Azioni Stellantis: 2 buy e 1 overweight dopo immatricolazioni UE

Valutazioni positive su Stellantis dopo i dati sulle immatricolazioni 2023 in UE

Azioni Stellantis nel mirino degli analisti a seguito della pubblicazione dei dati relativi alle immatricolazioni auto nell’Unione Europea nel mese di dicembre e in tutto il 2023. Ad intervenire sul titolo del colosso automative commentando la prestazione realizzata sono stati gli esperti di Equita, quelli di Intesa Sanpaolo e quelli di Barclays.

chart trading con tasto buy e auto 500 Fiat
View bullish degli analisti sulle azioni Stellantis - ValuteVirtuali

Diciamo subito che la valutazione è complessivamente positiva visto che per due esperti le azioni Stellantis sono da comprare (rating buy) e per il terzo sono da soprappesare (rating overweight).

Prima di scendere nel dettaglio delle valutazioni è bene approfondire come è andato sul fronte vendite UE il 2023 di Stellantis.

Azioni Stellantis e immatricolazioni 2023 in Europa: facciamo due conti

Come si può vedere dal grafico in basso, le azioni Stellantis nella prima di ottava segnano una progressione dello 0,48 per cento a quota 19,76 euro in controtendenza rispetto ad un Ftse Mi che invece si muove in rosso. Il rialzo di oggi non intacca però la prestazione mensile di Stellantis che resta negativa per il 9 per cento.

Ad ogni modo il rosso emerso nell’ultimo mese non deve essere eccessivamente sopravalutato visto che il prezzo delle azioni Stellantis anno su anno è cresciuto di ben il 40 per cento. Del resto il colosso del settore automotive è stato uno dei migliori sul Ftse Mib nel 2023.

Per quello che riguarda le immatricolazioni auto, il mercato ha chiuso il mese di dicembre con un dato pari a 1,05 milioni di unità, in calo del 3,8 per cento su base annua. Ad impattare sulla prestazione è stato l’andamento negativo della Germania che ha pesato tanto essendo Berlino è il principale mercato europeo.

Dal dato vendite del mese di dicembre a quello di tutto il 2023: l’anno si è chiuso per il mercato auto UE con un rialzo del 13,7 per cento a quota 12,85 milioni. Nonostante la crescita il livello è comunque inferiore del 19 per cento a quello pre-covid.

Stellantis ha sottoperformato questi dati contendo il rialzo anno su anno al 3,7 per cento (pari a vendite per complessive 2,05 milioni di auto). Il miglior brand della scuderia è stata Jeep le cui immatricolazioni sono salite del 23 per cento attestandosi a 127mila unità.

Per Equita e Intesa Sanpaolo le azioni Stellantis sono da comprare

Commentando i dati sulle immatricolazioni auto a dicembre e in tutto il 2023, gli analisti di Equita e quelli di Intesa Sanpaolo hanno ribadito la loro indicazione di acquisto per le azioni Stellantis.

La sim milanese ha confermato le stime sui conti 2023 del colloso automotive indicando in 191,8 miliardi di euro il ricavato delle vendite e puntando su un Ebit adjusted pari a 24,4 miliardi di euro.

Per il nuovo anno, invece, la sim si attende un mercato globale con volumi in lieve crescita e, per quello che riguarda Stellantis, con vendite pari a 191 miliardi di euro e un Ebit adjusted di 20,3 miliardi di euro.

Oltre vantare un rating buy, Equita detiene su Stellantis anche un target price molto avanzato. I 22 euro di prezzo obiettivo, infatti, implicano un bel potenziale di upside rispetto ai prezzi attuali.

Anche per Intesa SP le azioni Stellantis restano buy dopo i dati sulle immatricolazioni auto del 2023. Per gli analisti della banca guidata da Messina molto importante è stato il contributo dei cosiddetti marchi ad alto valore aggiunto, come Jeep e Alfa Romeo. A differenza di Equita, il target price assegnato a Stellantis è più basso fermandosi al 21,5 per cento (quindi meno potenziale di rialzo).

Azioni Stellantis da sovrappesare secondo Barclays

Anche gli analisti di Barclays hanno espresso una valutazione positiva sulle azioni Stellantis a seguito della pubblicazione dei dati sulle vendite auto nell’UE.

Per gli esperti Stellantis è uno dei migliori player del comparto per quello che che riguarda il livello di Ebit margin, free cash flow e dividendi sia sul mercato europeo che in quello Usa. Gli analisti suggeriscono quindi di aumentare il peso di Stellantis nel portafoglio trading. Il target price ha invece subito un leggero downgrade passando da 22,5 euro a 22 euro per tenere conto della riduzione delle stime sui margini di circa il 2 per cento alla luce di un aggiornamento delle ipotesi sui cambi. Tenendo conto dei prezzi attuali, un target price di 22 euro ingloba comunque un bel potenziale di upside.

Tirando le somme, per ben tre analisti il giudizio su Stellantis all’indomani dei dati sulle immatricolazioni nell’EU è positivo.

Chi volesse speculare sulle azioni Stellantis cavalcando queste view bullish può operare con questi broker:

  • eToro: consente di acquistare azioni Stellantis reali e di fare trading CFD senza possesso fisico del titolo operando a leva. Tra gli strumenti più interessanti di eToro c’è il copy trading con cui copiare le strategie dei traders migliori sulle azioni STLA.

–CLICCA QUI PER APRIRE UN CONTO DEMO GRATIS CON ETORO>>


  • Fineco: consente di comprare azioni Stellantis reali e di fare trading sia con i CFD che con i più evoluti ed esclusivi Super CFD grazie ai quali è possibile operare su una selezione di sottostanti con gli stessi controvalori dei futures, ma a zero commissioni e solo con gli spread. Due i tipi di conto offerti: quello classico che comprende anche i servizi bancari e quello di solo trading senza banking che non ha costi fissi.

CLICCA QUI PER INIZIARE A FARE TRADING CFD SULLE AZIONI ENEL CON FINECO

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram
Piattaforma Trading N.1
Fineco
Quotazioni in tempo reale
Previous 25
Next 25
CoinPriceMarketcapSupplyChange (24H)
Crypto.com Bonus
Cripto.com - Bonus di 25$