EOS: analisi di mercato settimanale (dal 26 Agosto all’1 Agosto 2019 su coppia BTC/EOS)

Nella nostra ultima analisi avevamo scritto di essere bullish su EOS, nei sette giorni appena trascorsi, però, al netto di un po’ di volatilità che potrebbe aver spaventato qualche trader alle prime armi, il prezzo non si è poi mosso in maniera particolarmente rilevante. Come abbiamo già scritto in altri articoli su altre cripto occorre a questo punto fare i conti con l’orizzonte temporale che abbiamo in mente per le nostre operazioni, più tempo passa, infatti, senza un chiaro segnale di inversione più diventa possibile una continuazione del trend ribassista; posto che il consiglio è sempre quello di proteggersi per mezzo degli stop loss andiamo come al solito a dare un’occhiata ai grafici per tentare di capire se è ancora il caso di adottare un approccio bullish per EOS o se non sia meglio, invece, rivedere le nostre posizioni.

Criptovalute: scopri le migliori performance di oggi

BTC/EOS settimana all’insegna della lateralità

Questa settimana non abbiamo bisogno di perdere molto tempo dietro l’analisi tecnica di EOS per il semplice fatto che, come ripetiamo sempre, è sconsigliabile fare trading sui movimenti laterali; bisogna quindi attendere pazientemente che EOS ci mostri quale sarà la nuova direzione che il prezzo prenderà prima di valutare di aprire una posizione. In questo momento abbiamo un livello che rappresenta una resistenza importante a 40000 satoshi, se il prezzo riuscirà a rompere al rialzo sarà un segnale di inversione molto solido su cui potremo andare long al termine del pull back.

Previsione settimanale

Come accennato anche se la sensazione di un’imminente inversione da parte delle principali altcoin, EOS inclusa, sta diventando sempre più diffusa nella comunità è comunque preferibile restare cauti ed adottare un approccio attendista. Personalmente tenderei a mantenere un orientamento bullish, ma questo non vuol dire che sarei disposto ad aprire una posizione long in questo momento, solo che reputo EOS una di quelle monete su cui puntare i riflettori in virtù di buone possibilità di inversione del lungo trend ribassista che ha alle sue spalle. Il livello da tenere d’occhio, come detto, sono i 400000 satosh, mentre per scoprire se questa moneta sarà uscita dalla fase di lateralità l’appuntamento è come al solito a domenica prossima.

Nota bene: questo post non intende fornire in alcun modo consigli di natura finanziaria relativi a come investire il vostro denaro ma ha finalità puramente didattiche, ValuteVirtuali non ha denaro investito in EOS.