Ethereum: analisi di mercato settimanale (dal 6 Novembre al 12 Novembre 2019 su coppia BTC/ETH)

Martedì scorso avevamo scritto che la nostra previsione per ethereum era ribassista, tuttavia la moneta creata da Vitalik si è divertita a cambiarci le carte in tavola e le quotazioni di ETH, negli ultimi sette giorni, hanno continuato a salire; previsione sbagliata, quindi, anche se avevamo segnalato la possibilità che il prezzo si portasse sopra quota 0,0205BTC e che, in tal caso, sarebbe valsa la pena comprare. Nonostante la scorsa settimana abbia scritto che, qualora fossimo giunti alle quotazioni a cui effettivamente ci ritroviamo oggi, lo scenario per ETH sarebbe stato rialzista sinceramente ho ancora molte remore per quanto riguarda questa moneta; non mi sembra, in altre parole, che i tori stiano dimostrando abbastanza forza per favorire un’impennata dei prezzi e continuo tendenzialmente a mantenere una visione abbastanza pessimista per ethereum. Detto questo, e posto che potrei anche sbagliare, andiamo a dare un’occhiata ai grafici e proviamo a capire cosa succederà nei prossimi giorni.

BTC/ETH una settimana di timidi rialzi

Quella appena trascorsa è stata per ETH una settimana di rialzi, ma l’azione dei tori è stata abbastanza timida; sul grafico 30D quello che vediamo è lo stesso scenario che abbiamo segnalato la settimana scorsa, il prezzo, dopo aver testato la R1, si è riportato in prossimità del punto pivot, ma non c’è stata ancora una rottura chiara di questo livello. Per quanto riguarda il grafico 7D le bande di bollinger ci mostrano che il prezzo si è riportato sopra la linea mediana, per cui questo andrebbe inteso come un segnale bullish, mentre il MACD pure sembra aver ripreso slancio. Il motivo per cui non riesco a liberarmi del mio pessimismo su ethereum sono le nuvole di ichimoku su grafico 1D; qui vediamo che il prezzo è ritornato nella nuvola e non sembra riuscire a riemergerne. Una chiusura di giornata sopra la nuvola (intorno a quota 0,022BTC) sarebbe un segnale decisamente rialzista, tuttavia il rischio che gli orsi rifilino una zampata poderosa, rompendo le nuvole e facendo precipitare nuovamente il prezzo in uno scenario bearish non va trascurato.

Previsione settimanale

Se dovessi fermarmi all’analisi tecnica i grafici ci mostrano una discreta convergenza di segnali rialzisti, per quanto mi riguarda, però, il mio intuito mi consiglia cautela; in questo momento faccio seriamente fatica a fidarmi di ethereum per cui, come la settimana scorsa, la mia previsione per ETH è ancora ribassista, ma attenzione perché anche questa volta, in caso di una chiusura di giornata sopra quota 0,022BTC, tutto il mio ragionamento verrebbe invalidato. Sul grafico 4H, in ogni caso, sia il MACD che l’RSI iniziano a mostrare le prime timide divergenze ribassiste, questo vuol dire poco, perché questo genere di formazioni viene spesso invalidato e si rivela di frequente preliminare a banali ritracciamenti, tuttavia il mercato appare abbastanza debole in questo momento, i volumi sono bassi e bitcoin potrebbe dare vita a pesanti dump che, se si verificassero, trascinerebbero con se anche le altcoin. Attenzione, quindi, perché non è il momento ideale per fare trading, tuttavia i fatti potrebbero anche finire col dimostrare che mi sbaglio e che nelle mie analisi c’è un eccesso di pessimismo, questo lo capiremo meglio nel giro di un paio di settimane al massimo

Nota bene: questo post non intende fornire in alcun modo consigli di natura finanziaria relativi a come investire il vostro denaro ma ha finalità puramente didattiche, ValuteVirtuali non ha denaro investito in ETH.