Monero: analisi di mercato settimanale (dal 3 Gennaio al 9 Gennaio 2020 su coppia BTC/XMR)

Giovedì scorso, per la seconda settimana di fila, ho concluso la nostra consueta previsione settimanale su monero scrivendo che, nonostante fosse un bel rischio da parte mia, restavo comunque ancora bullish su XMR; quello che è successo, nei sette giorni successivi, è che siamo passati da quota 0,006356BTC (l’apertura del due gennaio) fino ad un massimo settimanale di poco inferiore a 0,0076BTC (circa il 20% in più). Previsione pienamente centrata, quindi, con tanto di sospiro di sollievo da parte mia; negli ultimi due giorni, comunque, monero ha ritracciato in maniera piuttosto violenta quindi il punto, adesso, è tentare di capire dove (e se) ci sarà il rimbalzo.

BTC/XMR tori imbizzarriti e orsi imbambolati

Gli ultimi sette giorni sono stati veramente fantastici per monero, con un’esplosione della volatilità rialzista che non vedevamo da tempo su questa moneta; oggi abbiamo inoltre la possibilità di osservare l’apertura della nuova candela del mese. Osservando i punti pivot su time frame 30D la prima cosa che notiamo subito è che nel corso di quest’ultima settimana abbiamo molto semplicemente assistito al test della R1; resta da vedere, a questo punto, se il prezzo piomberà giù rompendo il pivot e andando a testare questa volta la S1, o se riprenderà quota e tenterà un test anche della R2. Passando al grafico settimanale ogni fantasia rialzista muore sul nascere; qui infatti vediamo che il prezzo è stato violentemente respinto proprio dopo aver toccato il precedente massimo di fine novembre 2019, per cui adesso non possiamo fare altro che attenderci una lenta caduta in zona 0,00624BTC. Passando al grafico 1D ci rendiamo conto, osservando la candela di ieri, che evidentemente molti altri trader devono aver fatto la stessa valutazione, visto il modo in cui hanno scaricato XMR.

Previsione settimanale

Arrivati a questo punto è più che logico per qualche settimana monero si troverà invischiata a lottare con gli orsi; questo chiaramente non significa che nel frattempo la volatilità non possa regalare qualche altro buon profitto, magari ai trader più furbi che piazzeranno qualche ordine d’acquisto con la speranza di sfruttare qualche flash crash in caso bitcoin finisse per impennarsi causando il panic selling generalizzato sulle alt. Esiste una buona probabilità che il prezzo si riporti in zona 0,0075BTC nei prossimi giorni, ma possiamo quasi escludere del tutto che riesca a rompere questa fascia di prezzo; per adesso, quindi, non possiamo far altro che riaggiornarci in attesta che il prezzo di XMR torni da dov’era partito, e cioè in una fascia di prezzo tra 0,0065BTC e 0,0062BTC.

Nota bene: questo post non intende fornire in alcun modo consigli di natura finanziaria relativi a come investire il vostro denaro ma ha finalità puramente didattiche, ValuteVirtuali non ha denaro investito in XMR.