Ripple: analisi di mercato settimanale (dal 2 Gennaio all’8 Gennaio 2020 su coppia BTC/XRP)

Erano almeno due settimane che sostenevamo che XRP sarebbe arrivato a testare quota 3000 satoshi e, finalmente, questo è successo nella giornata di lunedì; nella nostra ultima analisi, inoltre, avevamo accennato a quanto fosse pericoloso operare su ripple ed infatti s’è visto nella giornata di ieri quando questa moneta ha prosciugato interamente i profitti accumulati lunedì. Adesso la situazione si è fatta particolarmente complessa, anche perché il prezzo è scivolato molto più giù rispetto all’apertura di lunedì e su alcuni exchange gli orsi sono riusciti a generare addirittura un salto tra la chiusura di ieri e l’apertura di oggi; in questo momento la sensazione è che un ritorno in quota 2750 satoshi sia lo scenario più probabile nel breve termine, tuttavia la situazione del mercato è abbastanza un’incognita, quindi sarà meglio andare subito a dare un’occhiata ai grafici.

BTC/XRP dura reazione degli orsi

Inutile, ovviamente, osservare il grafico mensile e quello settimanale perché l’unica cosa che vedremo è una candela ribassista svuotata dei profitti accumulati lunedì; c’è ancora tempo per recuperare, però, e probabilmente già entro la chiusura della candela settimanale XRP dovrebbe essere riuscito a recuperare qualcosina. Su grafico 1D, ovviamente, la brutta apertura nella giornata di oggi è comunque servita a generare una grossa divergenza rialzista per cui, se ci fermassimo al grafico giornaliero, il consiglio sarebbe senza dubbio di comprare già oggi, il prima possibile; in compenso, su grafico 4H, la tensione ribassista non si è ancora conclusa. Personalmente darei quasi per scontato una ripresa delle quotazioni già a partire dalle prossime ore, al massimo da domani, tuttavia non saprei dire se il prezzo si arresterà intorno a quota 2750 satoshi (per poi ritracciare), se toccherà il massimo di lunedì (per poi venire respinto violentemente) o se invece riuscirà a romperlo; la sensazione, comunque vadano le cose, è che sia un buon momento per comprare puntando a fare profitto nel breve termine.

Previsione settimanale

Come accennato quello attuale sembra essere un buon momento per comprare, col prezzo che è scivolato più in basso rispetto all’apertura di lunedì, possiamo stare quasi sicuri che i tori ripareranno le perdite, ciò di cui non possiamo essere certi è di quanto; il rischio che corriamo è che a fronte di un rialzo del 10% il prezzo poi torni a sgonfiarsi molto velocemente. In tutto questo a rendere le cose ancora più preoccupanti c’è bitcoin che sembra essere tornato molto esuberante e che potrebbe mandare tutte le alt in profondo rosso qualora riuscisse a restare stabilmente sopra gli 8mila dollari, soglia oltre la quale, come abbiamo avuto modo di ripetere spesso nelle ultime settimane, dobbiamo necessariamente tornare ad avere un approccio bullish a questa moneta.

Nota bene: questo post non intende fornire in alcun modo consigli di natura finanziaria relativi a come investire il vostro denaro ma ha finalità puramente didattiche, ValuteVirtuali non ha denaro investito in XRP.