Notizie da conoscere per rimanere aggiornati sul mondo delle cryptovalute.

Ogni giorno ci sono sempre più notizie che confermano l’importanza che hanno assunto le  monete digitali ed il sistema di  scambio Blockchain, definito da alcuni come il cuore pulsante del sistema finanziario. L’interesse crescente di grosse banche e investitori privati vanno a confermare il trend in atto. Il sistema di Blockchain rappresenta sicuramente un’invenzione disruputive, in grado di cambiare il corso dell’economia attuale, centralizzata ed inefficiente. Le grosse banche come Morgan Stanley e UBS investono milioni di dollari per rendere ancora più efficiente il sistema di scambio che ha reso celebre la prima cryptovaluta per capitalizzazioni al mondo, i Bitcoin.

Pochi giorni fa il governatore della città di Dubai ha dichiarato che per il 2020 la città adotterà il sistema di blockchain per qualsiasi tipo di transizione (non solo bancaria). Il governatore della città di Dubai, Hamdan Bin Mohammed, ha illustrato attraverso il suo programma “the blockchain strategy”  che adottando un sistema di blockchain   la produttività interna aumenterà di circa 25 milioni di ore lavoro.

La polizia londinese sta investigando su cosa si cela dietro la cryptovaluta Onecoin: gli investigatori hanno scoperto che dietro a questa società che prometteva ritorni elevati ai suoi affiliati, si celava un  sistema di network illegale denominato schema Ponzi.

Bitcoin, Litecoin e Ripple rappresentano sicuramente progetti di successo nel mondo delle monete virtuali, ma non mancano progetti fallimentari come ad esempio Spacebit. Spacebit era una cryptovaluta atipica in quanto, attraverso il lancio di nano-satelliti nello spazio, voleva diffondere il suo sistema di blockchain su scala globale. L’obiettivo di Spacebit era quello di portare la blockchain anche nei paesi tecnologicamente arretrati. Il proegetto Spacebit purtroppo è fallito miseramente nel 2015 dopo appena un anno di vita.

Un’altra cryptovaluta che ha rischiato di fallire è Dogecoin, valuta creata da Alex Green nel 2013. Dogecoin ha raggiunto il suo apice in termini di diffusione quando ha raccolto un’ingente somma attraverso una campagna di donazioni per spedire il team della Giamaica alle olimpiadi invernali. L’evento che ha determinato il quasi fallimento della moneta virtuale è imputabile ad un attacco hacker ai danni dei wallet degli utenti Dogecoin. Il fondatore, per rimediare all’accaduto, ha risarcito completamente gli utenti.

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*