Col prossimo imminente rilascio di Bitcoin Core 0.18 sarà possibile implementare un nodo completo su un hardware wallet

bitcoin da satellite

La nuova versione di bitcoin core è ancora in fase di test, per cui avremo certamente modo di parlarne meglio quando verrà rilasciata ufficialmente; quello che sappiamo per certo è che sarà ricca di molte funzionalità interessanti, alcune delle quali, però, non ho problemi ad ammetterlo, ancora non mi sono chiare perfettamente. In questo articolo ci soffermeremo su un aspetto molto importante, una funzionalità che la comunità attendeva da tempo e che, se bene non sarà semplicissima da usare, contribuirà di molto a rendere la vita dei bitcoiners più agevole. Sto parlando della possibilità di implementare un nodo completo usando un hardware wallet; di questo, come di alcune delle altre funzionalità disponibili con la prossima release, parla un interessante articolo pubblicato su coindesk a firma dell’ottima Alyssa Hertig, che ha avuto l’opportunità di parlarne con il responsabile dell’aggiornamento (Vladimir Van Der Laan), illustrandoci alcune delle prossime funzionalità. Quella di poter abilitare un nodo completo usando un wallet hardware è un’importante funzionalità in termini di sicurezza e contribuirà in maniera rilevante a rafforzare la rete; la cosa, poi, rientra in una strategia più grande tesa a rendere l’implementazione dei nodi completi sempre più accessibile alle persone comuni. Si tratta di un percorso che non si è esaurito, lanciare un nodo completo usando questi dispositivi sarà comunque una cosa non esattamente immediata, comunque alla portata solo di quegli utenti già smaliziati e smanettoni, ma la sensazione è che il team di sviluppatori stia lavorando per rendere, col tempo, tutto molto più semplice. Tra le altre cose si sta tentando di dare l’opportunità di far girare un nodo completo anche a quegli utenti che usano programmi come Electrum, tuttavia questa possibilità richiederà ancora molto lavoro per essere implementata; per intanto la possibilità di farlo attraverso gli hardware wallet permetterà di aumentare il livello di privacy per gli utenti. Fino ad oggi, infatti, il software che veniva fornito con questi dispositivi rivelava gli indirizzi a un server di terze parti mentre adesso, col rilascio della nuova versione di bitcoin core, il nodo completo sostituirà questo software garantendo maggiore riservatezza e sicurezza agli utenti. In questo momento comunque la versione 0.18 si trova ancora in una fase di test, quindi sviluppatori e aziende la stanno provando e ne stanno studiando il codice in cerca di eventuali bug, quando verrà rilasciata ufficialmente avremo certamente modo di recensire tutte le varie novità introdotte dagli sviluppatori.