondo Dave the Wave

Bitcoin a 100.000 dollari

Una nuova previsione del Bitcoin a 100.000 dollari scuote i crypto-trader, soprattutto perché a farla è Dave the Wave, un trader che in passato aveva già fatto altre predizioni, alcune avverate.

Per esempio Dave the Wave aveva previsto il ritracciamento del Bitcoin l’anno scorso e oggi è seguito da 33.000 persone su Twitter. L’ultima previsione è al rialzo e mostra come obiettivo i 100.000 dollari. Scopriamo in che modo la prima criptovaluta al mondo possa raggiungere questo target così ambizioso.

Prima di iniziare però precisiamo un concetto non a tutti noto. Puoi investire sul Bitcoin e sulle altre criptovalute non necessariamente acquistandole iscrivendoti a exchange e aprendo wallet. Puoi posizionarti sul Bitcoin anche tramite i CFD, uno strumento finanziario che ti consente di investire sul prezzo della criptovaluta senza possederla.

Scopri come su eToro! Si tratta del miglior broker in circolazione che ti permette di acquistare criptovalute o di investire con i CFD su di queste. Apri un conto oggi stesso e investi sul Bitcoin e su tutte le criptovalute che vuoi!

Bitcoin a 100.000 dollari nel 2022

Bitcoin a 100.000

L’analisi di Dave the Wave pone come obiettivo per il Bitcoin quota 100.000 dollari nel 2022, da raggiungere non direttamente.

Infatti il trader crede che inizialmente il prezzo del Bitcoin potrebbe ritracciare fino a circa 7.000 dollari dagli attuali 9.000 e arrivare al suo massimo storico (20.000 dollari) l’anno prossimo, ovvero nel 2021.

L’obiettivo finale, 100.000 dollari, arriverebbe invece nel 2022. Si tratta quindi di una previsione a lungo termine. Come già annunciato, nel breve termine Dave the Wave crede che il Bitcoin possa ritracciare e quindi virare al ribasso, ma una volta completato il pullback (ovvero il ritracciamento del prezzo) il valore del BTC potrebbe andare in forte rialzo.

Dave the Wave usa l’indicatore LMACD

L’analisi di Dave the Wave è puramente tecnica e non tiene conto dei fondamentali. Specifichiamo ciò non per denigrarla, ma per darvi la consapevolezza che non può essere considerata sicura al 100% (come in realtà tutte le analisi finanziarie).

Dave the Wave ha usato l’indicatore LMACD per la sua analisi. Acronimo di Logarithmic Moving Average Convergence and Divergence, questo strumento indica la convergenza/divergenza della media mobile logaritmica di un asset.

Sostanzialmente l’indicatore è progettato per rivelare i cambiamenti nella tendenza, nella forza e nella dinamica di un asset finanziario. Come puoi intuire si tratta di un indicatore complesso ed è squisitamente tecnico.

Bitcoin oggi: la fase laterale

Bitcoin

Il Bitcoin oggi vive una fase laterale piuttosto prolungata, sono infatti quasi da tre mesi che il prezzo oscilla fra gli 8.000 dollari e i 10.000 dollari circa, per moltissimi giorni abbiamo trovato il Bitcoin a quota 9.000 dollari.

Attualmente si trova in una fase di consolidamento e un movimento forte al rialzo o al ribasso è ancora possibile. Infatti solitamente più le fasi di consolidamento sono lunghe più il movimento successivo è ampio.

La bassa volatilità potrebbe essere anche una conseguenza del periodo in cui viviamo, ovvero per via della pandemia di Coronavirus. In questo periodo c’è molta incertezza sui mercati perché in molti Paesi del mondo il virus sta avanzando e la situazione non è chiara anche dove l’epidemia sembra essersi placata, come in Europa.

Difficile fare previsioni ora, ma è senza dubbio interessante leggere le analisi svolte da trader esperti di criptovalute, come Dave the Wave.