Azioni Tenaris non più “buy” per Jefferies ma Akros ha fiducia

Anche per Bank of America, Tenaris è solo hold e non buy

Nell’ultimo mese il titolo Tenaris ha dato l’impressione di essere molto in affanno. Le quotazioni del titolo engineering sono infatti scese di ben 8 punti percentuali attestandosi a quota 14,52 euro. Il ribasso ha ovviamente impattato anche sulla performance su base annua che a metà gennaio evidenzia un ribasso del 15 per cento.

trader che pensa e logo Tenaris
Prospettive incerte per le azioni Tenaris - ValuteVirtuali

Un aspetto molto interessante della dinamica delle azioni Tenaris in queste ultime settimane è il fatto che le vendite abbiano prevalso nonostante l’intonazione positiva delle quotazioni petrolifere. Da un lato c’è stato il prezzo del petrolio che, almeno in alcune circostanze, ha dato segnali di rialzo mentre dall’altro c’è stato l’andamento molto zoppicante di Tenaris.

Probabilmente ad impattare sul titolo engineering sono state le valutazioni poco incoraggianti arrivate da alcuni analisti. In particolare proprio nei giorni scorsi, gli esperti di Jefferies hanno tagliato la loro raccomandazione su Tenaris dal precedente buy a hold. Per gli analisti le azioni Tenaris non sono più da comprare ma solo da mantenere in portafoglio. Alla luce di questa decisione, la valutazione di Jefferies sulla quotata italiana è ora allineata a quella di BofA (da tempo orientata sull’hold).

Ma vediamo, nel dettaglio, come Jefferies ha motivato la pesante bocciatura.

Azioni Tenaris: Jefferies taglia il rating a hold

Era proprio l’inizio di gennaio, quando gli esperti di Jefferies, intervenivano sul titolo Tenaris portando la valutazione da buy a hold con target price a 18 euro che comunque è più alto di quello che è l’attuale prezzo del titolo.

Gli analisti spiegarono il downgrade alla luce dell’andamento del titolo. Nel seconda metà del 2023, infatti, il prezzo delle azioni Tenaris era salito del 20 per cento e quindi inevitabile potrebbe ora essere un ritracciamento a causa di fattori tecnici.

Per Jefferies la valutazione di Tenaris resta interessante visto che il titolo tratta a sconto rispetto ai concorrenti per quello che riguarda il multiplo enterprise value/Ebitda 2024, tuttavia, almeno nel breve termine, sono sono presenti catalizzatori in grado di dare visibilità. Da qui il taglio di rating a hold.

Consigliando solo di mantenere il titolo in portafoglio, Jefferies si è allineata alla valutazione hold da tempo espressa da BofA. Secondo Bank of America, nonostante il piano di riacquisto di azione proprie da 1,2 miliardi di dollari, in assenza di una politica ufficiale sul dividendo, ci potrebbe essere una sovraperformance decisamente contenuta per la quotata. Per questo motivo BofA si posiziona sotto alle previsioni del consenso sulla cedola di Tenaris sia in relazione all’esercizio 2024 che con riferimento ai conti 2025.

Ma Banca Akros resta buy sulle azioni Tenaris

Di diverso avviso sulle azioni Tenaris sono gli esperti di Banca Akros che hanno invece ribadito il rating buy con target price a 22 euro. Oltre all’indicazione di acquisto, molto interessante è quel prezzo obiettivo che, ai valori attuali, implica un potenziale di upside di ben il 52 per cento!

La view di Banca Akros sulle azioni Tenaris resta quindi bullish anche dopo il completamento da parte della società della prima tranche del piano di buy-back (acquisto di azioni proprie).

Chi intendesse sfruttare le varie valutazioni per speculare sul titolo Tenaris può comprare azioni reali oppure fare trading con i CFD senza possesso del sottostante.

Due broker che consentono di investire in entrambi i modi sono:

  • eToro: consente di comprare azioni Eni reali ma anche di speculare con i CFD al rialzo (long trading) o al ribasso (short trading) operando con la leva finanziaria. eToro offre sempre la demo gratuita per fare pratica senza rischi e in più il deposito minimo per iniziare è di soli 50 dollari.

Aumenta le tue competenze di trading con il conto demo eToro da 100.000 euro virtuali >più informazioni sul sito eToro<


  • Fineco: è la banca con la migliore piattaforma trading in Italia e offre sia strumenti di banking che di trading. Avendo la sede in Italia, Fineco è anche sostituto di imposta per i clienti che hanno la residenza in Italia.

Fai trading con la piattaforma NR 1 in ItaliaMaggiori info sul sito ufficiale, clicca qui >

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram
Piattaforma Trading N.1
Fineco
Quotazioni in tempo reale
Previous 25
Next 25
CoinPriceMarketcapSupplyChange (24H)
Crypto.com Bonus
Cripto.com - Bonus di 25$