EOS: analisi di mercato settimanale (dal 12 al 19 Maggio 2019 su coppia BTC/EOS)

Ci siamo lasciati domenica scorsa con una previsione ribassista su EOS che si è però rivelata sbagliata; questa moneta infatti è riuscita a rimbalzare in quota 7000 satoshi toccando un massimo settimanale a quota 8432 satoshi. Bisognerebbe a questo punto capire se quello che abbiamo visto nell’ultima settimana è un rialzo estemporaneo, destinato a consumarsi in fretta per riportare eos a segnare un nuovo minimo o se si tratta invece dell’inizio di un’inversione. La moneta, non mi stancherò mai di dirlo, è ancora molto giovane, cosa che rende abbastanza complicato fare delle analisi dal momento che non si sono ancora formati supporti e resistenze storici, noi comunque ci proveremo lo stesso; prima di tutto, però, andiamo a dare un’occhiata ai grafici.

BTC/EOS tentativo di rimbalzo debole

Basta una rapida occhiata al grafico 7D per capire subito che ci vuole una bella dose di coraggio per andare long su EOS in questo momento; il MACD, infatti, è appena diventato ribassista, l’RSI è ancora ben lontana dalla zona di ipervenduto e anche per quanto riguarda le bande di bollinger il prezzo sembra ancora intenzionato ad andare a testare il margine inferiore del canale. Il grafico 1D non ci aiuta a chiarirci le idee, mentre risulta molto utile il grafico 4H; qui riusciamo a identificare due livelli di prezzo molto importanti la cui rottura potrebbe fungere da segnale di conferma rispetto all’andamento del trend. Sul grafico 4H le nuvole di ichimoku ci restituiscono uno scenario bullish, il prezzo ha infatti attraversato la nuvola; attenzione però perché lo stesso non si può dire per la linea di ritardo, cosa che di solito è indizio di un segnale abbastanza debole. Quello che dobbiamo fare, quindi, è assicurarci che il prezzo rompa il precedente massimo, a 8400 satoshi, cosa che rappresenterebbe un segnale di acquisto; se invece il prezzo dovesse riattraversare le nuvole e tornare ribassista facile a quel punto che vada a segnare un nuovo minimo.

Previsione settimanale

E’ difficile in questo momento riuscire a capire cosa EOS abbia intenzione di fare, quello che possiamo affermare con certezza è che, per quella che è la situazione oggi, non ha molto senso andare long su questa moneta. Non si può escludere a priori che il prezzo stia effettivamente invertendo, ma prima di scommettere su questo scenario, come accennato, sarebbe preferibile attendere la rottura della resistenza rappresentata dal precedente massimo a 8400 satoshi. Lo scenario più probabile, a mio parere, è che il prezzo torni giù a testare il supporto a 7000 satoshi, se questo dovesse reggere potremmo notare la formazione di una divergenza e quello potrebbe essere il segnale giusto per andare long, se però dovesse rompere allora è molto probabile che vada a testare il supporto intorno quota 5600/6000 satoshi.

Nota bene: questo post non intende fornire in alcun modo consigli di natura finanziaria relativi a come investire il vostro denaro ma ha finalità puramente didattiche, ValuteVirtuali non ha denaro investito in EOS