Monero: analisi di mercato settimanale (dal 13 Dicembre al 19 Dicembre 2019 su coppia BTC/XMR)

Da almeno un paio di settimane stiamo ripetendo, nelle nostre analisi, che il mercato è entrato in una fase ribassista e questo vale in linea di massima per tutte le monete, incluso bitcoin; anche giovedì scorso, nella nostra consueta analisi su monero, abbiamo scritto che lo scenario più probabile per questa moneta vedeva una ripresa della tendenza ribassista. Oggi possiamo quindi affermare di non esserci sbagliati, questa è stata una settimana abbastanza dura per tutte le altcoin, con pesanti dump che hanno colpito indistintamente tutte le monete; non fa eccezione monero che sembra essere intenzionato a dirigersi velocemente verso un nuovo minimo. Andiamo quindi a dare subito un’occhiata ai grafici e proviamo a capire insieme cosa ci aspetta nei prossimi sette giorni.

BTC/XMR siamo vicini a un nuovo minimo

Osservando il grafico 30D la prima cosa di cui ci rendiamo conto è che c’è già stata una rottura della R1 e, di conseguenza, viene abbastanza spontaneo a questo punto attenderci un test della R2 in zona 0,0062BTC; qualora questo livello tenesse e monero rimbalzasse sarebbe comunque un segnale positivo, perché eviteremmo un nuovo minimo e potremmo ritornare ad essere un po’ ottimisti per i futuro di questa moneta in un’ottica di breve termine. Passando al grafico settimanale ci rendiamo subito conto di quanto sia importante il prossimo supporto, rotto quello, infatti, non potremmo aspettarci altro che un ritorno al minimo storico, ben al di sotto degli attuali livelli di prezzo; sempre osservando questo time frame notiamo che sia il parabolic SAR che il MACD sono ancora rialzisti per cui la speranza è che quanto abbiamo osservato nelle ultime due settimane si riveli un banale ritracciamento. Passando al grafico 1D, però, ogni fantasia rialzista viene immediatamente spazzata via, qui infatti ci rendiamo conto che nel corso dell’ultimo anno monero si è mosso diverse volte nella stessa maniera ed ogni volta è andato a toccare un nuovo minimo; lo slancio rialzista che abbiamo visto nel corso del mese di novembre, quindi, appare oggi come un semplice pattern di continuazione ribassista per cui è difficile in questo momento aspettarsi qualcosa di buono da monero.

Previsione settimanale

Sono ormai quasi due anni che monero si trova incastrato dentro un trend ribassista e ancora non riusciamo a vedere l’uscita dal tunnel; nelle ultime settimane sembrava che finalmente il peggio fosse passato tuttavia la spinta dei tori si è esaurita molto presto e oggi siamo tornati di nuovo in uno scenario marcatamente ribassista. Se, come temo, anche questo supporto dovesse essere infranto è praticamente inevitabile che XMR ritorni sui minimi storici, intorno a quota 0,00125BTC; meglio evitare quindi di andare long su questa moneta contando ciecamente su un rimbalzo che è tutto tranne che scontato ed adottare un approccio più prudente, attendendo pazientemente un chiaro segnale di inversione.

Nota bene: questo post non intende fornire in alcun modo consigli di natura finanziaria relativi a come investire il vostro denaro ma ha finalità puramente didattiche, ValuteVirtuali non ha denaro investito in XMR.