*I valori del grafico provengono da Poloniex.com e sono aggiornati circa ogni minuto.

Market Depth, o profondità del mercato, è per definizione la capacità di un mercato di sostenere degli ordini di una certa portata senza che essi influiscano sul prezzo stesso.
Più è profondo un mercato, ovvero più il volume degli ordini aperti sono ingenti, e meno il mercato sarà soggetto a volatilità qualora dovessero arrivare altri ordini a muoverne il prezzo.

Come leggere il grafico:

Ask/Bid: la valutazione, in dollari, di una criptovaluta. Ask per gli ordini di acquisto (parte verde), Bid per gli ordini di vendita parte rossa.
Total volume: il volume totale degli ordini di acquisto o vendita sommati, rappresentati rispettivamente dalla linea verde e dalla linea rossa.
Volume: indica il volume di uno specifico ordine indicato come criptovalute da acquistare o vendere: se si va sopra al grafico col mouse appare un box dove si può leggere il volume esatto altrimenti indicato sull’asse Y.

Vediamo un esempio del market depth associato al cambio Litecoin / Dollaro.

Il market depth è in pratica un ottimo metodo per visualizzare gli ordini relativi ad una criptovaluta e capire qual è l’entità degli ordini stessi oltre alla pressione in acquisto o vendita che viene esercitata in un preciso istante.

Nel grafico sopra ogni barra indica un ordine, l’altezza ne indica il volume. In questo istante vi sono diversi ordini ma solamente 3 hanno un volume rilevante che si avvicina ai 1000 LTC. Essendo questi ordini ingenti possono essere utilizzati dal trader come supporti (se nella parte verde) oppure resistenze (se nella parte rossa). Ad esempio in questo caso la prima resistenza per i Litecoin potrebbe trovarsi a 77.8$ in quanto c’è un ordine di vendita di 934 Litecoin.

Nella realtà questo significa che finché tale ordine non viene preso per intero da uno o più acquisti, quel livello non potrà essere superato. Ma attenzione, c’è anche un’altra possibilità: il trader che ha immesso quell’ordine di mercato potrebbe anche toglierlo, facendo così sparire di punto in bianco la resistenza.

In mercati volatili come le criptovalute questa eventualità è abbastanza probabile per cui bisogna fare attenzione a non farsi condizionare troppo dallo stato attuale degli ordini, questi potrebbero modificarsi in maniera repentina.

L’ultima considerazione che c’è da aggiungere è che in questo grafico gli ordini provengono dall’order book di poloniex, che è uno dei maggiori exchanges ma non rappresenta tutto il mercato nel suo intero. Per questo il market depth deve essere considerato semplicemente come un altro indicatore che può dare un’idea su potenziali movimenti.