Monero: analisi di mercato settimanale (dal 31 Maggio al 6 Giugno 2019 su coppia BTC/XMR)

La nostra ultima previsione per monero era stata bearish, in realtà questa moneta si è infilata nuovamente in un trend laterale, in ogni caso la prudenza non è mai troppa, specie in considerazione del fatto che XMR si trova chiaramente in difficoltà ed è una delle poche altcoin a non aver reagito minimamente al rally di bitcoin del mese scorso. La sensazione è che la sofferenza per gli hodler di monero possa finire presto, ma attenzione che negli ultimi tempi non sarebbe la prima volta che XMR delude le aspettative. Nonostante ci sia poco spazio per l’ottimismo il prezzo in questo momento sembra reggere bene alla pressione ribassista e non ha toccato un nuovo minimo dopo quello segnato in data 13 Maggio; andiamo comunque a dare un’occhiata ai grafici per capire cosa aspettarci.

BTC/XMR sono tempi difficili

La candela del mese di giugno aprirà entro il fine settimana, sarà interessante osservare se lo farà sopra o sotto il punto pivot, per adesso notiamo che monero sta tentando di recuperare terreno sull’apertura di maggio, ma senza particolare successo. Dal grafico 7D notiamo che il livello a 0.01BTC è cruciale per XMR, dal momento che se dovesse cedere questo supporto la caduta potrebbe essere pesante e trascinare giù il prezzo fino a toccare zona 0.0063BTC. Il MACD è tornato ribassista, dopo aver chiuso una brutta divergenza bearish qualche settimana fa, tuttavia questo tipo di segnale potrebbe anche essere invalidato se monero trovasse un po’ di liquidità, cosa che al momento sembra poco plausibile visto che i volumi continuano a languire. Un po’ di ottimismo lo troviamo solo osservando i frattali, che sembrano suggerire ci siano buone possibilità per un rimbalzo fino a quota 0.01166BTC che regalerebbe un discreto profitto (quasi un 10%) ai trader più impavidi; tuttavia, anche se questo dovesse accadere, la sensazione è che possa trattarsi più di un classico gatto morto che di una vera inversione. Osservando il grafico 1D la sensazione che di poterci trovare in prossimità di un rimbalzo si fa più forte, ma la situazione è comunque abbastanza inquietante per cui ci vuole davvero un bel fegato per andare long in questo momento su monero.

Previsione settimanale

Come avrete sicuramente intuito il mio approccio a XMR rimane bearish, nonostante ci troviamo in prossimità di un livello molto interessante che è plausibile possa originare un’inversione del trend ribassista; il problema è che l’analisi tecnica non ci fornisce attualmente segnali incoraggianti per questa moneta, per cui il fatto che monero abbia bisogno di un rimbalzo molto forte per uscire dalle sabbie mobili non è condizione sufficiente per aprire un trade. Gli orsi, in altre parole, potrebbero spuntarla riuscendo a spedire il prezzo ancora più in basso prima che le balene vedano un’opportunità per iniziare ad accumulare. Ci fosse almeno un sentiment positivo potremmo essere invogliati a prenderci qualche rischio, purtroppo le cose non stanno così, quindi è preferibile adottare un approccio più prudente e concentrare le nostre attenzioni su altri progetti, perché in questo momento monero non offre garanzie di sorta e decidere di andare long esporrebbe, a mio parere, a rischi troppo alti per quella che è la posta in gioco. Scopriremo giovedì prossimo se questa moneta avrà trovato la forza e la liquidità per tornare in un trend rialzista, cosa che però, almeno allo stato attuale delle cose, pare francamente poco probabile.

Nota bene: questo post non intende fornire in alcun modo consigli di natura finanziaria relativi a come investire il vostro denaro ma ha finalità puramente didattiche, ValuteVirtuali non ha denaro investito in XMR