EOS: analisi di mercato settimanale (dal 16 Settembre al 22 Settembre 2019 su coppia BTC/EOS)

Domenica scorsa, nella nostra consueta analisi settimanale su EOS, avevamo scritto che per avere un concreto segnale di inversione ci sarebbe dovuta essere la rottura della resistenza a 0.0004BTC; la rottura c’è stata ma non netta come speravamo, anzi, è stata piuttosto timida. La sensazione in questo momento è che la settimana prossima EOS soffrirà non poco tentando di difendere il precedente minimo; che nei prossimi giorni ci sarà un violento pull back lo considero quasi certo, il punto è verificare se questa moneta andrà a segnare un nuovo minimo (cosa che andrebbe letta come un segnale di continuazione del trend ribassista) o se riuscirà a mettere a segno minimi crescenti restituendoci così un chiaro segnale di inversione.

BTC/EOS in attesa del ritracciamento

Osservando il grafico settimanale la prima cosa che notiamo è che la candela di questa settimana non è riuscita a dare continuità al trend rialzista ed ha prosciugato completamente i profitti degli ultimi sette giorni tornando sotto al livello di apertura; questo ci fa temere che la prossima settimana vedrà il risveglio degli orsi che tenteranno di trascinare nuovamente giù il prezzo. Come dicevamo poco fa, quindi, sarà fondamentale verificare se il prezzo segnerà un nuovo minimo perché, in tal caso, dovremo interpretare questo segnale come la chiara continuazione del trend ribassista; anche il grafico 1D lascia poco spazio all’ottimismo, col prezzo che non è riuscito a rompere in maniera convincente la resistenza a 0.0004BTC e che ha generato una brutta divergenza ribassista sull’RSI con la quale toccherà fare i conti proprio la prossima settimana. In questo momento credo che un ritracciamento nella zona compresa tra 0,00033BTC e 0,00037BTC sia lo scenario più probabile per EOS, almeno per quel che riguarda il breve periodo; i prossimi sette giorni saranno fondamentali per intuire quale potrà essere il trend futuro di EOS da qui a fine anno, quindi l’ideale in questo momento è restare a guardare e vedere cosa succede.

Previsione settimanale

Anche se considero un ritracciamento estremamente probabile nei prossimi giorni e sono quindi sicuramente bearish su EOS per la settimana prossima questo non significa che consideri il trend attuale ancora marcatamente ribassista; per capire come stanno le cose dovremo aspettare che il ritracciamento sia concluso, a quel punto potremo appurare se il prezzo avrà segnato un nuovo minimo o se il supporto in quota 0,00030BTC avrà retto. Nel primo caso saremo di fronte a un trend ribassista anche per le successive settimane, nel secondo avremmo un chiaro segnale di inversione; meglio quindi seguire con grande attenzione EOS perché da qui alla prossima settimana, nonostante in questo momento il prezzo mostri una certa debolezza, c’è comunque la possibilità che questa moneta ci offra un’opportunità di ingresso molto allettante, tutto dipende da quanta forza resta ancora agli orsi per trascinare giù il prezzo.

Nota bene: questo post non intende fornire in alcun modo consigli di natura finanziaria relativi a come investire il vostro denaro ma ha finalità puramente didattiche, ValuteVirtuali non ha denaro investito in EOS.