Volumi e livelli fondamentali del grafico

Nella speculazione ad alto rischio, come in quella criptovalutaria, vanno considerati molti fattori che possono agevolare l’attività di trading; tra questi vi si sono i volumi e il grafico con i suoi livelli significativi. Il volume viene spiegato come la quantità di capitale che si sta muovendo in una data sessione, questo non ci suggerisce se ci sono più acquisti o più vendite, ma ci dice semplicemente se ci sono variazioni di capitale in un determinato lasso di tempo.

Per esempio, se abbiamo un alto volume ed un grafico ribassista si può conseguentemente supporre che gran parte dei capitali nella sessione specifica siano capitali in vendita.

Il volume rispetta un’importante regola per cui una elevata massa di denaro scambiata, combinata con la rottura di un supporto o di una resistenza, indica una evidente presa di posizione del mercato ovvero una inversione. Le inversioni di tendenza, che possono essere anche temporanee se vissute con timeframe a 5 minuti o 15 minuti, possono essere sfruttate a proprio vantaggio con lo scalping.

SFRUTTARE I VOLUMI NEL TRADING

Il volume in genere viene monitorato da tutte le migliori piattaforme di trading che, oltre ad offrire grafici dei prezzi gratuitamente ed in tempo reale, dispongono di diversi altri indicatori tecnici altrettanto essenziali.

A livello pratico se si è in presenza di un supporto o di una resistenza e si ha allo stesso momento una rottura con dei volumi elevati, si può supporre che sia avvenuta un’inversione di trend e dunque una funzionale opportunità di trading da sfruttare.

COME ESEGUIRE LE OPERAZIONI IN PIATTAFORMA

Entrata LONG

  • Volume elevato
  • Rottura di una resistenza

Entrata Short

  • Volume elevato
  • Rottura di un supporto

In tal modo si possono cogliere molte occasioni di trading ed anche profitti di rilievo. D’altro canto, i supporti e le resistenze sono essenziali per chi lavora con i riferimenti dell’analisi tecnica. Si tratta di punti da individuare sul monitor del computer nella consapevolezza che i mercati si muovono seguendo un andamento a zig – zag sia nelle fasi rialziste che in quelle ribassiste.

I supporti e le resistenze sono livelli di quotazione considerati importanti per individuare l’inversione o il proseguimento di una tendenza. Di fatto il valore di un asset come quello di una criptovaluta cambia continuamente perché è conseguenza dell’incrocio della domanda e dell’offerta in ogni momento della seduta. Il supporto è il prezzo in corrispondenza del quale l’interesse della domanda è superiore a quello dell’offerta, la resistenza invece rappresenta l’opposto, in quanto raggiunto questo livello, ci si può attendere un incremento dei volumi di vendita adeguato a contrastare quello in acquisto.

Peraltro, quando il supporto o la resistenza vengono perforati è probabile un’accelerazione rispettiva del trend al ribasso oppure al rialzo. Le linee di supporto come quelle di resistenza possono essere tracciate orizzontalmente ed in questo caso si parla di livelli statici, oppure in maniera obliqua ed allora si tratta di livelli dinamici. Supporto e resistenza si alternano, per cui quando quest’ultima viene superata dal prezzo di mercato diventa supporto da lì in poi. Allo stesso modo, il supporto attraversato si trasforma in livello di resistenza per i compratori.

Quando si studiano i livelli significativi dell’analisi tecnica si dovrebbe considerare una serie di elementi. Per primi i volumi: più saranno elevati e più sarà significativa la zona interessata. Anche lo spazio tra supporto e resistenza è importante. Infatti l’affidabilità dei supporti e delle resistenze sale con l’aumentare della loro distanza.

Va inoltre considerato il tempo: più si prolunga la durata di un supporto o di una resistenza tanto più efficace sarà la loro capacità di respingere il prezzo. In altre occasioni infine può capitare di assistere ad un tentativo di sfondamento del livello verso l’alto o verso il basso, per poi accorgersi che il mercato stava facendo un test.

I supporti e le resistenze non corrispondono a quotazioni esatte, ma sono il risultato di una osservazione attenta del grafico che dipende dall’esperienza del trader. Questi livelli invero possono essere di breve o di lungo periodo e, proprio l’abilità dell’operatore nel tracciarli limita l’influenza di fattori psicologici legati all’emotività, risultando alla fine l’elemento in grado di fare la differenza nel trading con l’analisi tecnica. Supporto e resistenza sono come un pavimento ed un soffitto che rallentano la volatilità dei prezzi ed il movimento delle quotazioni. Le immagini in basso mostrano degli esempi.

In linea di massima quando il prezzo rompe un livello di supporto o di resistenza ci si aspetta che i valori del mercato di riferimento seguitino a muoversi nella direzione del trend. Il breakout (rottura della resistenza) ed il breakdown (rottura del supporto) sono buoni momenti in cui operare.

Se vuoi speculare sull'andamento delle criptovalute principali, clicca qui sotto:Confronto Piattaforme Broker >>

Come nella figura in basso, la rottura della resistenza genera un movimento rialzista.

L’inizio del breakout rappresenta un ottimo punto di apertura della posizione (timing market). Una volta avvenuto il breakout le resistenze diventano supporti ed i supporti resistenze.

Di Vincenzo Augello