Bitcoin: analisi di mercato settimanale (dal 29 Ottobre al 4 Novembre 2019 su coppia USDT/BTC)

anonimato

Lunedì scorso avevamo anticipato che bitcoin sarebbe stato sotto pressione ma abbiamo anche rassicurato tutti che difficilmente il prezzo sarebbe potuto andare sotto gli 8800$; previsione pienamente centrata con la quotazione di bitcoin che, nel corso degli ultimi sette giorni, è risultata abbastanza stabile, non abbiamo avuto esplosioni di volatilità particolarmente rilevanti e il nostro supporto ha retto egregiamente. Insomma, fino a qui è andato tutto per il meglio, quella in cui entriamo oggi è però una settimana abbastanza cruciale e difficilmente bitcoin ci lascerà in pace nei prossimi giorni, anzi, è quasi sicuro che in questa settimana assisteremo a una rottura o del supporto o della resistenza, per cui tentiamo di tenerci pronti.

USDT/BTC gli orsi sono in agguato

I prossimi giorni saranno abbastanza infidi per bitcoin, presumibilmente il prezzo continuerà a muoversi tra un minimo di 8800$ e un massimo di 9500$ fino a quando uno di questi due livelli non verrà infranto permettendoci di capire quale direzione prenderà il trend. In questo momento è difficile ricavare altre indicazioni dai grafici, per cui siamo in una di quelle circostanze in cui l’analisi tecnica si mostra sostanzialmente inutile; se, ad esempio, osserviamo le nuvole di ichimoku quello che notiamo è che su time frame mensile siamo in uno scenario bullish, mentre su quello settimanale l’impressione si ribalta e la tendenza rialzista sembrerebbe essersi esaurita come sancisce un brutto incrocio bearish delle medie mobili. Per quanto riguarda, invece, il grafico 1D il prezzo si trova incastrato nella nuvola e, come ben sappiamo, quando il prezzo si trova nella nuvola tende a muoversi in maniera imprevedibile; la cosa più saggia da fare, quindi, è attendere pazientemente che il prezzo rompa i due livelli che abbiamo identificato prima definendo quindi quale sarà la tendenza per le prossime settimane.

Previsione settimanale

Da aprile, quando abbiamo iniziato le nostre analisi settimanali, è successo raramente che abbia preferito non pronunciarmi sull’andamento di una moneta, oggi però è uno di quei giorni; anche se tendenzialmente ho seri dubbi che il supporto a 8800$ possa reggere e mi aspetto anzi che vada in frantumi proprio nel corso di questa settimana non ci metterei la mano sul fuoco. Chi è abituato a seguire l’andamento del prezzo di bitcoin sa bene che questa moneta ha regalato grosse sorprese in passato e che il mercato si diverte a metterci in difficoltà, questo, quindi, non è il momento di fare previsioni; la cosa migliore che possiamo fare è armarci di pazienza ed aspettare che sia bitcoin stesso a farci capire che intenzioni ha. Come detto, infatti, i due livello di prezzo cruciali da tenere d’occhio sono a 8800$ e a 9500$ per cui non dobbiamo far altro che restare comodamente in attesa e vedere quale di questi due livelli verrà infranto per primo.

Nota bene: questo post non intende fornire in alcun modo consigli di natura finanziaria relativi a come investire il vostro denaro ma ha finalità puramente didattiche, ValuteVirtuali non ha denaro investito in BTC.