TRON: analisi di mercato settimanale (dall’ 11 al 18 Maggio 2019 su coppia BTC/TRX)

Come ogni sabato è il momento di tirare le somme sulla previsione per TRON, che non è stata completamente sbagliata ma neanche completamente giusta; l’ultima volta che abbiamo guardato a TRX ho scritto che il mio orientamento per questa moneta era bearish ed in questo senso ho certamente sbagliato. Tuttavia nella stessa analisi avevo anche scritto che non potevo escludere un rimbalzo intorno a quota 390/420 satoshi e questo è effettivamente accaduto, il prezzo è prima sceso a un minimo di 307 satoshi (mentre io avevo identificato il supporto in zona 320 satoshi) per poi rimbalzare fino a toccare un massimo settimanale che si è fermato intorno ai 401 satoshi. Si tratta a questo punto di capire se siamo all’inizio di una vera e propria inversione o questo rimbalzo si rivelerà essere semplicemente un ritracciamento preliminare a una prosecuzione del trend ribassista. Di questo ci occuperemo più avanti, per adesso andiamo a vedere cos’è successo negli ultimi sette giorni.

BTC/TRX una settimana chiusa in pareggio

Gira e rigira, nonostante due giorni di fila di rialzi, ci ritroviamo una settimana dopo a commentare lo stesso prezzo di sabato scorso, TRX infatti, mentre scrivo, è fermo a quota 370 satoshi; dopo tre giorni di ribassi consecutivi il prezzo è rimbalzato e, come accennato, si è riportato in quota 401 satoshi, inchiodandosi una volta incontrata la resistenza rappresentata dall’EMA20. La difficoltà nell’operare su questa criptovaluta è data come al solito dalla giovane età, che non ci offre grandi punti di riferimento in termini di storico dell’andamento del prezzo; andiamo comunque a dare un’occhiata al grafico 7D in cerca di indicazioni. Su questo time frame notiamo subito che il prezzo ha rotto la S1 per cui i punti pivot ci suggeriscono che, probabilmente, continuerà a scendere fino a testare la S2 (in zona 295 satoshi); inoltre l’EMA20 ha tagliato al ribasso l’EMA50 e questo è normalmente un segnale ribassista. Passando al grafico 1D notiamo subito un incrocio bearish delle medie mobili esponenziali, altro segnale ribassista, così come notiamo che il prezzo non è riuscito a riportarsi sopra l’EMA20 che attualmente rappresenta una resistenza abbastanza dura da rompere. Potrebbe essere comunque l’inizio di un’inversione, ma ci basta dare un’occhiata al grafico 4H per farci passare ogni fantasia di andare long su TRON, qui infatti notiamo subito una grossa divergenza ribassista sul MACD, tale da far apparire semplicemente folle l’idea di aprire una posizione su questa moneta.

Previsione settimanale

Se non si fosse capito la mia previsione per la prossima settimana riguardo TRON non può che essere bearish; darei quasi per scontato che il prezzo torni in quota 280 satoshi, e quello potrebbe essere un buon punto di ingresso, se non fosse che questo livello è già stato testato numerose volte in passato e a questo giro di giostra potrebbe finire col non reggere. Meglio quindi evitare di giocare d’azzardo e concentrarsi su altre monete, che in questo momento mostrino un grafico meno inquietante di TRX. Se però il prezzo dovesse reggere e non finire col segnare un nuovo minimo quello sarà un segnale di forza non irrilevante, che sarà senz’altro il caso di tenere nella dovuta considerazione. In questo momento, però, non ci sono grandi margini per essere ottimisti, quindi meglio tenere un attimo da parte TRON in attesa di avere un vero segnale di inversione.

Nota bene: questo post non intende fornire in alcun modo consigli di natura finanziaria relativi a come investire il vostro denaro ma ha finalità puramente didattiche, ValuteVirtuali non ha denaro investito in TRX